USOIL è zavorrata dal rallentamento delle prospettive della domanda; timori di Covid

Analisi USOIL

L'oro nero è in difficoltà anche questo mese e si avvia verso la seconda settimana consecutiva di perdite, appesantito dai timori sulla domanda di petrolio e sulla situazione cinese di Covid-19, mentre il mercato cerca anche di valutare le possibilità di un rallentamento del rialzo dei tassi della Fed.

La Cina potrebbe aver alleggerito alcune misure di quarantena di recente, ma continua ad aderire alla rigida strategia "zero Covid", in presenza di un numero crescente di infezioni. Questi fattori hanno un impatto negativo sull'attività economica, che si riflette negli ultimi dati del secondo consumatore mondiale di petrolio. Le vendite al dettaglio sono calate dello 0,5% in ottobre, mentre la produzione industriale è cresciuta del 5% - meno del mese precedente.

Durante la conferenza stampa di ieri, l'amministratore delegato del gigante della tecnologia e della vendita al dettaglio Alibaba ha dichiarato che le operazioni dei commercianti e la logistica dei consumatori sono state colpite dalla recrudescenza della pandemia, che ha influito anche sulla festa dello shopping dell'11.11 di questo mese. [1]

In un altro fattore negativo per la commodity, sia l'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) che l'Agenzia Internazionale per l'Energia (AIE) hanno tagliato le previsioni di crescita della domanda per il prossimo anno. [2], [3]

Nel frattempo, i mercati hanno ridimensionato le loro aspettative sul percorso di inasprimento della Fed, dopo il rapporto CPI debole della scorsa settimana, con alcuni relatori che hanno preso in considerazione un rialzo più contenuto la prossima settimana, mentre altri hanno messo in guardia sui pericoli di un passo indietro troppo presto.

Le prospettive tecniche non sono cambiate molto rispetto alla nostra precedente analisi, in cui avevamo parlato del rischio di nuovi minimi mensili. Questo si è concretizzato ieri e l'USOil è ora suscettibile di movimenti al di sotto di 79,88, anche se nuovi minimi del 2022 (74,26) non sembrano facili nel breve termine.

Tuttavia, l'USOil si stabilizza oggi, l'indice di forza relativa indica condizioni di ipervenduto e il dollaro USA si trova in difficoltà, mentre la sessione europea di oggi prende il via. Pertanto, potrebbe trovare l'opportunità di reagire più in alto, ma le chiusure giornaliere al di sopra dell'EMA200 (a circa 87,00) richiederanno un catalizzatore. Uno sforzo riuscito attenuerà lo slancio verso il basso, ma la regione di 94,00, respinta due volte, sembra lontana.

Nikos Tzabouras

Senior Financial Editorial Writer

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 18 Nov 2022 https://www.alibabagroup.com/en-US/ir-financial-reports-quarterly-results

2

Consultato il 18 Nov 2022 https://www.opec.org/opec_web/en/publications/338.htm

3

Consultato il 26 Feb 2024 https://www.iea.org/reports/oil-market-report-november-2022

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.