Il consumatore statunitense si trova in una posizione precaria

Introduzione

La spesa per i consumi rappresenta quasi il 70% del PIL nominale degli Stati Uniti. Tuttavia, il tasso di crescita annuale del PIL nel 1° trimestre del 22 è sceso al 3,4% dal 5,5% del 4° trimestre del 21°. È quindi prudente analizzare lo stato di salute della componente dei consumi

Vendite di veicoli leggeri

L'industria automobilistica è un hub, cioè è collegata a molti altri settori, e il suo stato di salute aiuta a misurare la salute generale dell'economia. Inoltre, funge da indicatore del sentiment perché è un bene di grande valore, secondo all'acquisto di una casa

La maggior parte delle persone dovrà chiedere un prestito per acquistare un'auto. La loro disponibilità a farlo ci dice quanto sono fiduciosi di avere i fondi per ripagare il debito. In altre parole, se i consumatori temono di essere presto licenziati, è improbabile che si impegnino ad acquistare un'auto. Inoltre, un andamento positivo della serie è generalmente a favore dell'attività economica


Le vendite di veicoli leggeri sono in aumento, la serie si è spostata al di sopra della media mobile semplice (SMA) a 12 mesi e lo stocastico ha effettuato un cross positivo (ellissi verdi). Tuttavia, per il momento consideriamo l'incrocio come provvisorio. La SMA deve ancora girare al rialzo e lo stocastico deve spostarsi verso il quintile superiore (freccia rossa) perché il nostro giudizio sia positivo

Vendite delle catene di negozi

I consumi generali sono una misura del benessere economico. A questo proposito, i dati sulle catene di negozi sono illuminanti. Pur rappresentando una frazione delle vendite al dettaglio complessive, le catene di negozi tendono a essere nazionali. Inoltre, sono centrali di marketing e se calano, è un segno di degrado generale della vendita al dettaglio

L'indice Johnson Redbook è un indice ponderato sulle vendite anno su anno dei grandi rivenditori statunitensi. Viene aggiornato settimanalmente il martedì. La serie mostra che le vendite stanno aumentando, ma a un ritmo decrescente. In altre parole, le vendite stanno crescendo, ma la crescita è rallentata in modo significativo.


L'indice Redbook è al di sotto della SMA a 52 settimane e lo stocastico si è ribaltato (ellissi verdi). Inoltre, la SMA
si è abbassata (ellisse rossa). Pertanto, se lo stocastico scende al di sotto di 20 per un periodo prolungato (freccia rossa), c'è il rischio che la decelerazione della crescita delle vendite diventi negativa, ovvero che i ricavi delle catene di negozi rischino di contrarsi.

Sentimento dei consumatori

Il sentiment dei consumatori misura il loro stato d'animo. Questi dati sono utili perché i consumatori tendono a spendere di più quando si sentono bene.

L'University of Michigan Consumer Sentiment Survey aggiorna il sondaggio conducendo almeno 500 interviste telefoniche ogni mese. L'Università pone cinquanta domande fondamentali sulla situazione finanziaria degli intervistati e sulle aspettative a breve e lungo termine per l'economia. Il sondaggio riflette il sentimento attuale sulla base delle risposte ricevute


La serie è preoccupante. È sotto la SMA a 12 mesi (ellisse verde) e la pendenza della SMA è in calo
Allarmante è il fatto che lo stocastico si mantenga al di sotto di 20, indicando un consumatore eccezionalmente cupo e pessimista.

Vendite di case esistenti

La casa rappresenta una parte considerevole della ricchezza di una persona e qualsiasi sviluppo in questo mercato ha un impatto sul sentimento dei consumatori e sui modelli di spesa. Pertanto, le vendite di case esistenti sono un'ottima serie da analizzare in quanto considerano la maggior parte dell'attività del mercato immobiliare.


La casa rappresenta l'acquisto più importante per la maggior parte delle persone. Inoltre, le persone tendono a contrarre prestiti per l'acquisto, il che rappresenta un fattore di sentimento. La serie mostra le vendite di case esistenti al di sotto della media mobile a 12 mesi (ellisse verde). Anche il momentum del mercato è in calo, con lo stocastico che scende verso il quintile inferiore (freccia rossa)

Ore medie settimanali

La disoccupazione è bassa, con la definizione U3 attualmente al 3,6%. Tuttavia, la disoccupazione tende a ritardare. Questo ritardo è dovuto al fatto che i datori di lavoro tendono a licenziare i dipendenti solo dopo il picco del ciclo economico. Una serie più indicativa è il numero di ore lavorate, cioè i datori di lavoro riducono le ore dei dipendenti prima di licenziarli


Il numero di ore settimanali medie è sceso sotto la SMA a 12 mesi (ellisse verde). Inoltre, la SMA è scesa (ellisse rossa). Infine, notiamo che anche lo stocastico è sceso al di sotto di 20 (freccia rossa) e se mantiene questa posizione, le ore settimanali continueranno a diminuire. Se questa situazione si protrae, alla fine si raggiungerà una soglia in cui i licenziamenti diventeranno una realtà.

Conclusione

La prima serie economica, le vendite di autoveicoli leggeri, presentava un elemento positivo. Tuttavia, abbiamo bisogno di ulteriori prove, ad esempio un aumento della SMA. Tuttavia, visto lo stato delle altre serie economiche considerate, non siamo certi che ciò avverrà. Semmai, le probabilità suggeriscono che la stampa del veicolo leggero sia un'anomalia o un'eccezione.

Il rapido aumento dei costi ha danneggiato i consumatori, ma anche l'aumento dei tassi. Di conseguenza, il costo del prestito è più costoso, sia per il consumatore che per il datore di lavoro. Questi dati si riflettono nei grafici precedenti e indicano che i consumatori sono in difficoltà. Purtroppo, questa situazione è destinata a continuare con la lotta della Fed per contenere l'inflazione e gli shock dell'offerta. Se i consumatori non trovano sostegno, il PIL rischia di subire un duro colpo. Un'inflazione elevata, unita a un'inversione di tendenza dell'attività economica: questa è la stagflazione

Riferimenti

https://www.ceicdata.com/
investing.com
https://fred.stlouisfed.org/

Immagine di Clker-Free-Vector-Images da Pixabay

Russell Shor

Senior Market Specialist

Russell Shor joined FXCM in October 2017 as a Senior Market Specialist. He is a certified FMVA® and has an Honours Degree in Economics from the University of South Africa. Russell is a full member of the Society of Technical Analysts in the United Kingdom. With over 20 years of financial markets experience, his analysis is of a high standard and quality.

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}