Che cos'è il Forex? - FXCM

Cosa è il Forex?

Cosa faccio quando faccio trading sul Forex?

Forex è un’abbreviazione comunemente utilizzata per “FOReign EXchange”, ossia scambio di valute straniere, ed è comunemente usata per descrivere il trading sui mercati di cambio delle valute straniere effettuato dagli investitori e dagli speculatori.

Immagina, per esempio, una situazione in cui ci si attende che il dollaro USA perda di valore nei confronti dell'euro. Un trader FOREX in una tale situazione VENDE dollari americani ed ACQUISTA euro. Se l'euro acquista di valore nei confronti del dollaro, il potere di acquisto degli euro nei confronti del dollaro aumenta. Il trader, quindi, può ora ACQUISTARE dollari con i propri euro, ottenendo più dollari dell'ammontare iniziale, e quindi riportando un profitto.

Questo processo è simile al trading azionario. Un trader azionario comprerà azioni se è convinto che aumenteranno di prezzo, e venderà azioni se crede che perderanno di valore nel futuro. Allo stesso modo un trader Forex acquisterà una coppia di valute se immagina che il rapporto di cambio salirà, e viceversa lo venderà se pensa che scenderà.

Cos’è un rapporto di cambio?

Il mercato Forex è un mercato globale decentralizzato che determina il valore relativo delle diverse valute. Diversamente rispetto alle borse azionarie, non c'è una cassa di compensazione o una borsa dove fisicamente vengono condotte le transazioni. Al contrario queste transazioni vengono condotte dai molti partecipanti al mercato distribuiti geograficamente. E' molto difficile che due diverse valute abbiano il medesimo valore, ed è altrettanto improbabile che due valute mantengano invariato il reciproco rapporto di valore per un periodo di tempo non brevissimo. Nel Forex il valore reciproco di due valute cambia costantemente.

Ad esempio, il 3 gennaio 2011 un euro valeva circa 1,33 dollari USA. Al 3 maggio del 2011 un euro valeva circa 1,48 dollari USA: in altre parole l'euro è aumentato di valore di circa il 10% rispetto al dollaro USA in questo lasso di tempo.

Perchè i rapporti di cambio variano?

Le valute vengono trattate in un mercato aperto, come le azioni, le obbligazioni, le automobili, i calcolatori e qualsiasi altro bene o servizio. Una valuta fluttua in funzione della variazione tra domanda ed offerta, come qualsiasi altra cosa.

  • Un aumento dell'offerta o una diminuzione della domanda per una valuta ne fanno calare il valore.
  • Una diminuzione dell’offerta o un incremento della domanda ne fanno aumentare il valore.

Un grosso beneficio del Forex è che si può acquistare o vendere qualsiasi coppia di valute in qualsiasi momento, in funzione della liquidità disponibile. Se, ad esempio, si pensa che l'area euro si sgretolerà, è possibile acquistare dollari USA vendendo euro (vendere EUR/USD, ossia vendere EUR contro, o acquistando, USD). Se, sempre ipotesi, si pensa che l'oro avrà un prezzo crescente, basandosi sulla correlazione storica tra prezzo dell'oro e del dollaro australiano, si può intervenire acquistando dollari australiani contro dollari USA, ossia acquistare AUD/USD.

Questo significa, tra l'altro, che non esiste una condizione come il "bear market" nel senso tradizionale. Si può fare profitto (o subire perdite) sia quando il mercato sale che quando scende.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×