USD/JPY stabilisce nuovi massimi da 20 anni, mentre la BoJ mantiene una politica ultra allentata

BoJ Politica monetaria ultra facile

La Banca del Giappone (BoJ) ha mantenuto i tassi di interesse a -0,1% oggi, continuerà con il Quantitative and Qualitative Monetary Easing (QQE) con il controllo della curva dei rendimenti al fine di raggiungere l'obiettivo di inflazione del 2% e si aspetta che i tassi di interesse a breve e lungo termine restino ai livelli attuali o inferiori**. [1]

Dopo un altro intervento sul mercato obbligazionario questa settimana, la banca centrale ha ribadito il suo impegno a comprare quantità illimitate di titoli di stato (JGBs), in modo che il rendimento a 10 anni rimanga intorno allo zero per cento, aggiungendo che offrirà di acquistare JGBs a 10 anni allo 0,25% in ogni giorno lavorativo.

La banca centrale ha anche rilasciato le sue proiezioni economiche aggiornate, che vedono inflazione più alta e crescita più lenta per l'attuale anno fiscale 2022. In particolare, la previsione mediana dell'inflazione CPI è stata portata all'1,9%, dall'1,1% della proiezione precedente, mentre la previsione mediana del PIL è ora del 2,9%, dal 3,8% previsto a gennaio. [2]

L'attività della banca centrale danneggia lo yen giapponese e mentre una valuta debole è generalmente vista come utile per l'attività di esportazione del paese, l'inflazione e l'aumento dei prezzi dell'energia e delle materie prime creano problemi. Abbiamo visto alcuni commenti recentemente, avvertendo di questo, mentre un sondaggio Reuters all'inizio del mese, ha mostrato che la maggioranza delle aziende giapponesi sono preoccupate per la debolezza dello Yen. [3]

Divergenza della politica monetaria

La Banca del Giappone mantiene la sua politica monetaria ultra-facile, che è in netto contrasto con le sue principali controparti, tra cui la Federal Reserve degli Stati Uniti, che ha intrapreso un percorso di stretta aggressiva al fine di combattere l'aumento dell'inflazione.

La Fed ha aumentato i tassi di 25 punti base a marzo e ha concluso il suo programma di acquisti di beni, che ha ampliato il suo bilancio a quasi 9.000 miliardi di dollari. Da allora, i funzionari hanno lasciato intendere che il processo di riduzione potrebbe iniziare già nella riunione della prossima settimana, mentre puntano verso un aumento dei tassi di interesse di 50 punti base.

Il presidente Powell ha alluso a questa prospettiva con le sue osservazioni in una tavola rotonda del Fondo Monetario Internazionale giovedì scorso, dicendo che "direi che 50 punti base saranno sul tavolo per la riunione di maggio ". [4]

Analisi di USD/JPY

Il differenziale politico tra le due banche centrali è il driver principale della debolezza dello yen contro il biglietto verde e non gli permette di beneficiare di vari fattori di rischio e di trarre vantaggio dal suo status di rifugio sicuro. La coppia corre i suoi otto profitti diretti deboli, che è la striscia più lunga dal 2013, mentre il rally di circa l'8% nel mese di aprile, andando verso potenzialmente il miglior mese dal 2016.

Dopo l'annuncio odierno della BoJ, USD/JPY è salito a nuovi massimi ventennali, con circa l'1,5% di guadagni. Ora punta alla regione 131,62-132,05, ma potrebbe essere presto per parlare di 133,89.

Da una prospettiva puramente tecnica la mossa è allungata, mentre i flussi di fine mese potrebbero potenzialmente lavorare contro di essa, dato il massiccio rally di aprile. Come tale, una ripresa che potrebbe testare 129.00 non sarebbe sorprendente, ma un forte catalizzatore sarebbe necessario per una correzione più grande verso 16.96-88.

Dal calendario economico di oggi, ci aspettiamo il PIL Q1 degli Stati Uniti e venerdì spicca l'inflazione PCE degli Stati Uniti, mentre il Giappone si prepara per le vacanze della Golden Week (3-5 maggio), mentre il mercato azionario del paese sarà chiuso anche domani.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 28 Apr 2022 https://www.boj.or.jp/en/announcements/release_2022/k220428a.pdf

2

Consultato il 28 Apr 2022 https://www.boj.or.jp/en/mopo/outlook/gor2204a.pdf

3

Consultato il 28 Apr 2022 https://www.reuters.com/world/asia-pacific/exclusive-three-quarters-japan-firms-bemoan-current-yen-weakness-bad-business-2022-04-13/

4

Consultato il 17 Ago 2022 https://www.youtube.com/watch

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}