USD/JPY consolida le perdite sui livelli tecnici chiave

Analisi USD/JPY

Il rapporto sull'inflazione CPI della scorsa settimana ha innescato una rivalutazione dovish delle aspettative di mercato sul ciclo di rialzo dei tassi della Fed. In precedenza la banca centrale aveva accennato a un rallentamento del ritmo di inasprimento, ma è ben lontana da una pausa. Tuttavia, la prossima decisione è prevista tra un mese e i funzionari avranno la possibilità di valutare altri due rapporti sull'inflazione e un rapporto sui posti di lavoro fino ad allora.

I recenti commenti della Fed mostrano una certa divisione tra i policy maker in merito alle prossime mosse, ma la maggior parte sembra contemplare aumenti più contenuti, dopo una serie di mosse da 75 punti base. Il governatore Waller (votante) ha dichiarato che i dati recenti lo hanno reso "più tranquillo " nel considerare un aggiustamento di 50 punti base, ma prevede che i rialzi continueranno nel 2023. [1]

La signora George, che è un elettore quest'anno ma non nel prossimo, è apparsa più falco nelle sue osservazioni al Wall Street Journal, avvertendo che i funzionari devono stare attenti a "non fermarsi troppo presto ". [2]

USD/JPY ha violato il confine inferiore della Ichimoku Cloud giornaliera martedì e rimane in uno stato pericoloso, dopo la peggiore settimana degli ultimi ventiquattro anni. L'aggressivo crollo dai massimi pluridecennali del mese scorso ha esposto la coppia alla EMA a 200 giorni intorno a (135,47-134,60), ma saranno necessari nuovi catalizzatori per una violazione che porterebbe 130,38 sotto i riflettori.

Tuttavia, la coppia trova supporto questa settimana e la Banca del Giappone rimane impegnata nella sua stretta monetaria ultra-allentata, in netto contrasto con la Fed e le sue principali controparti. Pertanto, possiamo assistere a un rimbalzo al di sopra di 141,16, ma l'USD/JPY non sembra ancora pronto a superare la forte area di resistenza di 144,40-90.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 17 Nov 2022 https://www.federalreserve.gov/newsevents/speech/waller20221116a.htm

2

Consultato il 27 Nov 2022 https://www.wsj.com/amp/articles/bringing-inflation-down-without-a-recession-might-not-be-feasible-fed-official-says-11668571133

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}