EUR/USD morbido mentre il mercato si prepara all’inflazione USA e alla BCE

Inflazione USA

I mercati si preparano a un altro aggiornamento sull'inflazione dagli Stati Uniti, sotto forma dell'indice dei prezzi al consumo (CPI) di febbraio alle 13:30 GMT di oggi, prima della decisione di politica monetaria della Federal Reserve (Fed) della prossima settimana.

Il rilascio precedente aveva mostrato che il Core CPI era salito del 6% su base annua a gennaio, mentre la cifra principale era salita del 7,5% su base annua - entrambi i livelli più alti dai primi anni '80.

L'indicatore preferito dalla Fed per misurare l'inflazione, però, è il Core Personal Consumption Expenditures (PCE), che è salito anch'esso ai massimi dai primi anni '80, con un 5,2% su base annua in gennaio.

L'impennata dei prezzi al consumo ha portato la Fed a un percorso di stretta aggressiva e a un potenziale rialzo dei tassi la prossima settimana, mentre il programma di acquisto di asset dovrebbe terminare questa settimana.

Banca Centrale Europea

La Banca Centrale Europea (BCE) emette la sua decisione di politica monetaria oggi alle 12:45 GMT, mentre la pubblicazione delle proiezioni macroeconomiche aggiornate dello staff è prevista alle 14:30.

Non sono attesi cambiamenti di politica, dato che la banca centrale ha già fornito una road map per una riduzione dei suoi acquisti di asset. Il Pandemic Emergency Purchase Programme (PEPP) sarà interrotto alla fine del mese, mentre il più piccolo Asset Purchase Programme (APP) ammonterà a 40 miliardi di euro nel secondo trimestre e diminuirà nei prossimi trimestri. [1]

Un aumento dei rialzi dei tassi è ancora lontano, ma la signora Lagarde aveva fatto un pivot hawkish a febbraio, non escludendo un rialzo entro l'anno. [2]

La sua conferenza stampa di oggi (13:30 GMT) sarà seguita da vicino, per qualsiasi nuovo pensiero sui tassi di interesse e aspetteremo di vedere se ci sarà qualche menzione al tasso di cambio, dato il recente calo di EUR/USD vicino alla parità.

Qualsiasi potenziale commento sull'Ucraina sarà anch'esso osservato da vicino, poiché la guerra può portare l'inflazione più in alto, ma può anche essere un freno alla crescita economica, complicando il compito della banca centrale.

EUR/USD

La coppia ha messo in scena un recupero di due giorni sulle speranze di una soluzione diplomatica dalla notizia di un incontro tra i ministri degli Esteri di Ucraina e Russia, che dovrebbe aver luogo oggi.

Inoltre, la Commissione europea ha svelato un piano per ridurre la sua dipendenza dall'energia russa, astenendosi da un vero e proprio divieto [3], come quello annunciato dal presidente americano Biden .

L'avanzata della valuta comune negli ultimi due giorni ha portato sotto i riflettori la regione chiave 1,1190-1,1210, che include l'EMA200 e la linea di tendenza discendente dai massimi di quest'anno. Un nuovo catalizzatore sarà comunque necessario per testare questi livelli, al di sopra dei quali la tendenza al ribasso si fermerebbe.

Nonostante il recente rimbalzo, EUR/USD è morbido oggi e rimane in una posizione precaria, dal momento che non può rimanere sopra il 38,2% di Fibonacci del declino High/Low del 2022. Come tale è vulnerabile a nuove pressioni verso 1.0900, ma gli orsi probabilmente avranno bisogno di nuovi impulsi per nuovi minimi del 2022 (1.0805).

La cautela è necessaria, poiché gli eventi di oggi hanno il potenziale per stimolare la volatilità e produrre movimenti fuori misura, mentre i mercati monitorano anche la situazione in Ucraina.

Nikos Tzabouras

Senior Financial Editorial Writer

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 10 Mar 2022 https://www.ecb.europa.eu/press/pr/date/2022/html/ecb.mp220203~90fbe94662.en.html

2

Consultato il 10 Mar 2022 https://www.ecb.europa.eu/press/pressconf/2022/html/ecb.is220203~ca7001dec0.en.html

3

Consultato il 10 Mar 2022 https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/ip_22_1511

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}
Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.