L’attuale rally dell’oro assomiglia in modo sospetto a una correzione


Fonte: www.tradingview.com

A nostro avviso, il comunicato stampa del FOMC del 16 marzo (verticale tratteggiata in blu) segna una svolta significativa nelle dinamiche di mercato. Questo annuncio includeva la conferma da parte della Fed dell'intenzione di normalizzare il proprio bilancio attraverso il quantitative tightening (QT). Da allora, sono emerse relazioni intermarket, in quanto i mercati scontano il travaso di liquidità dall'economia.

Una di queste relazioni è quella tra i tassi reali e l'oro. Mentre i tassi reali hanno registrato un picco più alto (HT) seguito da un picco più alto (HP), XAUUSD ha registrato un picco più basso (LP) seguito da un picco più basso (LT). Di conseguenza, i tassi d'interesse reali sono diventati positivi e il coefficiente di correlazione tra i due, che era positivo, è diventato negativo. La relazione inversa è ora bloccata a un forte coefficiente di correlazione di -0,72 (rettangolo blu).

Questa associazione suggerisce che, date le turbolenze del mercato, gli operatori hanno scelto di ruotare i fondi verso il tasso reale positivo, a scapito del metallo prezioso. Questa direzione ha intuitivamente senso

Il QT implica un dollaro più scarso, che sostiene il biglietto verde. Poiché l'oro è prezzato in dollari (ora da sostenere), il flusso naturale sarebbe dall'oro verso tassi reali favorevoli

Dal 18 luglio, i tassi reali sono scesi e, in modo sensibile, XAUUSD ha beneficiato dell'inversione del flusso di denaro da parte dei partecipanti. Tuttavia, è improbabile che i tassi reali possano cambiare in modo permanente a causa della guerra della Fed all'inflazione. Se questa ipotesi è corretta, l'attuale rally dell'oro potrebbe rappresentare il prossimo picco inferiore della serie. Cioè un rally in uno scenario di ribasso più ampio. Continuiamo a monitorare i segnali di un massimo di oscillazione, che sarà il precursore della prossima discesa dell'oro.

Russell Shor

Senior Market Specialist

Russell Shor joined FXCM in October 2017 as a Senior Market Specialist. He is a certified FMVA® and has an Honours Degree in Economics from the University of South Africa. Russell is a full member of the Society of Technical Analysts in the United Kingdom. With over 20 years of financial markets experience, his analysis is of a high standard and quality.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.