GER30 crolla su rinnovati timori per l’Ucraina

GER30 - H4

La giornata è iniziata con le speranze di una soluzione diplomatica alla disputa sull'Ucraina, dopo che la Casa Bianca aveva annunciato domenica che il presidente americano Biden ha accettato "in linea di principio ", un incontro con il presidente russo Putin, ma che avverrà solo "se non ci sarà un'invasione".

Tuttavia, la Russia dice che non ci sono piani concreti per tale vertice, come riportano i media, causando nuovo nervosismo e nuova ondata di avversione al rischio sui mercati. [2]

La Germania e l'Europa dipendono dal gas russo e qualsiasi interruzione può far salire i prezzi, con l'alta inflazione che già colpisce il blocco. Altre cattive notizie sono arrivate in precedenza dalla Bundesbank, che ha detto che "la produzione economica tedesca probabilmente diminuirà di nuovo in modo marcato nel primo trimestre del 2022". Tuttavia, lo vede rimbalzare "fortemente " nel secondo trimestre, a condizione che "la pandemia si plachi e le strozzature dell'offerta continuino ad attenuarsi ". [3]

I PMI preliminari della Germania e dell'Eurozona sono stati insoddisfacenti, mentre l'inflazione tedesca dei prezzi alla produzione è salita del 25% a/a a gennaio, dal precedente +24,2%.

GER30 ha iniziato la giornata all'attacco, ma dopo che il sentimento è crollato, c'è stata un'inversione completa e ora stabilisce nuovi minimi 2022, come avevamo avvertito dalla nostra ultima analisi. Questo lo espone a 14.448, ma potrebbe essere necessario un nuovo catalizzatore per un calo più profondo verso 13.848.

Nonostante il forte calo, il movimento è sovraesteso e questo potrebbe fornire supporto all'indice e permettergli di tornare sopra i 15.000, ma è necessario un miglioramento significativo e sostenuto del sentiment, per guardare verso la EMA200 e la linea di tendenza discendente dai massimi di quest'anno (a circa 15.450).

La cautela è necessaria, poiché la volatilità è alta e abbiamo visto molti cambiamenti nel sentimento mentre i mercati digeriscono le notizie sull'Ucraina.

Nikos Tzabouras

Senior Financial Editorial Writer

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

2

Consultato il 21 Feb 2022 https://www.dw.com/en/ukraine-latest-moscow-says-no-concrete-plans-for-putin-biden-summit/a-60847723

3

Consultato il 02 Mar 2024 https://www.bundesbank.de/resource/blob/885502/6d964b6c18d610b26472a3eb03a1b068/mL/2022-02-ueberblick-data.pdf

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.