GBP/JPY in rialzo mentre i beni rifugio sono sotto pressione

GBP/JPY - H4

Oggi vediamo un rinnovato ottimismo nel mercato, intorno ad una soluzione diplomatica alla disputa Russia-Ucraina. Questo è stato innescato dalla notizia che il Segretario di Stato americano Blinken incontrerà il Ministro degli Esteri russo Lavrov, in Europa la prossima settimana, a patto che non ci sia un'ulteriore invasione russa dell'Ucraina - come da portavoce del Dipartimento di Stato americano. [1]

Nonostante l'ottimismo, i funzionari occidentali continuano ad avvertire che non possono confermare il ritiro delle truppe dalla zona vicino all'Ucraina, che la Russia aveva annunciato qualche giorno fa. Infatti, il sig. Blinken ha osservato nel suo discorso di ieri all'ONU che "Non vediamo questo accadere sul terreno ", pur sottolineando che la Russia ha ammassato più di 150.000 truppe intorno ai confini dell'Ucraina. [2]

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha avvertito che "la Russia ha accumulato la più grande forza che abbiamo visto in Europa per decenni, dentro e intorno all'Ucraina " e ha espresso la preoccupazione che la Russia cerchi di usare le ostilità nel Donbas "come pretesto per un attacco armato contro l'Ucraina ". [3]

L'ottimismo di oggi lavora contro i beni rifugio come lo yen giapponese, mentre la coppia ha ricevuto un'altra spinta dai dati sull'inflazione di mercoledì dal Regno Unito. L'Headline CPI è aumentato del 5,5% su base annua a gennaio, dal +5,4% del mese precedente - segnando il livello più alto dal marzo 1992.

L'alta inflazione è stata il driver principale per i due rialzi dei tassi che la Banca d'Inghilterra ha effettuato e l'IPC di questa settimana rafforza il caso per un terzo aumento diretto, quando la banca si riunirà il mese prossimo.

GBP/JPY è ottimista oggi e cerca la sua quarta settimana proficua consecutiva, che tiene in vista 158.08-22. Questi sono i livelli più alti da giugno 2016 e per una spinta attraverso, sarà probabilmente necessario un nuovo impulso.

Nonostante il buon umore, la situazione in Ucraina rimane tesa e i progressi della coppia sono stati lenti questa settimana. Questo lo rende vulnerabile alla linea di tendenza ascendente che forma il minimo di gennaio (156.10-00), anche se una chiusura sotto la EMA200 (155.60-29) sarà necessaria per mettere in pausa la tendenza al rialzo.

Nikos Tzabouras

Senior Financial Editorial Writer

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 18 Feb 2022 https://twitter.com/StateDeptSpox/status/1494485800494542870

2

Consultato il 18 Feb 2022 https://www.state.gov/secretary-antony-j-blinken-on-russias-threat-to-peace-and-security-at-the-un-security-council/

3

Consultato il 27 Feb 2024 https://www.nato.int/cps/en/natohq/opinions_191847.htm

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.