Oro cauto in vista dell’inflazione negli Stati Uniti; la Fed

Analisi XAU/USD

Gli operatori di mercato si preparano a un diluvio di dati questa settimana e ad eventi molto importanti, tra cui spiccano l'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti e la decisione di politica monetaria della Fed, rispettivamente domani e mercoledì.

Secondo i dati recenti, l'inflazione si è ammorbidita, con l'IPC principale che è sceso a +7,7% a/a in ottobre, il livello più basso da febbraio. Il dato core, che esclude i prezzi dei prodotti alimentari e dell'energia, si è attestato al +6,3%, dal +6,6% annuo del mese precedente.

La Fed ha avviato il ciclo di inasprimento più aggressivo degli ultimi decenni, con una serie di rialzi dei tassi di 75 punti base di portata storica. Nel tentativo di valutare l'impatto economico delle loro azioni, i funzionari stanno ora cercando di moderare il ritmo dei rialzi e l'allentamento dei prezzi al consumo è di supporto.

Il presidente Powell aveva recentemente segnalato un aumento più contenuto nella prossima riunione, ma aveva anche indicato un tasso terminale più alto di quanto previsto in precedenza, spostando l'attenzione dall'entità dei rialzi dei tassi al periodo di tempo in cui la politica dovrà rimanere restrittiva. [1]

Inoltre, i prezzi rimangono elevati e l'indice dei prezzi dei prodotti (PPI) di venerdì ha messo in dubbio le speranze del mercato di un picco dell'inflazione. Inoltre, l'ultimo forte rapporto sui posti di lavoro e gli alti salari, insieme ai recenti e solidi dati economici, suggeriscono che la Fed ha ancora del lavoro da fare sul fronte dei tassi.

XAU/USD viene dal suo mese migliore in oltre un anno e ha iniziato dicembre con i massimi di cinque mesi, aiutato dalle aspettative di una Fed meno aggressiva e di un'inflazione più morbida. Questo ha portato sotto i riflettori il 50% di Fibonacci del massimo/minimo del 2022 (1.842), anche se i tori avranno bisogno dell'aiuto dei dati in arrivo per portarlo fuori e guardare a 1.880.

Il recente rally è comunque contenuto, dato che probabilmente saranno necessarie ulteriori strette da parte della Fed. XAU/USD non è riuscito a rompere il terreno nuovo venerdì e non è riuscito a rimanere al di sopra del 38,2% di Fibonacci. Questo crea il rischio di uno scivolamento verso l'EMA200 (a circa 1.745), ma sarà necessario un catalizzatore per un test e una chiusura giornaliera al di sotto di tale valore che metterebbe in pausa lo slancio verso l'alto.

Nikos Tzabouras

Senior Financial Editorial Writer

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 26 Feb 2024 https://www.federalreserve.gov/newsevents/speech/powell20221130a.htm

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.