I 10 titoli più importanti del terzo trimestre 2022 – Parte 1

  • AMZN.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • AAPL.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • NFLX.us
    (${instrument.percentChange}%)
  • TSLA.us
    (${instrument.percentChange}%)

Sfondo sfavorevole

L'inflazione elevata sta preoccupando la maggior parte delle principali economie mondiali: a maggio l'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti è salito ai livelli più alti dal 1981, mentre la Banca d'Inghilterra prevede che nel Regno Unito raggiungerà livelli a due cifre.

Per contrastare questa situazione, molte banche centrali hanno intrapreso un percorso di restrizione monetaria aggressivo e concentrato. A giugno la Federal Reserve statunitense ha effettuato il terzo rialzo dei tassi e il più consistente in quasi trent'anni, mentre la Banca d'Inghilterra ha aumentato i tassi per la quinta volta consecutiva e la Banca Centrale Europea prevede ora un rialzo dei tassi a luglio.

Queste politiche di inasprimento, tuttavia, insieme ad altri fattori come le perturbazioni commerciali e gli alti prezzi dell'energia e delle materie prime, ostacolano l'attività economica, generano timori di stagflazione e creano un contesto difficile per i mercati azionari. Il settore tecnologico è particolarmente vulnerabile a queste condizioni e il NAS100 è da tempo in un mercato ribassista, mentre il più ampio SPX500 è scivolato in territorio ribassista a giugno.

Nonostante l'attuale clima di malinconia, i mercati azionari sono riusciti a riprendersi dopo il crollo della pandemia e sono in grado di farlo di nuovo, anche se sembra che sia presto per tali movimenti.

In questo contesto, in una serie di due parti, diamo uno sguardo ad alcuni titoli di tutto il mondo che attirano la nostra attenzione per il terzo trimestre. In questa prima parte ci concentreremo sulle aziende statunitensi che operano nel mercato dei veicoli elettrici (EV), nei servizi di streaming, nel commercio al dettaglio e in altri settori.

Netflix

L'azienda ha iniziato la sua attività nel 1997, noleggiando e vendendo DVD, per poi introdurre i servizi di streaming 15 anni fa. Netflix ha reso popolare il binge-watching e ha guidato la rivoluzione dello streaming, ma il suo regno potrebbe essere in pericolo, visto che finora ha avuto un anno difficile.

Ad aprile ha annunciato una sconcertante perdita di 200.000 utenti a pagamento nel primo trimestre [1], che è stata la prima perdita dell'azienda dal 2011 [2] e ha portato il totale degli abbonati a 221,64 milioni. Netflix prevede un'ulteriore riduzione della sua base di utenti nel secondo trimestre**, di due milioni di abbonati.

Questi dati abissali sono stati in gran parte attribuiti alla sospensione del servizio in Russia, ma il gigante dello streaming ha anche riconosciuto l'impatto dell'aumento della concorrenza sulla sua crescita, osservando che "negli ultimi tre anni, quando le società di intrattenimento tradizionali hanno capito che lo streaming è il futuro, sono stati lanciati anche molti nuovi servizi di streaming ".

Il nuovo arrivato AppleTV+ ha fatto la storia all'inizio dell'anno, diventando il primo streamer a vincere l'Oscar per il miglior film con CODA [3], Disney+ ha visto un'ascesa fulminante da quando è stato lanciato alla fine del 2019, mentre altre società di intrattenimento "tradizionali" come HBO stanno spingendo sul fronte dello streaming. Netflix si è concentrata principalmente su contenuti solidi, ma questo chiaramente non è sufficiente, in quanto non è all'altezza di quelle aziende tradizionali che dispongono di contenuti decennali e di forti franchise.

Gli scarsi risultati di aprile hanno costretto Netflix a ripensare alcuni aspetti chiave della sua strategia, dal momento che ha annunciato un piano per monetizzare la condivisione delle password. Soprattutto, ora sembra pronta ad abbandonare l'approccio senza pubblicità a cui si è aggrappata per tanto tempo e sta valutando piani di abbonamento a prezzi più bassi e supportati da pubblicità. [4]

Come abbiamo commentato in precedenza, tali offerte sono probabilmente il futuro del settore e potrebbero aiutare Netflix, alla luce dell'aumento della concorrenza, della saturazione dello streaming e dell'impennata dell'inflazione, che riduce il reddito disponibile dei consumatori.

Sia i risultati del quarto trimestre del 2021 a gennaio che quelli del primo trimestre del 2022 ad aprile hanno portato NFLX.us a una caduta libera, che ha spazzato via quasi il 70% del suo valore nei primi cinque mesi dell'anno. A maggio e giugno è riuscita a consolidarsi e resta da vedere se riuscirà a recuperare.

Tesla

L'azienda è stata fondata nel 2003 e ha sconvolto l'industria automobilistica, essendo leader nel mercato dei veicoli elettrici (EV), anche se le sue attività si estendono ad altri settori, come la produzione di pannelli solari.

Tesla Motors Inc (TSLA) ha prodotto un primo trimestre molto forte, con la consegna di 310.048 veicoli** e un margine operativo record del 19,2%, in aumento rispetto al 14,7% del trimestre precedente [5], un risultato piuttosto significativo se si considera l'impennata dei prezzi delle materie prime, l'inflazione globale e l'aumento dei tassi di interesse.

Inoltre, all'inizio di quest'anno Elon Musk ha inaugurato non solo una, ma ben due nuove fabbriche, nel giro di poche settimane. La Giga Berlin in Germania [6] e la seconda fabbrica statunitense in Texas [7], che producono entrambe la Model Y.

Tesla sembra aver fatto un lavoro migliore, rispetto ad altre case automobilistiche, nel gestire le interruzioni della catena di fornitura, ma non ne è certo immune, mentre la sua produzione è stata colpita anche dalle recenti chiusure di Covid-19 a Shanghai.

Inoltre, l'azienda non prevede di introdurre nuovi modelli quest'anno, che sarà all'insegna dello "scaling up ", come da dichiarazioni di Musk durante il Texas Giga Fest. Il CEO prevede che Tesla sarà "in produzione " con la Roadster, il Semi e il tanto atteso Cybertruck nel 2023. [8]

Nel frattempo, la competizione aumenta, in quanto sia le startup che le case automobilistiche tradizionali fanno progressi sul fronte dell'elettrificazione. Rivian Automotive ha battuto tutti nel segmento dei camion elettrici con il suo R1T, mentre Ford Motor Company ha recentemente iniziato le consegne dell'attesissimo camion elettrico F-150 Lightning.

Nel corso di un'intervista rilasciata a Bloomberg in occasione del Qatar Economic Forum del 21 giugno, Musk ha dichiarato che Tesla (Tesla) sta riducendo la sua forza lavoro dipendente "di circa il 10% nei prossimi 3 mesi o giù di lì ", aggiungendo però che si tratta "solo di una riduzione del 3-3,5% dell'organico totale e non è super materiale ". [9]

Due anni fa Tesla ha effettuato uno split azionario 5-1 [10], che ha reso le azioni più economiche e accessibili agli investitori. Da un recente deposito della SEC è emerso che Tesla ha in programma un altro frazionamento, di 3-1, in attesa del voto all'assemblea annuale degli azionisti del 4 agosto. [11]

TSLA.us ha ceduto quasi il 30% nei primi cinque mesi dell'anno, dopo i massimi storici di novembre, mentre il settore tecnologico in generale si è indebolito. Inoltre, la saga Musk-Twitter non ha giovato alle azioni di Tesla, da quando è iniziata in aprile

TSLA.us ha cercato di formare un fondo di recente, che potrebbe fornire l'impulso tecnico per una ripresa, ma d'altra parte ha formato un Death Cross (EMA50 che incrocia sotto l'EMA200), che potrebbe essere precursore di ulteriori perdite.

Apple

Apple (AAPL) è una delle aziende di maggior valore al mondo e uno dei più grandi produttori di smartphone, noto per il suo ecosistema di hardware, sistemi operativi e servizi, senza soluzione di continuità e attento al design.

Gli ultimi risultati trimestrali (Q2 FY2022) annunciati a fine aprile sono stati tutt'altro che impressionanti, in quanto il fatturato di 97,3 miliardi di dollari è stato inferiore al record di 123,9 miliardi di dollari generato nel trimestre precedente [12]. Apple ha lanciato un avvertimento riguardo al trimestre in corso, con il suo CFO che ha parlato di un impatto da "4 miliardi di dollari a 8 miliardi di dollari " dovuto a "vincoli di fornitura causati da interruzioni legate a COVID e da carenze di silicio in tutto il settore ". [13]

L'iPhone è il principale generatore di ricavi dell'azienda, ma nel primo trimestre dell'anno Apple (AAPL) ha perso il primo posto nelle vendite globali di smartphone a favore di Samsung. Secondo una ricerca di Canalys, le spedizioni dell'azienda sono scese a 56,5 milioni di unità e la sua quota di mercato si è ridotta al 18%, mentre l'intero settore ha registrato un calo. [14]

L'azienda di Cupertino, tuttavia, è molto di più dell'hardware e continua a espandere i propri servizi in nuove aree. Durante la Worldwide Developers Conference (WWDC) di giugno ha presentato, tra le altre cose, il servizio Apple Pay Later [15], il suo ingresso nel settore sempre più popolare del Buy Now Pay Later (BNPL). Il servizio sarà integrato nell'app Wallet nel prossimo aggiornamento di iOS 16 e consentirà agli utenti statunitensi di ripartire il costo degli acquisti effettuati con Apple Pay in quattro pagamenti uguali senza interessi nell'arco di sei settimane.

Il gigante tecnologico ha anche fatto un forte ingresso nel settore dello streaming con AppleTV+, che ha prodotto contenuti originali popolari e acclamati dalla critica. Ad aprile ha fatto la storia vincendo l'Oscar per il miglior film con CODA [3], mentre l'anno scorso ha vinto 10 Emmy, tra cui quello per la miglior serie comica con Ted Lasso [16]. Gli Emmy Awards 2022 si svolgono verso la fine del terzo trimestre, mentre le nomination vengono annunciate a luglio.

AAPL.us è recentemente scivolata in un mercato orso e al momento della stesura del presente documento stava perdendo oltre il 20% dal suo massimo storico di gennaio, generalmente considerato come la soglia per tale designazione. Nonostante la recente caduta del titolo, Apple è una delle società di maggior valore al mondo e ha spesso mostrato caratteristiche di rifugio sicuro.

Amazon

Amazon (AMZN) è un colosso multinazionale statunitense della tecnologia, la cui attività spazia dall'e-commerce al sempre più importante cloud computing, ai servizi di streaming e altro ancora. È stata fondata nel 1994 da Jeff Bezos, che l'anno scorso ha lasciato la carica di CEO, succeduto da Andy Jassy.

Amazon.com ha registrato la sua prima perdita trimestrale in sette anni, con una pesante perdita netta di 3,844 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2022, rispetto agli utili di 8,107 miliardi di dollari dello stesso trimestre dell'anno precedente. Questo risultato è stato in parte determinato dalla perdita di 7,6 miliardi di dollari derivante dalla partecipazione dell'azienda nella startup di veicoli elettrici (EV) Rivian Automotive. [17]

Anche il margine operativo si è ridotto al 3,2% nel periodo in esame, rispetto all'8,2% del primo trimestre 2021, ma è migliorato rispetto al 2,5% del trimestre precedente. Si tratta di un parametro importante, vista l'impennata dell'inflazione e l'aumento dei tassi di interesse.

Le previsioni per il secondo trimestre sono state piuttosto deludenti, in quanto il fatturato netto dovrebbe essere compreso tra 116 e 121 miliardi di dollari e l'utile (perdita) operativo tra 1 e 3 miliardi di dollari.

Il confronto su base annua sarà sfavorevole, poiché i dati del secondo trimestre del 2021 includevano l'importantissimo evento di vendita di 48 ore Prime Day, che si è svolto a giugno, mentre quest'anno è previsto a luglio.

Nonostante gli scarsi risultati trimestrali, Amazon è un gigante della tecnologia e della vendita al dettaglio che spinge su più fronti. Uno dei servizi recenti che ha attirato la nostra attenzione è Acquista con Prime, che rappresenta una sfida per le aziende di spedizione come FedEx e potrebbe potenzialmente cambiare il settore. Il servizio espande i servizi di spedizione di Amazon al di fuori del suo negozio online, in quanto consente ai membri Prime di acquistare presso siti che collaborano, utilizzando il Fulfillment by Amazon (FBA). .

Sarà ora interessante vedere come Amazon gestirà l'attuale contesto sfavorevole, tenendo d'occhio anche il crescente controllo normativo del settore tecnologico, che potrebbe potenzialmente intensificarsi in vista delle elezioni di metà mandato di quest'anno negli Stati Uniti.

AMZN.us ha subito un duro colpo quest'anno ed è crollata di oltre il 25% nei primi cinque mesi. Sebbene abbia cercato di toccare il fondo, la ripresa è ancora lontana.

Obiettivo

Target è un'azienda di vendita al dettaglio di prodotti generici con oltre 1.900 negozi in tutti gli Stati Uniti, 51 strutture di distribuzione e circa 400.000 dipendenti. La sede centrale è a Minneapolis, Minnesota, dove il primo negozio Target è stato aperto nel 1962. [19]

I profitti del gigante della vendita al dettaglio hanno subito un duro colpo nel primo trimestre fiscale, in un contesto di inflazione elevata e di interruzioni della catena di approvvigionamento, che insieme ai risultati simili della rivale Walmart hanno contribuito alla peggiore giornata dell'SPX500 dall'inizio della pandemia.

Gli utili netti sono crollati di oltre il 50% rispetto all'anno precedente, a 1,009 miliardi di dollari, mentre il margine operativo si è ridotto al 5,3%, rispetto al 9,8% di un anno fa. [20]

Ma non è finita qui: a giugno Target ha abbassato le previsioni per il secondo trimestre, attendendo ora un margine operativo intorno al 2%, mentre la guidance per il secondo semestre è ancora intorno al 6%.

Questo è il risultato di un nuovo piano d'azione che prevede, tra l'altro, "ulteriori ribassi, la rimozione delle scorte in eccesso e la cancellazione degli ordini ". L'amministratore delegato Brian Cornell ha dichiarato che queste iniziative comporteranno "costi aggiuntivi nel secondo trimestre ", ma ha espresso la fiducia che queste azioni si ripagheranno nel tempo. [21]

Questi risultati e queste indicazioni sono molto sconcertanti, in quanto i grandi rivenditori come Target dovrebbero essere in grado di gestire meglio di chiunque altro l'alta inflazione e le perturbazioni commerciali, mentre se scegliessero di mitigare i loro costi elevati attraverso aumenti dei prezzi, ciò potrebbe esacerbare le pressioni inflazionistiche e causare ulteriori danni ai consumatori.

TGT.us è stato colpito a maggio dal crollo della sua redditività, che ha perso circa il 30% nei primi cinque mesi dell'anno.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 24 Giu 2022 https://s22.q4cdn.com/959853165/files/doc_financials/2022/q1/FINAL-Q1-22-Shareholder-Letter.pdf

2

Consultato il 24 Giu 2022 https://s22.q4cdn.com/959853165/files/doc_financials/quarterly_reports/2011/q3/Investor-Letter-Q3-2011.pdf

3

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.oscars.org/oscars/ceremonies/2022

4

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.youtube.com/watch

5

Consultato il 24 Giu 2022 https://tesla-cdn.thron.com/static/IOSHZZ_TSLA_Q1_2022_Update_G9MOZE.pdf

6

Consultato il 24 Giu 2022 https://twitter.com/Tesla/status/1506347849965002753

7

Consultato il 24 Giu 2022 https://twitter.com/Tesla/status/1512813356264177672

8

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.youtube.com/watch

9

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.youtube.com/watch

10

Consultato il 24 Giu 2022 https://ir.tesla.com/press-release/tesla-announces-five-one-stock-split

11

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.sec.gov/Archives/edgar/data/1318605/000156459022022992/tsla-pre14a_20220804.htm

12

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.apple.com/newsroom/2022/04/apple-reports-second-quarter-results/

13

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.apple.com/investor/earnings-call/

14

Consultato il 24 Giu 2022 https://canalys.com/newsroom/worldwide-smartphone-market-Q1-2022

15

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.apple.com/newsroom/2022/06/apple-unveils-new-ways-to-share-and-communicate-in-ios-16/

16

Consultato il 24 Giu 2022 https://www.emmys.com/sites/default/files/press/emmys-winners-210919-v1.pdf

17

Consultato il 24 Giu 2022 https://s2.q4cdn.com/299287126/files/doc_financials/2022/q1/Q1-2022-Amazon-Earnings-Release.pdf

19

Consultato il 24 Giu 2022 https://corporate.target.com/about

20

Consultato il 24 Giu 2022 https://investors.target.com/news-releases/news-release-details/target-corporation-reports-first-quarter-earnings-1

21

Consultato il 01 Dic 2022 https://investors.target.com/news-releases/news-release-details/target-corporation-announces-updated-2022-plan-focused-inventory

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

Spreads Widget: quando vengono visualizzati spread statici, le cifre riflettono un'istantanea con data e ora a partire dalla chiusura del mercato. Gli spread sono variabili e soggetti a ritardi. I prezzi delle singole azioni sono soggetti a un ritardo di 15 minuti. Gli importi degli spread sono mostrati solo a scopo informativo. FXCM non è responsabile per errori, omissioni o ritardi o per azioni basate su queste informazioni.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}