USD/JPY giù dopo i verbali della Fed, nervosismo geopolitico

Verbali della Fed

I verbali della riunione di politica della Fed di gennaio, pubblicati mercoledì, hanno mostrato che i partecipanti si aspettavano "che sarebbe presto appropriato aumentare la gamma dei target ". [1]

Hanno anche giudicato che sarebbe opportuno iniziare il processo di riduzione del bilancio, dopo il primo aumento dei tassi e che "le condizioni finanziarie garantirebbero probabilmente un ritmo più veloce di deflusso del bilancio rispetto al periodo di riduzione del bilancio dal 2017 al 2019".

Nel complesso, non abbiamo imparato molto di nuovo e dalla riunione di fine giugno e la conversazione si è da allora spostata dai tempi e dal numero di rialzi, alla loro dimensione. Dopo la recente impennata dell'inflazione CPI, il mercato stava valutando un aumento di 50 punti base a marzo, ma i verbali di ieri hanno raffreddato queste aspettative.

Lo strumento FedWatch del CME prevede ora un aumento di 25 punti base il mese prossimo, con il 63,4% di probabilità. A dicembre, la probabilità più alta (31,9%) è assegnata a tassi di 1,5%-1,75%, non 1,75%-2%.[2]

Ucraina

I paesi occidentali e la NATO hanno smentito l'annuncio della Russia di ritiri parziali di truppe dalla regione vicino all'Ucraina, con una fonte della Casa Bianca che ha detto a ABC News che la Russia ha aumentato la sua presenza lungo il confine ucraino di ben 7.000 truppe negli ultimi giorni, con alcuni arrivati mercoledì. [3]

Oggi, l'ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, ha avvertito che "L'evidenza sul terreno è che la Russia si sta muovendo verso un'invasione imminente". [4]

USD/JPY - H4

Il rinnovato nervosismo sull'Ucraina e il raffreddamento dei prezzi di mercato intorno ai rialzi della Fed sta danneggiando il dollaro statunitense, con la coppia che ora sta sondando l'area chiave 115.05-114.85, come avevamo avvertito nell'ultima analisi. Una chiusura giornaliera al di sotto di questo livello e dell'EMA200 potrebbe portare a una debolezza sostenuta verso e sotto 114.14.

Tuttavia, il Relative Strength Index indica condizioni di ipervenduto e i livelli attuali hanno la capacità di sostenere il biglietto verde. Questo potrebbe dare la possibilità di recuperare la metà di 115.00, ma in questa fase non ispira fiducia per movimenti oltre 116.35.

Nikos Tzabouras

Senior Financial Editorial Writer

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 17 Feb 2022 https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/files/fomcminutes20220126.pdf

2

Consultato il 17 Feb 2022 https://www.cmegroup.com/trading/interest-rates/countdown-to-fomc.html#

3

Consultato il 17 Feb 2022 https://abcnews.go.com/Politics/live-updates/russia-ukraine/

4

Consultato il 01 Feb 2024 https://usun.usmission.gov/remarks-by-ambassador-linda-thomas-greenfield-during-a-telephonic-background-briefing-before-a-un-security-council-meeting-on-the-minsk-agreements/

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.