EUR/USD debole davanti ai livelli tecnici chiave, dopo i verbali della Fed di mercoledì

Verbale della Fed di maggio

All'inizio del mese la Federal Reserve statunitense ha effettuato il più grande rialzo dei tassi in oltre vent'anni e ieri sono stati resi noti i resoconti della riunione politica, che hanno mostrato un atteggiamento da falco, senza però aggiungere nulla di nuovo al discorso, [1]

I partecipanti hanno riconosciuto che l'inflazione è molto elevata e che il rischio è "inclinato verso l'alto " e che altri aumenti dei tassi di 50 punti base "saranno probabilmente appropriati nelle prossime due riunioni ", confermando quanto affermato dal presidente Powell nella relativa conferenza stampa.

Inoltre, i funzionari hanno convenuto che la banca dovrebbe "rapidamente " orientarsi verso una posizione neutrale, aggiungendo che una posizione politica "restrittiva " potrebbe diventare appropriata, se le prospettive economiche lo giustificano.

Fed falco, anche se conservatrice

La Fed ha intrapreso un percorso di inasprimento aggressivo e concentrato per ridurre l'inflazione, che di recente ha mostrato una certa moderazione. I verbali di ieri lo hanno ribadito, ma la banca si è anche mostrata conservatrice sulle sue prossime mosse.

Dopo l'ultima riunione di politica monetaria, Powell aveva escluso la possibilità di un maggiore aggiustamento dei tassi di 75 punti base, in quanto "non è qualcosa che il Comitato sta attivamente considerando " [2], sebbene avesse cercato di riaffermare il carattere di falco della banca e il suo impegno nella lotta all'inflazione, con la sua apparizione la scorsa settimana al Wall Street Journal Future of Everything Festival

Il presidente Powell ha commentato che i funzionari dovranno prendere in considerazione la possibilità di "muoversi in modo più aggressivo " se non vedranno "prove chiare e convincenti " che l'inflazione sta scendendo. [3]

Inoltre, queste politiche restrittive, insieme ad altri fattori, potrebbero mandare l'economia in recessione e danneggiare il mercato del lavoro. Powell non ha ispirato fiducia nella capacità della banca di evitare tale eventualità, avendo parlato di un "atterraggio morbido o softish " [2]e ha affermato che un atterraggio morbido "può effettivamente dipendere da fattori che non controlliamo " in un'intervista rilasciata all'inizio del mese. [4]

BCE sempre più falco

La Banca Centrale Europea (BCE) è in ritardo rispetto alle sue principali controparti nel normalizzare la sua politica monetaria ultra-allentata, ma questi giorni potrebbero presto finire, dato che si è orientata verso una posizione più da falco.

La banca centrale ha anticipato la conclusione del suo programma di acquisto di asset (APP) e ha indicato un rialzo dei tassi di interesse qualche tempo dopo. Di recente abbiamo assistito a una serie di commenti da falco da parte dei funzionari della BCE, alcuni dei quali hanno auspicato un rialzo dei tassi già a luglio.

Questa settimana, la Presidente Lagarde ha dato il suo sigillo di approvazione a queste posizioni politiche più aggressive, esprimendo l'aspettativa che gli acquisti nell'ambito dell'APP "finiscano molto presto nel terzo trimestre ", il che "ci permetterebbe un rialzo dei tassi alla nostra riunione di luglio ". Ha inoltre aggiunto che la banca è probabilmente in grado di "uscire dai tassi di interesse negativi entro la fine del terzo trimestre ". [5]

Analisi EUR/USD

La coppia ha iniziato la settimana in corso con il botto, dopo aver già interrotto la striscia di sconfitte che durava da sei settimane, grazie alle indicazioni di politica monetaria della signora Lagarde. Questo ha permesso alla coppia di raggiungere nuovi massimi mensili e di chiudere lunedì sopra l'EMA200, come avevamo accennato nella nostra ultima analisi.

Questa solida performance ha portato nel mirino l'area chiave di 1,1078-83, definita dal 38,2% di Fibonacci del ribasso High/Low del 2022 e dalla trendline discendente di quel picco, ma la valuta comune avrà bisogno di nuovi catalizzatori per estendere il suo rimbalzo al di sopra di essi.

Nonostante l'anticipo di due settimane, l'EUR/USD si trova ad affrontare una spinta prima del suddetto livello tecnico critico e, finché rimane al di sotto di esso, il bias più ampio rimane al ribasso e potrebbe eventualmente portare a nuovi minimi verso 1,0339. Tuttavia, potrebbe essere presto per parlarne, ma il rischio è di nuovi minimi settimanali (1,0556).

Il calendario economico contiene comunicati che potrebbero determinare la prossima fase della coppia, principalmente il PIL statunitense di oggi e l'aggiornamento sull'inflazione di venerdì sotto forma di PCE statunitense.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 26 Mag 2022 https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/files/fomcminutes20220504.pdf

2

Consultato il 26 Mag 2022 https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/fomcpresconf20220504.htm

3

Consultato il 26 Mag 2022 https://www.youtube.com/watch

4

Consultato il 26 Mag 2022 https://www.marketplace.org/2022/05/12/fed-chair-jerome-powell-controlling-inflation-will-include-some-pain/

5

Consultato il 17 Ago 2022 https://www.ecb.europa.eu/press/blog/date/2022/html/ecb.blog220523~1f44a9e916.en.html

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}