EUR/USD mette in scena un rimbalzo mentre il dollaro USA si sgonfia

Analisi EUR/USD

La coppia viene da una settimana negativa, durante la quale ha stabilito i minimi di due anni e anche quella attuale è iniziata in controtendenza. Oggi, tuttavia, mette in scena un rally di sollievo, dopo aver evitato per un pelo i nuovi minimi di ieri.

Come tale, possiamo vedere un test di 1.0919 e il 38.2% di Fibonacci dell'ultima gamba in basso (da fine marzo, ai minimi della scorsa settimana), ma avrà bisogno di una chiusura giornaliera sopra la EMA200 (intorno a 1.0970-80) per mettere in pausa la tendenza al ribasso.

Tuttavia, rimaniamo cauti in questa fase per tali mosse e il rialzo ha più posti di blocco, poiché la linea di tendenza ascendente dai massimi del 2022 segue a metà degli anni 1000. Il differenziale di politica monetaria tra la Banca centrale europea e la sua controparte statunitense è sfavorevole per la coppia, poiché la Fed si prepara a un altro aumento dei tassi, potenzialmente di 50 punti base.

La tendenza al ribasso più ampia rimane intatta e la coppia di valute non è sfuggita al rischio di nuovi minimi di due anni (1,0756), ma 1,0635 sembra lontano.

Nonostante l'umore ottimista dei mercati oggi, ci sono ancora molteplici fattori di rischio che potrebbero inasprire il sentimento e contenere il rimbalzo della valuta comune

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha ridotto ieri le sue previsioni di crescita mondiale del 2022, al 3,6%, dal 4,4% delle proiezioni di gennaio. la crescita del 2021 è stata stimata al 6,1% nel 2021 (dal 5,9% di gennaio). Il PIL della zona euro è stato declassato al 2,8% per il 2022, dal 3,9% di gennaio [1]. Un giorno prima, il presidente della Banca Mondiale aveva annunciato che l'istituzione sta riducendo la sua proiezione di crescita globale del 2022 al 3,2%, dal 4,1% precedente [2].

La Cina rimane una fonte di preoccupazione per quanto riguarda la sua situazione Covid-19, in particolare a Shanghai che ha riportato sette morti per il 19 aprile, il terzo giorno consecutivo di morti [3]. La guerra in Ucraina rimane sotto i riflettori, con il presidente Zelenskyy che chiede più armi, dicendo che "Se avessimo accesso a tutte le armi di cui abbiamo bisogno, che i nostri partner hanno e che sono paragonabili alle armi usate dalla Federazione Russa, avremmo già finito questa guerra " [4].

I mercati si rivolgono ora all'inflazione CPI finale della zona euro per marzo, giovedì, con la cifra preliminare che ha mostrato un aumento al 7,5%. Inoltre, i presidenti della BCE e della Fed sono entrambi in programma lo stesso giorno.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 20 Apr 2022 https://www.imf.org/en/Publications/WEO/Issues/2022/04/19/world-economic-outlook-april-2022

2

Consultato il 20 Apr 2022 https://www.worldbank.org/en/news/speech/2022/04/18/spring-meetings-2022-media-roundtable-opening-remarks-by-world-bank-group-president-david-malpass

3

Consultato il 20 Apr 2022 https://english.www.gov.cn/statecouncil/ministries/202204/20/content_WS625fa0efc6d02e5335329ae5.html

4

Consultato il 07 Ago 2022 https://www.president.gov.ua/en/news/yaksho-nashi-partneri-mayut-potribnu-ukrayini-zbroyu-yihnij-74417

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}