Pi Network & Coin Price Predictions

Esistono decine di migliaia di progetti di criptovalute, anche se la maggior parte di essi fatica a ottenere l'attenzione della comunità non crittografica. Un progetto di blockchain che sta cercando di rendere il mining di criptovalute il più semplice possibile, soprattutto per i non crittografi, è il Pi Network.

Nonostante sia più recente sulla scena delle criptovalute, il Pi Network ha attirato una notevole fanbase sin dalla sua fondazione nel 2019. Tuttavia, questo non le ha impedito di attirare anche una buona dose di polemiche. Molti hanno addirittura affermato che il Pi Network è una truffa.

Ecco cosa c'è da sapere su Pi Network, la sua moneta Pi Network, se è legittima e come opera.

Cos'è il Pi Network?

Il Pi Network è una rete blockchain che permette a chiunque di minare criptovalute (in questo caso, la moneta Pi) sui propri smartphone. Pi è stata fondata nel 2019 da quattro studenti laureati a Stanford: Nicolas Kokkalis, Chengdiao Fan, Vince McPhilip e Aurélien Schiltz.[1]

Pochi mesi dopo il lancio, avvenuto il 14 marzo dello stesso anno, la Rete Pi è cresciuta fino a superare il mezzo milione di utenti. A marzo 2022, la base totale di utenti ha ufficialmente superato i 33 milioni.[2]

Come la maggior parte delle criptovalute, la moneta Pi non è gestita da una banca, da un governo o da un'entità centralizzata. Inoltre, mentre il mining di criptovalute popolari come Bitcoin (BTC) o Ethereum (ETH) è scoraggiante per la maggior parte delle persone, il Pi Network mira a rendere il mining di criptovalute il più semplice possibile.[1]

Come funziona il Pi Network?

La rete Pi funziona utilizzando un semplice metodo di consenso in cui gli utenti di smartphone possono garantire l'affidabilità reciproca. Invece di affidarsi a metodi più dispendiosi dal punto di vista energetico come il Proof-of-Work (PoW), utilizzato da Bitcoin, Pi protegge i suoi registri utilizzando un processo di convalida tra pari. Questo processo è noto come protocollo di consenso stellare (SCP).[2]

Il processo SCP è molto meno dispendioso in termini di risorse

Confrontando e contrastando i partecipanti più affidabili in più cerchie sociali tramite la tecnologia SCP, la Rete Pi può determinare chi è affidabile per registrare le transazioni. Questo richiede molto meno energia.[1]

Ciò significa che invece di avere bisogno di una scheda grafica o di un computer avanzato per estrarre criptovalute, gli utenti possono contribuire all'estrazione di criptovalute direttamente da un dispositivo meno potente, come uno smartphone. Sebbene gli utenti non possano ancora prelevare o scambiare le loro monete Pi, la valuta è memorizzata all'interno di un portafoglio Pi unico che richiede una passphrase per accedervi.

Perché la rete Pi è così popolare?

Il Pi Network sta cercando di affrontare un paio di grandi problemi nel mondo delle valute digitali. Il più grande è la centralizzazione del mining di criptovalute e del consumo energetico. All'inizio degli anni 2010, quando poche persone si dedicavano al mining di criptovalute come il Bitcoin, era facile per i nuovi partecipanti effettuare il mining dal proprio computer e ottenere un rendimento decente.

Tuttavia, quando il Bitcoin ha iniziato a crescere in popolarità, i minatori si sono resi conto che potevano guadagnare ancora di più se avevano più di un computer. Con l'aumento dei prezzi del Bitcoin, si è assistito alla nascita di interi pool di mining o mining farm, che rappresentano centinaia e migliaia di computer che utilizzano apparecchiature di mining specializzate, come gli ASIC.[1]

A quel punto, per la maggior parte degli utenti è diventato difficile contribuire alla rete e ottenere una ricompensa. Allo stesso tempo, la crescente popolarità di Bitcoin ha iniziato a gravare sulla rete elettrica globale. Il solo mining di Bitcoin consuma 91 terawattora di energia ogni anno, più di interi Paesi come la Finlandia.[3]

Pi Network cerca di risolvere entrambi i problemi consentendo alle persone di effettuare il mining di criptovalute sui loro smartphone, aprendo il mining di criptovalute alla gente comune. Pi Network applica un rigoroso sistema di verifica che prevede la registrazione di un solo dispositivo per persona, collegando ogni account a un numero di cellulare o a un account Facebook.[2]

Senza la necessità di algoritmi di consenso impegnativi, come PoW, la Rete Pi consuma molta meno energia rispetto al mining di BTC.

L'estrazione della Rete Pi spiegata

L'attività di mining sull'ecosistema Pi comporta il download dell'applicazione per smartphone tramite il play store di Google o l'app store di iOS, la creazione di un account e l'attivazione dell'applicazione una volta al giorno.

La rete ha una regola ferrea che prevede l'utilizzo di un solo dispositivo per persona e impedisce agli account falsi e ai bot di accedere alla rete (utilizzando ReCaptcha di Google e altre tecnologie). Per il resto, la rete Pi non ha gli stessi protocolli know-your-customer (kyc) richiesti da altre app e dapp blockchain.

Livelli di guadagno multipli

Ci sono diversi livelli di guadagno nella rete Pi. Il primo livello è chiamato pioniere, ovvero utenti attivi che aprono l'app ogni 24 ore.[5]

Il livello successivo è chiamato collaboratore. Questo livello è disponibile dopo tre giorni di permanenza in rete e consente all'utente di garantire per persone di grande fiducia, definite cerchie di sicurezza. Il numero massimo di connessioni di sicurezza è cinque.[5]

Oltre a questo, c'è un livello ambasciatore, che fornisce un moltiplicatore di bonus del 25% per ogni persona successiva che l'utente segnala e che si iscrive utilizzando un codice di riferimento.[5]

Tasso di estrazione

Pi Network offre un tasso di estrazione più elevato ai primi finanziatori della piattaforma. Il tasso di estrazione durante la testnet era di circa 0,2 Pi all'ora. Dopo il lancio della mainnet, il tasso di mining è sceso a 0,1 Pi all'ora.[2]

Cos'è la moneta Pi?

La Pi Coin, detta anche criptovaluta Pi, è il token nativo di punta della rete Pi. Gli utenti possono guadagnare criptovaluta Pi effettuando il mining sul proprio smartphone, anche se al momento non è disponibile per la negoziazione su nessuna borsa di criptovalute a partire da marzo 2022.[2]

I token più diffusi, come il Bitcoin, hanno un limite fisso al numero di monete che possono essere coniate. Lo stesso vale per la moneta di Pi Network, che ha confermato un totale di 100 miliardi di monete. Tuttavia, una buona parte di questo totale è destinata al futuro mining.[4]

La rete Pi crea una scorta di criptovalute Pi per ogni persona che si unisce alla rete fino ai primi 100 milioni di utenti. Questa scorta di Pi predeterminata viene rilasciata lentamente nel corso della vita di quel membro, a seconda del suo impegno e del suo contributo alla sicurezza della rete.

La moneta della rete Pi viene distribuita anche in base alle segnalazioni. Gli utenti che segnalano nuovi membri alla piattaforma Pi ricevono un bonus di riferimento, così come l'arbitro. Questo bonus in criptovaluta Pi può essere utilizzato da entrambe le parti come moltiplicatore del loro attuale tasso di mining.[2]

La rete Pi è live?

La rete Pi ha operato principalmente come rete di prova, consentendo agli utenti di estrarre monete Pi, ma con pochi mezzi per venderle o scambiarle. Solo a partire dall'estate del 2022 è stata attivata la mainnet della rete Pi, che offre agli utenti un modo per migrare i gettoni Pi estratti sui loro telefoni e registrarli con successo sulla blockchain primaria del Pi.[11]
Ciò significa anche che gli utenti devono seguire i protocolli KYC (know-your-customer) per registrarsi con successo sulla blockchain e trasferire le loro monete Pi sulla mainnet. Sebbene le monete Pi non siano disponibili per il commercio contro altre criptovalute a partire dal luglio 2022, il lancio della mainnet Pi è un grande passo in quella direzione.[11]

Previsioni sul prezzo delle monete Pi

La moneta Pi Network non è ancora disponibile per il trading, il che significa che il prezzo di Pi è pari a zero al momento in cui scriviamo (luglio 2022).
Il Pi Network non ha ancora attirato la popolarità del mainstream e non ci sono molti esperti che fanno previsioni sulla criptovaluta Pi. Il sito web di criptovalute DigitalCoinPrice prevede che la moneta Pi potrebbe essere scambiata a circa 0,007 dollari, ovvero meno di un centesimo. Non ci sono inoltre informazioni su quante monete Pi siano attualmente in circolazione sulla piattaforma stessa, fino a quando non sarà resa pubblica tramite una borsa.[8]
La direzione del progetto ha insistito sul fatto che Pi coin non è "denaro gratuito", ma piuttosto un progetto a lungo termine il cui successo dipende dalla crescita della rete collettiva.[9]
Tuttavia, gli utenti sperano che il token di punta della piattaforma venga quotato su una grande borsa come Binance. Secondo il whitepaper della roadmap del progetto, ora che la mainnet è diventata operativa, il prossimo grande obiettivo del management è quello di distribuire Pi su un exchange, come previsto dal piano di distribuzione della fase 3.[6]
Mentre le altcoin più popolari hanno guadagnato valutazioni miliardarie, un lancio di successo della rete Pi probabilmente non otterrà la stessa attenzione che poteva avere qualche anno fa. La criptovaluta è in una fase di stasi nel 2022. Inoltre, gli investitori sono più preoccupati per i futuri rialzi dei tassi da parte della Fed e per l'aumento dell'inflazione, il che significa che gli asset speculativi, come la moneta Pi, faranno fatica a ricevere attenzione.
È possibile che la moneta Pi abbia un valore di mercato compreso tra i 50 e i 100 milioni di dollari entro il primo anno dalla sua quotazione in borsa, quasi interamente grazie alla sua base di 33 milioni di utenti. Vale la pena notare che il Pi Network aveva una base di utenti di 29 milioni nel novembre 2021, quindi 4 milioni di nuovi utenti in meno di sei mesi durante un mercato ribassista delle criptovalute.

Il Pi Network è una truffa?

Pi Network non è tecnicamente una truffa, ma è stato accusato di esserlo da alcuni. Dato che la moneta di Pi Network non è ancora disponibile per lo scambio e la piattaforma cresce attraverso i referral, molti critici hanno definito Pi Network uno schema Ponzi glorificato o una truffa di marketing multilivello (MLM).

Tecnicamente questo non è corretto. La Pi Network è una piattaforma gratuita e i partecipanti non investono denaro. Quello che investono, invece, è il tempo che dedicano al loro cellulare mentre fanno mining sull'applicazione mobile, anche se solo per accenderla brevemente.[5]

Tuttavia, la rete Pi incoraggia fortemente il reclutamento, come dimostra il suo ruolo di ambasciatore. Quasi nessun'altra piattaforma di valuta digitale popolare offre un tipo di incentivo al reclutamento simile a quello di Pi Network.

Il Pi Network mostra annunci?

La critica più grande che viene mossa a Pi Network è che gli sviluppatori mostrano pubblicità ai 33 milioni di utenti della piattaforma. Ciò significa che mentre gli utenti di Pi Network effettuano il mining sulla piattaforma e ricevono una criptovaluta che non può essere scambiata con valuta fiat, gli sviluppatori presumibilmente guadagnano mostrando gli annunci. Per il momento non ci sono molte altre funzionalità di Pi Network.[5]

Questa critica diventerà superflua una volta che la moneta Pi Network sarà disponibile sugli exchange tradizionali. In questo modo, i partecipanti potranno scambiare la loro moneta digitale Pi con Bitcoin o Ethereum, per poi venderla in dollari USA o in qualsiasi altra moneta fiat di loro scelta. Più la moneta Pi diventerà popolare, più le persone ne amplieranno le funzionalità e la utilizzeranno per altri tipi di transazioni, come l'acquisto di token non fungibili (NFT).

Sebbene la rete Pi abbia un obiettivo nobile, permettere a tutti di estrarre criptovalute e rendere la tecnologia blockchain più accessibile, ci sono state molte controversie.
La forte struttura di incentivi premia pesantemente il reclutamento, mentre i minatori sono pagati in un token nativo che al momento non ha valore.

D'altro canto, gli utenti non devono pagare nulla per partecipare a Pi Network. Tutto ciò che devono fare è scaricare l'app Pi sul proprio dispositivo Android o iOS e attivarla una volta al giorno. C'è anche la possibilità che Pi venga quotata su una grande borsa come Binance, il che la renderebbe molto più popolare. In futuro, la moneta Pi potrebbe anche essere utilizzata per acquistare beni e servizi, NFT, ecc. In alcune aree, come il Vietnam, le persone stanno già effettuando transazioni in Pi coin invece che in fiat, anche se l'adozione di massa è ancora lontana.[12]

Tutto questo è ancora una speculazione, ma la massiccia base di utenti del Pi Network significa che il progetto ha un grande potenziale.

FXCM Research Team

Il team di ricerca di FXCM è composto da alcuni specialisti di mercato e di prodotto di FXCM.

Gli articoli pubblicati dal Team di Ricerca FXCM hanno generalmente numerosi collaboratori e mirano a fornire contenuti educativi e informativi generali su notizie di mercato e prodotti.

Fonti

1

Consultato il 16 Ago 2022 https://stanforddaily.com/2019/09/16/stanford-grads-develop-cryptocurrency-for-smartphone-users-to-increase-its-accessibility/

2

Consultato il 16 Ago 2022 https://coindoo.com/pi-network-value/

3

Consultato il 16 Ago 2022 https://www.businessinsider.com/bitcoin-mining-electricity-usage-more-than-google-2021-9

4

Consultato il 16 Ago 2022 https://crytonic.com/pi-network-whitepaper-new-chapters-2022/

5

Consultato il 16 Ago 2022 https://coindoo.com/pi-network-value/

6

Consultato il 16 Ago 2022 https://twitter.com/PiCoreTeam/status/1476299936601833473

8

Consultato il 16 Ago 2022 https://digitalcoinprice.com/coins/picoin

9

Consultato il 16 Ago 2022 https://www.linkedin.com/pulse/what-pi-network-faq-%CE%BE-michael-gehlert-/

11

Consultato il 03 Ago 2022 https://finance.yahoo.com/news/pi-network-native-decentralized-kyc-123000219.html

12

Consultato il 03 Ago 2022 https://www.retailnews.asia/vietnamese-regain-hope-in-next-bitcoin/

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}