L’osservazione settimanale dei titoli: Disney ha detronizzato Netflix, la perdita di Deliveroo si è ampliata, Telstra ha aumentato il suo dividendo e altro ancora

  • DIS.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • AD.nl
    (${instrument.percentChange}%)
  • NFLX.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • TLS.au
    (${instrument.percentChange}%)

Disney ha detronizzato Netflix

La Walt Disney Company ha riportato ottimi risultati finanziari per il terzo trimestre dell'anno fiscale 2022 (conclusosi il 2 luglio), con un fatturato in crescita a 21,5 miliardi di dollari e un utile operativo aumentato del 50% rispetto a un anno fa, a 3,567 miliardi di dollari. Inoltre, il segmento Parchi, Esperienze e Prodotti (DPED) ha registrato il sesto trimestre in attivo. [1]

Questi solidi risultati, tuttavia, hanno impallidito di fronte ai risultati eclatanti delle sue metriche commerciali dirette al consumatore, che sono state il punto focale. Alla fine del trimestre in esame, i servizi di streaming di Disney contavano 221,1 milioni di abbonati a pagamento, superando la rivale Netflix. Il pioniere dello streaming ha perso 1.170.000 abbonati nella prima metà dell'anno, riducendo la sua base di utenti a 220,67 milioni.

Inoltre, il colosso dell'intrattenimento ha fornito ulteriori dettagli e prezzi per il suo piano di abbonamento ad-supported, che sarà lanciato a dicembre negli Stati Uniti.

DIS.us ha registrato un'impennata dopo le notizie accattivanti e i risultati da blockbuster, avviandosi verso la quarta settimana consecutiva di guadagni.

Ahold Delhaize ha aggiornato la guidance

Il Gruppo Ahold Delhaize (AD.nl) è un'azienda olandese di supermercati e commercio elettronico che opera in Europa, Stati Uniti e Indonesia, con diversi marchi. Serve 55 milioni di clienti ogni settimana, in negozio e online, con circa 7.452 negozi di alimentari e specialità locali.

Il Gruppo ha riportato mercoledì i solidi risultati del secondo trimestre, con ricavi pari a 21,4 miliardi di euro, superiori sia all'anno precedente che al trimestre precedente. Anche l'utile operativo è aumentato, raggiungendo 895 milioni di euro, mentre il margine operativo è aumentato rispetto al primo trimestre, raggiungendo il 4,2%, ma è diminuito su base annua. [2]

Il Presidente e CEO Frans Muller ha parlato di un trimestre "forte ", con risultati che confermano la "forza e l'ampiezza " del portafoglio del Gruppo

Nonostante il retailer olandese preveda che l'inflazione elevata e i costi energetici persisteranno nel secondo semestre, ha alzato la guidance per l'intero anno. L'utile per azione sottostante (EPS) è ora previsto in crescita a una cifra media rispetto al 2021, mentre il flusso di cassa libero è previsto a circa 2,0 miliardi di euro.

Alla fine dello scorso anno, Ahold Delhaize aveva espresso l'intenzione di esplorare una sub-IPO per bol.com, il suo negozio online di articoli generici. Oggi, tuttavia, l'azienda ha dichiarato che la seconda metà del 2022 "non è più il momento giusto "*. Pertanto, sospenderà questi piani** e li rivedrà "quando le condizioni del mercato azionario saranno più favorevoli ".

AD.nl ha registrato un'impennata di oltre il 7% alla notizia e, nonostante le perdite registrate nei due giorni successivi, si avvia verso una settimana proficua, avendo raggiunto i livelli più alti dalla fine di aprile.

Deliveroo resiste, ma le perdite si sono ampliate

L'azienda britannica di consegne di cibo a domicilio ha pubblicato mercoledì i risultati della prima metà dell'anno, che hanno lasciato molto a desiderare, anche se nel complesso hanno mostrato una certa resistenza. La perdita rettificata (EBITDA) è quasi triplicata rispetto a un anno fa, raggiungendo i 67,9 milioni di sterline, ma la cifra ha segnato un miglioramento significativo rispetto alle 106 sterline del secondo semestre 2021. [3]

Deliveroo ha ricevuto 160,9 milioni di ordini nel periodo di riferimento e ha generato un valore lordo di transazione (GTV) di 3.558 sterline, con un incremento rispettivamente del 10% e del 7%**. Tuttavia, queste cifre non si avvicinano minimamente alla crescita esplosiva del 100% registrata nel primo semestre del 2021.

L'azienda ha annunciato il primo riacquisto di azioni proprie, per un importo di 75 milioni di sterline, e ha mantenuto la crescita del GTV per il 2022 al 4-12%, dopo il declassamento della guidance del mese scorso

L'azienda sta inoltre cercando di uscire dai Paesi Bassi, dopo essere uscita di recente dal mercato spagnolo. L'attività di consegna sta affrontando sfide nel mondo post-lockdown e questo è probabilmente un altro segno che ci stiamo dirigendo verso un ulteriore consolidamento

Il gigante multinazionale olandese Just Eat Takeaway (TKWY.nl), ad esempio, sta cercando di vendere il marchio Grubhub, recentemente acquisito negli Stati Uniti, dopo aver subito una svalutazione di 3 miliardi di euro nel primo semestre.

I mercati hanno apprezzato i risultati, visto che mercoledì ROO.uk è balzata di circa il 7% e si avvia verso una settimana proficua.

Rivian prevede perdite più ampie per il 2022

La target della start-up di veicoli elettrici fuoristrada ha impressionato giovedì, quando ha comunicato i risultati del secondo trimestre, poiché ha generato un fatturato di 364 milioni di dollari, un aumento notevole rispetto ai 95 milioni del primo trimestre. [4]

Questo risultato è stato determinato principalmente dal numero significativamente più elevato di veicoli consegnati, in quanto ha consegnato 4.401 automobili nel secondo trimestre, rispetto alle 2.553 del primo trimestre. Ciò ha significato anche livelli di produzione più elevati, mentre l'azienda ha mantenuto l'obiettivo di 25.000 unità per l'anno in corso.

Rivian Automotive ha inoltre dichiarato di avere circa 98.000 preordini per il pick-up R1T e il SUV R1S al 30 giugno, rispetto ai 90.000 della fine del primo trimestre. Oltre ai veicoli passeggeri, il produttore di veicoli elettrici ha ricevuto 100.000 ordini da Amazon.com per i suoi veicoli commerciali Electric Delivery Vehicles (EDV), che hanno iniziato a circolare nelle città statunitensi il mese scorso.

Tutti questi dati sono molto incoraggianti e mostrano i progressi della startup che ha battuto le case automobilistiche affermate nel mercato dei camion elettrici, ma un'occhiata ai suoi risultati economici è molto meno impressionante, evidenziando le potenziali insidie future.

La perdita netta è aumentata a 1,712 miliardi di dollari rispetto ai 580 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente e agli 1,593 miliardi di dollari del trimestre precedente, mentre le perdite sono aumentate anche su base rettificata (EBITDA), a 1,305 miliardi di dollari.

Inoltre, Rivian ha rivisto le sue indicazioni sull'EBITDA rettificato per il 2022 e prevede ora una perdita più ampia di 5,45 miliardi di dollari, rispetto ai 4,75 miliardi di dollari previsti in precedenza.

Dopo il crollo della prima metà dell'anno, RIVN.us ha trovato una tregua, realizzando il secondo mese consecutivo in attivo. La settimana in corso è finora positiva, ma bisognerà vedere come reagiranno i mercati oggi ai risultati finanziari.

Calo dell'utile di Telstra, aumento del dividendo

Il gigante australiano delle telecomunicazioni ha pubblicato giovedì, prima dell'apertura del mercato, i risultati finanziari per l'intero anno fiscale 2022 (conclusosi il 30 giugno), con un bilancio per lo più solido, nonostante la minore redditività.

L'utile netto al netto delle imposte (NPAT), l'utile EBITDA e il reddito totale sono scesi di circa il 5% rispetto all'anno fiscale 2021**, passando rispettivamente a 1,8 miliardi di dollari australiani, 7,3 miliardi di dollari australiani e 22 miliardi di dollari australiani. Tuttavia, la società appare piuttosto sicura per il nuovo anno fiscale (esercizio 2023), prevedendo un aumento del reddito totale di 23-25 miliardi di dollari australiani e un incremento dell'EBITDA sottostante di 7,8-8,0 miliardi di dollari australiani. [5]

In un altro segno di fiducia nel proprio futuro, l'azienda ha annunciato il primo aumento del dividendo in sette anni, che porterà il dividendo totale per l'anno a 16,5 centesimi/azione. L'amministratore delegato uscente Andy Penn ha dichiarato che l'aumento del dividendo è il risultato della conclusione positiva della strategia quadriennale T22 e dell'ambizione del nuovo piano T25.

Penn si è inoltre soffermato sulla performance dell'attività di telefonia mobile, che ha dichiarato essere "eccezionale ", avendo generato un EBITDA di 700 milioni di dollari australiani (in crescita del 21,2%).

Telstra Corporation ha anche commentato la sua rete 5G, che "è circa due volte più grande del concorrente più vicino " e copre circa l'80% della popolazione, ma la Commissione australiana per la concorrenza e i consumatori ha avuto alcuni problemi con le sue pratiche.

L'ACCC ha riscontrato che Telstra stava registrando siti per lo spettro 5G a bassa banda con lo "scopo sostanziale o il probabile effetto di impedire o ostacolare "* il dispiegamento della rete 5G della rivale Optus e ha intimato all'azienda di smantellare "i siti di radiocomunicazione registrati presso l'ACMA nella banda dello spettro a 900 MHz nel gennaio 2022". [6]

I mercati non hanno gradito i risultati negativi, facendo scendere TLS.au dopo i risultati e portandola in una settimana negativa, nonostante il rimbalzo di venerdì.

Prossima settimana (15-19 agosto)

Il gigante statunitense della vendita al dettaglio sarà sotto i riflettori durante la prossima settimana, pochi giorni dopo i dati più morbidi sull'inflazione e l'allentamento delle aspettative sul prossimo rialzo dei tassi da parte della Fed

Walmart (WMT.us) presenterà il suo bilancio martedì, mentre Target lo seguirà un giorno dopo; entrambe le società hanno recentemente rivisto al ribasso le loro previsioni sulle principali metriche

Si distingue anche il produttore cinese di smartphone Xiaomi, che pubblicherà i suoi ultimi risultati venerdì, dopo un primo trimestre piuttosto negativo.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 12 Ago 2022 https://thewaltdisneycompany.com/app/uploads/2022/08/q3-fy22-earnings.pdf

2

Consultato il 12 Ago 2022 https://media.aholddelhaize.com/media/xaucuxv4/ahold-delhaize-q2-2022-press-release.pdf

3

Consultato il 12 Ago 2022 https://dpd-12774-s3.s3.eu-west-2.amazonaws.com/assets/7916/6010/7981/Deliveroo_H12022_Interim_Results_RNS.pdf

4

Consultato il 12 Ago 2022 https://downloads.rivian.com/2md5qhoeajym/5guovvWjDEkfMMiOF9NfoO/05d0cda099e40549ef7bd74c4cf80955/Rivian-Q2-2022-Shareholder-Letter.pdf

5

Consultato il 12 Ago 2022 https://www.telstra.com.au/content/dam/tcom/about-us/investors/pdf-g/TLS-Market Release-FY22.pdf

6

Consultato il 01 Dic 2022 https://www.accc.gov.au/media-release/telstra-undertakes-to-address-5g-competition-concerns

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

Spreads Widget: quando vengono visualizzati spread statici, le cifre riflettono un'istantanea con data e ora a partire dalla chiusura del mercato. Gli spread sono variabili e soggetti a ritardi. I prezzi delle singole azioni sono soggetti a un ritardo di 15 minuti. Gli importi degli spread sono mostrati solo a scopo informativo. FXCM non è responsabile per errori, omissioni o ritardi o per azioni basate su queste informazioni.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}