L’osservazione settimanale dei titoli: JPMorgan subisce un colpo agli utili, Amazon registra il suo più grande Prime Day di sempre, le nomination agli Emmy sono uscite e altro ancora

  • AMZN.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • AAPL.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • DAL.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • DIS.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • JPM.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • NFLX.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • Z1P.au
    (${instrument.percentChange}%)

JP Morgan: profitti più bassi

Il colosso bancario ha subito un duro colpo nel secondo trimestre dell'anno: i risultati di giovedì hanno mostrato un utile netto di 8,649 miliardi di dollari, con un crollo del 28% su base annua**, ma con un miglioramento marginale rispetto al primo trimestre del 2022. [1]

Questo risultato è stato in gran parte determinato dall'accumulo di 428 milioni di dollari di riserve di credito, rispetto ai 3 miliardi di dollari di un anno fa, in quanto la banca si prepara ad affrontare un ambiente difficile, sospendendo inoltre "temporaneamente " il riacquisto di azioni.

L'amministratore delegato Jamie Dimon ha espresso una parola di cautela e ha parlato di "conseguenze negative sull'economia globale prima o poi ", a causa delle tensioni geopolitiche, dell'erosione della fiducia dei consumatori, della stretta monetaria e di altri fattori.

La Fed statunitense ha intrapreso un percorso di inasprimento monetario aggressivo - avendo già effettuato rialzi di 150 punti base - e ha indicato un'altra mossa dello 0,75% la prossima settimana. L'aumento dei tassi d'interesse è generalmente positivo per il settore bancario, ma le banche si preoccupano soprattutto dei tassi a più lungo termine e il ciclo di rialzi della Fed quest'anno è anticipato.

Ciò è evidente nella recente inversione della curva dei rendimenti a 2/10 anni, che, oltre ad essere considerata un precursore di recessioni, non è molto positiva nemmeno per gli istituti bancari. Il Presidente della Fed di Kansas City, signora George, vi ha alluso la scorsa settimana, esprimendo preoccupazione per le "implicazioni per la curva dei rendimenti e per i tradizionali modelli di prestito bancario " derivanti dall'aggressivo inasprimento. [2]

JPM.us ha perso oltre il 3% giovedì dopo il rapporto sugli utili, in una giornata negativa per il mercato azionario statunitense, scendendo al livello più basso dell'anno.

Amazon Prime Day

Questa settimana (12-13 luglio) il colosso dell'e-commerce ha organizzato il 2022 Prime Day, un importante evento annuale di due giorni durante il quale offre ai membri Prime sconti importanti su prodotti di varie categorie.

Amazon.com ha definito l'evento di quest'anno come il più grande della sua storia, con i membri Prime di tutto il mondo che hanno risparmiato oltre 1,7 miliardi di dollari. I consumatori hanno acquistato più di 300 milioni di articoli, mentre i partner di vendita hanno superato l'attività di vendita al dettaglio di Amazon. [3]

Alla luce di questi dati, sembra che i consumatori non si siano lasciati scoraggiare dall'inflazione alle stelle, che a giugno ha toccato nuovi massimi da quattro decenni, con un CPI del 9,1% su base annua.

Il gigante della tecnologia e della vendita al dettaglio pubblicherà i risultati del secondo trimestre del 2022 giovedì 28 luglio e vale la pena di notare che qualsiasi confronto su base annua potrebbe essere sfavorevole, dato che il Prime Day dell'anno scorso si è tenuto un mese prima, cioè nel secondo trimestre.

La scorsa settimana, Amazon (AMZN) ha fatto un passo nel mercato statunitense delle consegne di cibo a domicilio, dopo una collaborazione con l'olandese Just Eat Takeaway (TKWY.nl), grazie alla quale otterrà una partecipazione del 2% in Grubhub.

Il controllo normativo persiste e l'azienda ha fatto concessioni alla Commissione Europea in relazione alla Buy Box, al servizio Prime e ai dati dei venditori del marketplace, nel tentativo di evitare una multa potenzialmente pesante. [4]

AMZN.us viene da un pessimo secondo trimestre, durante il quale è sceso ai livelli più bassi degli ultimi due anni. Il mese di luglio è iniziato in modo migliore, ma finora il titolo ha avuto una settimana negativa.

Nomination agli Emmy

Le nomination agli Emmy 2022 sono state annunciate questa settimana [5], mentre la cerimonia di premiazione è prevista per il 12 settembre. HBO/HBO Max, di proprietà della Warner Bros, ha dominato la lista, con 140 nomination e il suo dramma Succession, acclamato dalla critica, in cima a tutti gli show con 25 nomination

La Disney+, in rapida espansione, ha ottenuto 34 nomination, soprattutto per i programmi legati alla Marvel e a Star Wars, mentre la Walt Disney Company nel suo complesso ha ottenuto 147 nomination.

AppleTV+ ha superato il servizio di streaming della Disney, con un totale di 52 nomination, con Ted Lasso che ha ancora una volta una presenza molto forte, mentre il re dello streaming Netflix si è piazzato al secondo posto, ottenendo 105 nomination.

I servizi di streaming hanno tratto vantaggio durante la pandemia, ma ora devono affrontare le sfide che il mondo si lascia alle spalle, la concorrenza aumenta e l'aumento dell'inflazione lascia i consumatori con meno reddito disponibile.

Delta torna agli utili

L'aviolinea statunitense ha registrato un altro trimestre positivo, approfittando della domanda di viaggi in attesa di essere soddisfatta, grazie all'abolizione delle restrizioni imposte dalla Covid 19 che hanno devastato il settore.

La linea superiore è tornata ai livelli pre-pandemia, poiché nel secondo trimestre ha registrato un fatturato operativo rettificato di 12,311 miliardi di dollari, inferiore di appena l'1% al dato del secondo trimestre 2019. [6]

Inoltre, Delta Airlines (DAL.us) ha registrato un utile netto rettificato di 921 milioni di dollari, mentre il margine operativo rettificato ha raggiunto la doppia cifra, attestandosi all'11,7%.

Tuttavia, ci sono ancora sfide da affrontare: la guerra in Ucraina ha fatto salire i prezzi dell'energia e il costo del carburante, mentre gli aeroporti e le compagnie aeree faticano a soddisfare l'aumento della domanda, causando una valanga di cancellazioni di voli.

ZIP annulla la fusione di Sezzle

ZIP Co Ltd è una società fintech australiana che fornisce servizi Buy Now Pay Later (BNPL) in vari Paesi, tra cui gli Stati Uniti.

Il settore del Buy Now Pay Later è sempre più popolare in tutto il mondo, mentre il gigante tecnologico Apple sta facendo il suo ingresso nel mercato con il servizio Apple Pay Later, incluso nell'imminente iOS 16.

Tuttavia, il settore è anche sotto osservazione, mentre l'inflazione in aumento, i tassi di interesse più elevati e le prospettive di una recessione economica creano un ambiente difficile.

Nel tentativo di rafforzare la propria presenza negli Stati Uniti, ZIP aveva annunciato a febbraio un accordo per l'acquisizione di Sezzle, ma questa settimana ha annunciato la cessazione della fusione. L'azienda ha dichiarato che gli Stati Uniti rimangono "un mercato e un'area di interesse centrale e un'opportunità significativa per l'azienda ". [7]

Riteniamo che la cancellazione dell'accordo sottolinei queste sfide e rappresenti un segnale di allarme per il settore BNPL, che continueremo a seguire da vicino.

Z1P.au ha perso ben il 90% del suo valore nella prima metà dell'anno, anche se questo mese ha trovato un po' di tregua, mentre la notizia della risoluzione non ha avuto un impatto negativo.

Prossima settimana (18-22 luglio)

La stagione degli utili negli Stati Uniti si riscalda durante la prossima settimana, con la pubblicazione dei dati di altre banche, come Bank of America, e con l'entrata in scena del settore tecnologico.

Il re dell'industria dei veicoli elettrici (EV), Tesla Motors Inc, pubblicherà i suoi risultati finanziari mercoledì, dopo aver già annunciato la consegna di 254.695 esemplari nel secondo trimestre - un calo notevole rispetto ai massimi storici del trimestre precedente. [8]

Il travagliato leader dello streaming, Netflix (NFLX), comunica i suoi guadagni un giorno prima e gli investitori attendono con ansia l'aggiornamento sugli abbonati. Durante il precedente annuncio di aprile, l'azienda aveva rivelato la perdita di 200.000 utenti nel primo trimestre e aveva previsto una perdita scioccante di 2 milioni di abbonati per il secondo trimestre.

Venerdì l'attenzione si sposterà sui risultati di Twitter, in mezzo alla continua saga di Elon Musk. L'amministratore delegato di Tesla (TSLA) ha recentemente annunciato di voler abbandonare l'accordo di acquisizione, ma Twitter gli ha fatto causa per far rispettare l'accordo di fusione. [9]

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 15 Lug 2022 https://www.jpmorganchase.com/content/dam/jpmc/jpmorgan-chase-and-co/investor-relations/documents/quarterly-earnings/2022/2nd-quarter/084c5750-7947-474e-8138-8268b6c72b88.pdf

2

Consultato il 15 Lug 2022 https://www.kansascityfed.org/Speeches/documents/8875/2022-George-MidAmericaLabor-07-11.pdf

3

Consultato il 15 Lug 2022 https://press.aboutamazon.com/2022/7/prime-day-2022-was-the-biggest-prime-day-event-ever

4

Consultato il 15 Lug 2022 https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/ip_22_4522

5

Consultato il 15 Lug 2022 https://www.emmys.com/404-search

6

Consultato il 15 Lug 2022 https://s2.q4cdn.com/181345880/files/doc_financials/2022/q2/Delta-Air-Lines-Announces-June-Quarter-2022-Results_vFinal-(1).pdf

7

Consultato il 15 Lug 2022 https://cdn-api.markitdigital.com/apiman-gateway/ASX/asx-research/1.0/file/2924-02541126_PS-2A1384864

8

Consultato il 15 Lug 2022 https://ir.tesla.com/press-release/tesla-vehicle-production-deliveries-and-date-financial-results-webcast-second-quarter

9

Consultato il 01 Dic 2022 https://twitter.com/btaylor/status/1546965769983889409

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

Spreads Widget: quando vengono visualizzati spread statici, le cifre riflettono un'istantanea con data e ora a partire dalla chiusura del mercato. Gli spread sono variabili e soggetti a ritardi. I prezzi delle singole azioni sono soggetti a un ritardo di 15 minuti. Gli importi degli spread sono mostrati solo a scopo informativo. FXCM non è responsabile per errori, omissioni o ritardi o per azioni basate su queste informazioni.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}