I 10 migliori titoli statunitensi per il 4° trimestre 2022 – Parte 2

  • AAPL.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • DIS.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • F.us
    (${instrument.percentChange}%)

Condizioni avverse

Da marzo, la Federal Reserve statunitense ha avviato un ciclo di inasprimento aggressivo e concentrato, nel tentativo di ridurre l'inflazione. Nonostante l'ottimismo estivo per un picco dei prezzi e un potenziale rallentamento dei rialzi, tali speranze si sono rivelate false e i funzionari hanno recentemente ribadito il loro impegno a combattere l'inflazione

Nel frattempo, l'economia statunitense si è contratta nei primi due trimestri dell'anno, creando timori di recessione, sebbene la Fed li abbia in gran parte scartati sottolineando soprattutto la solidità del mercato del lavoro.

L'inasprimento monetario, l'inflazione elevata, i prezzi elevati dell'energia e delle materie prime, la contrazione economica, le continue perturbazioni commerciali e altri fattori stanno avendo un effetto negativo sui mercati azionari statunitensi.

Wall Street è riuscita a iniziare il terzo trimestre con un notevole rimbalzo, grazie agli utili incoraggianti e all'ottimismo per una pausa da parte della Fed, ma poiché questo non si è concretizzato, gli ultimi due mesi sono stati prevalentemente negativi.

Il settore tecnologico e i titoli growth sono più vulnerabili all'attuale contesto di tassi di interesse elevati e inflazione elevata. Il NAS100 rimane profondamente in territorio ribassista, attualmente in calo ben oltre il 20% rispetto ai massimi storici di novembre.

In questo contesto e mentre inizia l'ultimo trimestre di un anno tumultuoso, diamo un'occhiata ad alcuni titoli statunitensi che saranno nel nostro radar nel quarto trimestre. In questa seconda parte esaminiamo le grandi aziende del crescente mercato del Buy Now Pay Later (BNPL), la sempre più competitiva arena dello streaming, l'industria automobilistica e altro ancora. Potete leggere la prima parte qui.

Disney

The Walt Disney Company è un'azienda internazionale diversificata leader nel settore dei media e dell'intrattenimento per famiglie, fondata negli anni Venti e che porta il nome del suo iconico creatore. Le sue attività spaziano dai parchi a tema, agli studi di intrattenimento, alle reti televisive e altro ancora. [1]

I recenti risultati del gigante dell'intrattenimento sono stati piuttosto impressionanti: i ricavi sono cresciuti del 26% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 21,5 miliardi di dollari nel terzo trimestre dell'anno fiscale 2022 (periodo terminato il 2 luglio), mentre i ricavi operativi e netti sono aumentati di circa il 50%. Inoltre, il segmento Parchi, Esperienze e Prodotti (DPEP) ha continuato la sua ripresa post-pandemia, registrando il sesto trimestre consecutivo in attivo, con un reddito operativo superiore a 2 miliardi di dollari. [2]

I servizi di streaming, tuttavia, sono probabilmente il punto di forza: secondo Nielsen, il numero di spettatori su questo mezzo ha superato la TV via cavo nei mesi di giugno e luglio negli Stati Uniti [3]. Le ultime statistiche di Disney sono state stellari, avendo detronizzato Netflix (NFLX), con i 221,1 milioni di utenti registrati il 2 luglio per le sue piattaforme Disney+, ESPN+ e Hulu.

La Walt Disney Company sta spingendo al massimo con l'espansione estiva in altri Paesi e con l'annuncio di un livello ad-supported [4], che dovrebbe essere lanciato verso la fine dell'anno. L'azienda ha quasi 4 miliardi di impegni pubblicitari secondo Reuters [5], mentre anche la rivale Netflix ha deciso di intraprendere questa strada, dopo i risultati deludenti di quest'anno.

Nonostante i 26 premi assegnati ai 2022 Emmy Awards di settembre [6], che sono stati dominati da HBO/HBO Max, Disney ha una serie impressionante di film e show televisivi amati dai fan e acclamati dalla critica. Questi includono i contenuti di Star Wars e Marvel, due dei franchise più importanti dell'industria dell'intrattenimento.

L'azienda californiana ha presentato i suoi prossimi contenuti alla D23 Expo di settembre, mentre l'amministratore delegato Bob Chapek ha offerto ulteriori informazioni sulle intenzioni future dell'azienda durante la Goldman Sachs 2022 Communacopia + Technology Conference. [7].

Ha chiarito che la rete sportiva ESPN è migliore posizionata all'interno di Disney, dopo le recenti speculazioni su uno scorporo, e ha detto che vorrebbe possedere tutta Hulu - che è in parte di proprietà di Comcast - il prima possibile. Chapek ha anche parlato di una visione più ampia di Disney+ e di come questo possa essere combinato con i dati fisici delle visite ai parchi per un'esperienza più personalizzata.

Nonostante i risultati impressionanti dell'azienda, DIS.us sta vivendo un anno negativo, con scambi ben al di sotto del suo EMA100. Nel terzo trimestre è riuscita a mettere a segno un rimbalzo, anche se il mese di settembre è stato deludente.

Apple

Apple (AAPL) è una delle aziende di maggior valore al mondo e uno dei più grandi produttori di smartphone, noto per il suo ecosistema di hardware, sistemi operativi e servizi, senza soluzione di continuità e attento al design.

I risultati del gigante tecnologico per il terzo trimestre dell'anno fiscale 2022 (conclusosi il 25 giugno) non sono stati negativi, poiché gli 83 miliardi di dollari di fatturato hanno rappresentato un trimestre record per il mese di giugno, ma si è trattato di un periodo difficile e l'utile netto è sceso a circa 19,5 miliardi di dollari. [8].

Apple non ha offerto indicazioni per il futuro, ma secondo i commenti del CFO Luca Maestri durante la telefonata di presentazione dei risultati, la crescita dei ricavi su base annua dovrebbe accelerare nel quarto trimestre dell'anno fiscale 2023, che sarà presto reso noto. [9].

Le vendite del principale generatore di ricavi dell'azienda, l'iPhone, sono cresciute su base annua, ma sono state inferiori rispetto al trimestre precedente, poiché le spedizioni globali di smartphone sono calate nel secondo trimestre rispetto al primo. Secondo Canalys, Apple ha perso il primo posto a favore di Samsung nel primo trimestre ed è rimasta al di sotto della rivale** nel secondo trimestre. [10]

Il mese di settembre è stato piuttosto movimentato per l'azienda, che ha presentato la nuova linea di iPhone 14 e il nuovo hardware durante l'evento Far Out [11] e ha presentato anche l'ultima versione di iOS 16. La nuova versione del software rappresenta il primo passo verso il successo di Samsung nel primo trimestre. La nuova versione del software rappresenta l'ingresso di Apple nell'arena del Buy Now Pay Later (BNPL), con il servizio "Apple Pay Later" [12].

All'inizio dell'anno, Apple TV+, lanciata nel 2019, è entrata nella storia come prima piattaforma di streaming a vincere l'Oscar per il miglior film con CODA [13]. Il successo è continuato alla cerimonia degli Emmy di settembre, con sette premi, tra cui quello per la miglior serie comica con "Ted Lasso". [14]

AAPL.us aveva iniziato l'anno con dei picchi record, ma le cose sono cambiate rapidamente, portando a un primo semestre deludente. Il secondo trimestre, tuttavia, è iniziato molto bene, con il titolo che è uscito dagli abissi del mercato orso.

Ford

Ford è un'azienda fondata da Henry Ford e costituita come Ford Motor Company nel 1903. Solo pochi anni dopo, nel 1908, introdusse il Modello T, che vendette 15 milioni di unità quando la produzione cessò nel 1927. La sede centrale è a Dearborn, nel Michigan, e nel 1956 è diventata una società quotata in borsa. [15]

La casa automobilistica viene da un secondo trimestre da urlo, in quanto è ritornata agli utili con un utile netto di quasi 700 milioni, mentre i ricavi sono saliti a 40,2 miliardi di dollari, grazie alla popolarità della sua gamma e alla spinta dell'elettrificazione. [16]

L'attesissima variante elettrica della serie F, l'F-150 Lightning, ha iniziato a uscire dagli stabilimenti alla fine di aprile, vendendo 6.842 unità alla fine di agosto [17]. Inoltre, Ford Motor Company ha recentemente annunciato di essere sulla buona strada per raggiungere 600.000 consegne di veicoli elettrici all'anno entro la fine del 2023 e di puntare a un tasso di produzione di oltre 2 milioni entro il 2026. [18]

Ford sembra essere in vantaggio rispetto alle altre case automobilistiche statunitensi tradizionali in materia di elettrificazione, ma anche i rivali stanno facendo progressi. Anche Chevrolet di General Motors sta entrando nell'arena dei camion elettrici con la versione elettrica del suo Silverado. Secondo il comunicato stampa del 26 luglio, il veicolo è atteso per il 2023 con circa 150.000 prenotazioni, mentre il Blazer EV, concorrente della Mustang Mach-E, è previsto per il prossimo anno. [19]

Ford, tuttavia, non si concentra esclusivamente sui veicoli elettrici, in quanto continua a produrre veicoli a combustione interna molto desiderabili. A luglio ha presentato il suo più potente F-150 Raptor con 700 cavalli [20], mentre a settembre ha presentato la nuova iterazione della sua muscle car più venduta, la Mustang. [21]

Nonostante le notevoli iniziative e i progressi compiuti da Ford su più fronti, l'azienda non è immune dalle sfide che l'industria automobilistica si trova attualmente ad affrontare, tra cui le interruzioni delle catene di fornitura, l'elevata inflazione e il rapido aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti e all'estero.

A metà settembre, l'azienda ha messo in guardia da un miliardo in più di costi di fornitura legati all'inflazione nel terzo trimestre che sarà presto reso noto, anche se ha riaffermato la sua guidance per l'intero anno per un utile rettificato (EBIT) di 1,4 - 1,7 miliardi di dollari [22]. L'azienda ha già intrapreso azioni per mitigare i problemi, con un piano di ristrutturazione della sua catena di approvvigionamento [23].

Dopo aver toccato il livello più alto degli ultimi vent'anni all'inizio del 2022, F.us è crollata nel primo semestre. Al momento in cui scriviamo, il trimestre in corso è in attivo, ma settembre è negativo, a causa del recente allarme sui costi.

Affermare

Affirm Holdings Inc (AFRM.us) è una società fintech fondata nel 2012 e quotata in borsa all'inizio del 2021, che consente ai consumatori di pagare i propri acquisti in rate bisettimanali o mensili

Come tale, opera nel settore sempre più popolare del Buy Now, Pay Later (BNPL), che ha raggiunto i 120 miliardi di dollari nel 2021, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di oltre l'85% dal 2019 al 2021, secondo la ricerca di GlobalData. [24]

Il settore comprende aziende come ZIP Co Ltd (Z1P.au), Klarna e Afterpay, che è stata acquistata da Block di Jack Dorsey, mentre anche Apple (AAPL) - come già detto - è entrata nell'arena delle BNPL.

Oltre alla sua crescente popolarità, il settore è stato anche oggetto di regolamentazione negli Stati Uniti e altrove. Il Consumer Financial Protection Bureau statunitense ha aperto un'inchiesta sulle società di BNPL [25], mentre la Financial Conduct Authority britannica ha lanciato un avvertimento sulla promozione di tali servizi [26].

Una regolamentazione più severa potrebbe non essere un male per le grandi aziende come Affirm, ma l'attuale contesto di tassi d'interesse elevati crea un ostacolo, poiché esse offrono principalmente rate senza interessi ai consumatori.

Nella sua ultima relazione, Affirm ha generato un fatturato netto totale di 1,349 miliardi di dollari e un valore lordo della merce (GMV) di 15,5 miliardi di dollari per l'anno fiscale 2022 (periodo terminato il 30 giugno), mentre provvede ad aumentare le cifre per l'anno fiscale 2023 nonostante un ambiente operativo potenzialmente più difficile. [27]

AFRM.us ha avuto un 2021 (il primo anno di attività) ampiamente contrastato, mentre l'anno in corso è negativo. A maggio ha toccato i minimi storici, ma grazie all'impennata di luglio ha la possibilità di un terzo trimestre redditizio.

Walmart

Walmart è una multinazionale statunitense del commercio al dettaglio, che ha aperto il suo primo negozio nel 1962. Da allora è cresciuta fino a contare circa 10.500 negozi e club, sotto 46 insegne in 24 Paesi e siti web di e-commerce. [28]

I retailer statunitensi hanno subito un grande colpo nei loro profitti quest'anno, in quanto l'aumento dell'inflazione e gli elevati tassi di interesse creano un contesto sfavorevole, pur fornendo un vento di coda per i ricavi. La rivale Target (TGT.us) ha visto il suo utile crollare a soli 183 milioni di dollari nel secondo trimestre, mentre i ricavi sono cresciuti a circa 26 miliardi di dollari. [29]

Walmart è riuscita a registrare risultati migliori del previsto nel secondo trimestre dell'anno fiscale 2023 (periodo terminato il 31 luglio), ma si trattava di una soglia bassa da superare, dal momento che aveva ridotto significativamente le sue previsioni. [30]

In particolare, il reddito operativo è sceso di quasi il 7% rispetto al periodo precedente (a fronte di un calo del 13-14% previsto) e ha aggiornato le previsioni per l'intero anno, vedendo ora un calo del 9,0%-11,0% (dall'11-13% precedente).

Il gigante della vendita al dettaglio ha recentemente dichiarato di avere in programma l'assunzione di 40.000 lavoratori per l'importante stagione delle feste [31], il che non è certo incoraggiante. Il rivale Target ha annunciato l'assunzione di fino a 100.000 lavoratori stagionali. [32]

Walmart si è spinta sulla frontiera dell'e-commerce, sfruttando la sua vasta impronta brick-and-mortar per sostenere il segmento digitale, una combinazione che può darle un vantaggio nei confronti dei rivenditori puramente online. In questo senso, ha recentemente acquisito lo specialista omnicanale Volt Systems, che può contribuire a fornire una migliore esperienza di acquisto omnicanale. [33]

Ha inoltre firmato un accordo con Canoo per l'acquisto di 4.500 veicoli completamente elettrici, per consegnare qualsiasi cosa, dai generi alimentari alla merce in generale, ampliando la sua flotta di consegne dell'ultimo miglio. [34]

WMT.us è crollata a maggio dopo una deludente relazione sugli utili, che ha trascinato al ribasso il mercato generale, ma sta vivendo un terzo trimestre redditizio.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 26 Set 2022 https://thewaltdisneycompany.com/about/

2

Consultato il 26 Set 2022 https://thewaltdisneycompany.com/app/uploads/2022/08/q3-fy22-earnings.pdf

3

Consultato il 26 Set 2022 https://www.nielsen.com/insights/2022/streaming-claims-largest-piece-of-tv-viewing-pie-in-july/

4

Consultato il 26 Set 2022 https://thewaltdisneycompany.com/ad-supported-disney-subscription-tier-to-launch-in-the-u-s-on-december-8/

5

Consultato il 26 Set 2022 https://www.reuters.com/business/media-telecom/disney-secures-9-billion-upfront-ad-sales-2022-07-18/

6

Consultato il 26 Set 2022 https://www.emmys.com/awards/nominees-winners/2022

7

Consultato il 26 Set 2022 https://thewaltdisneycompany.com/the-walt-disney-company-ceo-bob-chapek-to-participate-in-the-goldman-sachs-2022-communacopia-technology-conference/

8

Consultato il 26 Set 2022 https://www.apple.com/newsroom/pdfs/FY22_Q3_Consolidated_Financial_Statements.pdf

9

Consultato il 26 Set 2022 https://www.apple.com/investor/earnings-call/

10

Consultato il 26 Set 2022 https://canalys.com/newsroom/worldwide-smartphone-market-Q2-2022

11

Consultato il 26 Set 2022 https://www.youtube.com/watch

12

Consultato il 26 Set 2022 https://www.apple.com/ios/ios-16/

13

Consultato il 26 Set 2022 https://www.oscars.org/oscars/ceremonies/2022

14

Consultato il 26 Set 2022 https://www.emmys.com/awards/nominees-winners

15

Consultato il 26 Set 2022 https://corporate.ford.com/about/history/company-timeline.html

16

Consultato il 26 Set 2022 https://s201.q4cdn.com/693218008/files/doc_financials/2022/q2/PRESS-RELEASE-Q2-2022-(1).pdf

17

Consultato il 26 Set 2022 https://s201.q4cdn.com/693218008/files/doc_news/2022/09/02/August-Sales-Release-FINAL.pdf

18

Consultato il 26 Set 2022 https://s201.q4cdn.com/693218008/files/doc_news/2022/07/Ford-EV-Plan-Update.pdf

19

Consultato il 26 Set 2022 https://investor.gm.com/static-files/40feb51b-9b15-4dba-9280-8a300da5cb36

20

Consultato il 26 Set 2022 https://media.ford.com/content/fordmedia/fna/us/en/news/2022/07/18/700-horsepower-new-ford-f-150-raptor-r.html

21

Consultato il 26 Set 2022 https://media.ford.com/content/fordmedia/fna/us/en/news/2022/09/14/2024-ford-mustang-reveal.html

22

Consultato il 26 Set 2022 https://s201.q4cdn.com/693218008/files/doc_news/2022/09/9.19.22-Ford-Previews-Effect-of-Parts-Shortages-on-Q3-Performance-Reaffirms-Full-Year-Adjusted-EBIT-Guidance-of-$11.5-$12.5B.pdf

23

Consultato il 26 Set 2022 https://s201.q4cdn.com/693218008/files/doc_news/2022/09/22/Ford-Announces-Leadership-Changes-to-Strengthen-Product-Creation-and-Transform-Global-Supply-Chain-Management.pdf

24

Consultato il 26 Set 2022 https://www.globaldata.com/store/report/buy-now-pay-later-theme-analysis/

25

Consultato il 26 Set 2022 https://www.consumerfinance.gov/about-us/newsroom/consumer-financial-protection-bureau-opens-inquiry-into-buy-now-pay-later-credit/

26

Consultato il 26 Set 2022 https://www.fca.org.uk/news/press-releases/fca-warns-buy-now-pay-later-firms-about-misleading-adverts

27

Consultato il 26 Set 2022 https://www.businesswire.com/news/home/20220825005613/en/Affirm-Reports-Fourth-Quarter-and-Fiscal-Year-2022-Results

28

Consultato il 26 Set 2022 https://corporate.walmart.com/about

29

Consultato il 26 Set 2022 https://investors.target.com/news-releases/news-release-details/target-corporation-reports-second-quarter-earnings-1

30

Consultato il 26 Set 2022 https://corporate.walmart.com/media-library/document/q2-fy23-earnings-release/_proxyDocument

31

Consultato il 26 Set 2022 https://corporate.walmart.com/newsroom/2022/09/21/walmart-to-welcome-40-000-associates-to-deliver-for-a-great-holiday-season-and-beyond

32

Consultato il 26 Set 2022 https://corporate.target.com/press/releases/2022/09/Target-Kicks-Off-the-Holiday-Season-Early-With-Mor

33

Consultato il 26 Set 2022 https://corporate.walmart.com/newsroom/2022/08/05/walmart-announces-acquisition-of-volt-systems-to-fortify-store-insights-and-decisioning

34

Consultato il 30 Nov 2022 https://corporate.walmart.com/newsroom/2022/07/12/walmart-to-purchase-4-500-canoo-electric-delivery-vehicles-to-be-used-for-last-mile-deliveries-in-support-of-its-growing-ecommerce-business

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

Spreads Widget: quando vengono visualizzati spread statici, le cifre riflettono un'istantanea con data e ora a partire dalla chiusura del mercato. Gli spread sono variabili e soggetti a ritardi. I prezzi delle singole azioni sono soggetti a un ritardo di 15 minuti. Gli importi degli spread sono mostrati solo a scopo informativo. FXCM non è responsabile per errori, omissioni o ritardi o per azioni basate su queste informazioni.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}