GBP/USD in rialzo dopo l’inflazione PCE statunitense di venerdì; in vista della decisione sui tassi della BoE di questa settimana

Aspettative della Fed più basse

La scorsa settimana la Federal Reserve ha effettuato un rialzo dei tassi dello 0,75%, ma a differenza delle volte precedenti, si è astenuta dall'offrire una forward guidance in merito alla prossima riunione di settembre, optando per un approccio basato sulle singole riunioni e sui dati.

Il presidente Powell ha tuttavia affermato che "probabilmente diventerà appropriato rallentare il ritmo degli aumenti " [1], poiché i tassi si attestano ora su livelli neutrali del 2,25%-2,5% e si avvicinano all'obiettivo della banca per quest'anno. Inoltre, i funzionari devono tenere conto dell'effetto negativo sull'economia, dal momento che il PIL statunitense si è contratto per il secondo trimestre consecutivo, nonostante la retorica di sfida

Alla luce di questi fattori, la Fed potrebbe diventare meno aggressiva in futuro, mentre le aspettative del mercato sulle sue prossime mosse si sono ridotte. Al momento in cui scriviamo, lo strumento FedWatch del CME prevede un rialzo dello 0,5% a settembre e dello 0,25% a novembre, entrambi con probabilità superiori al 60%. [2]

Il contenimento dell'inflazione rimane comunque la priorità assoluta della banca e i dati non consentono ancora di discostarsi molto dall'aggressivo percorso di inasprimento in questa fase, che ha alimentato il rialzo del dollaro USA. I dati di venerdì hanno mostrato che la spesa personale al consumo ha accelerato a giugno al livello più alto dal 1982, al 6,8% annuo (dal 6,3% precedente).

BoE sotto i riflettori

Questa settimana l'attenzione si sposterà sulla Banca d'Inghilterra, che giovedì prenderà la sua decisione di politica monetaria, insieme alle proiezioni economiche aggiornate. La BOE ha iniziato il suo ciclo di rialzo dei tassi molto prima della Fed, a dicembre, ma si è limitata a movimenti non superiori a 25 punti base.

Il governatore Bailey ha recentemente affermato che un aumento più consistente dello 0,5% è "tra le scelte sul tavolo " per il prossimo futuro, creando alcune aspettative di rottura con le convenzioni, anche se ha avvertito che questo "non è bloccato " [3]. Tuttavia, la banca centrale è nota per i suoi problemi di comunicazione e non ha i migliori precedenti quando si tratta di fornire indicazioni sulle sue intenzioni.

Come la Fed, anche la Banca d'Inghilterra è tormentata da un'inflazione alle stelle, che si prevede supererà l'11% nel corso dell'anno [4], per cui anche noi attendiamo con ansia l'aggiornamento delle proiezioni

Analisi GBP/USD

Data la posizione meno aggressiva della Fed e le aspettative più basse, insieme alla possibilità di un aumento più consistente da parte della BoE, la coppia ha messo a segno una ripresa di due settimane, reagendo dai minimi di luglio di oltre due anni.

Oggi rimane in testa e cerca di entrare nella Ichimoku Cloud giornaliera, che potrebbe portare 1,2400 nel suo mirino, anche se probabilmente sarà necessario un catalizzatore per sfidarla e muoversi verso e oltre 1,2500.

Nonostante la recente ascesa che ha messo il rischio immediato al rialzo, GBP/USD non è ancora fuori dai guai e potremmo assistere a un ritorno al di sotto della critica EMA200, anche se un declino verso 1,1932 ha un grado di difficoltà maggiore nel breve termine.

La traiettoria della coppia sarà determinata dalla decisione della BoE di giovedì, che ha il potenziale per produrre movimenti fuori misura e stimolare la volatilità.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 01 Ago 2022 https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/fomcpresconf20220727.htm

2

Consultato il 01 Ago 2022 https://www.cmegroup.com/trading/interest-rates/countdown-to-fomc.html#

3

Consultato il 01 Ago 2022 https://www.bankofengland.co.uk/speech/2022/july/andrew-bailey-speech-at-mansion-house-financial-and-professional-services-dinner

4

Consultato il 12 Ago 2022 https://www.bankofengland.co.uk/monetary-policy-summary-and-minutes/2022/june-2022

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}