USD/JPY crolla e si dirige verso la prima settimana in perdita da marzo

Analisi USD/JPY

L'ultima serie di dati provenienti dagli Stati Uniti ha mostrato che l'inflazione si è moderata in aprile, ma rimane eccezionalmente alta. L'indice dei prezzi al consumo (CPI) è sceso a +8,3% su base annua, dall'8,5% precedente e l'indice dei prezzi alla produzione (PPI) è sceso all'11,0%, dall'11,5% precedente (rivisto).

L'aumento dell'inflazione ha costretto la Federal Reserve degli Stati Uniti a muoversi in modo aggressivo sulla stretta monetaria, avendo già effettuato due rialzi consecutivi dei tassi. La scorsa settimana, tuttavia, il Presidente Powell è apparso un po' conservatore sull'entità dei prossimi aggiustamenti dei tassi, prendendo in considerazione mosse più ampie di 75 punti base. [1]

Dopo l'ultimo rapporto sull'IPC di ieri, il signor Bullard, che è un elettore e un importante falco, ha appoggiato questo piano**, affermando che una manovra dello 0,5% "è un buon punto di riferimento per ora " e che 75 punti base "non è il mio caso base ", in un'intervista a Yahoo Finance. [2]

In ogni caso, la Banca del Giappone (BoJ) si trova in una fase completamente diversa, avendo ribadito il suo impegno ad acquistare quantità illimitate di titoli di Stato (JGB), nella sua ultima decisione politica di fine aprile.

Questa divergenza ha spinto USD/JPY a un massiccio rally da marzo, che lunedì ha portato a nuovi massimi ventennali (131,26). Secondo l'odierno Summary of Opinions della riunione della BoJ del 27-28 aprile, i funzionari ritengono "necessaria " la continuazione dell'attuale "potente allentamento monetario ".[3]

La sintesi ha anche rivelato la convinzione dei membri che il deprezzamento dello yen "funziona positivamente nella situazione attuale ", il che non è di buon auspicio per un recente sondaggio di Reuters, che ha mostrato che la maggioranza delle aziende giapponesi è preoccupata per la debolezza dello yen.[4]

USD/JPY crolla oggi, mentre il rally si esaurisce e l'atmosfera di risk-off, insieme al sell-off delle criptovalute, sembrano aiutare lo yen. La coppia sembra pronta a mettere in pausa la sua inarrestabile avanzata di nove settimane, ed è ora esposta all'EMA200 e al 23,6% di Fibonacci dai minimi di quest'anno ai massimi (127,12-126,90). Una violazione di quest'area potrebbe innescare una correzione più profonda verso il livello del 38,2% (124,51), ma siamo cauti riguardo al ribasso.

Nonostante la scarsa performance odierna, l'indice di forza relativa (RSI) indica livelli di ipervenduto e la regione 127,12-126,90 ha la capacità di fornire supporto, da un punto di vista tecnico. Finché questi livelli saranno difesi, i tori potranno tornare a 130,00 ed eventualmente stabilire nuovi massimi, ma probabilmente sarà necessario un nuovo impulso

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.youtube.com/watch

2

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.youtube.com/watch

3

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.boj.or.jp/en/mopo/mpmsche_minu/opinion_2022/opi220428.pdf

4

Consultato il 24 Mag 2022 https://www.reuters.com/world/asia-pacific/exclusive-three-quarters-japan-firms-bemoan-current-yen-weakness-bad-business-2022-04-13/

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}