EUR/USD estende il rimbalzo dopo la Fed & inflazione EZ, occhi sui livelli tecnici chiave

EUR/USD

La Federal Reserve degli Stati Uniti ha consegnato il suo primo rialzo dei tassi dal 2018 mercoledì, aumentandoli di 25 punti base, allo 0,25%-0,50%. La decisione non è stata unanime, dato che Bullard ha votato a favore di un adeguamento più ampio di 50 punti base. [1]

I funzionari vedono ora circa sei aumenti in più quest'anno, da tre nelle loro proiezioni di dicembre, con la proiezione mediana ora in piedi a 1,9% [2]. Questo implica aumenti dei tassi potenzialmente in ogni riunione del 2022.

La banca ha concluso il suo programma di acquisti di asset a velocità di curvatura e ha detto che la riduzione del bilancio, che ha raggiunto quasi 9 trilioni, potrebbe iniziare in "una prossima riunione ". Il presidente Powell ha aggiunto qualche dettaglio in più durante la sua conferenza stampa, commentando che questo potrebbe avvenire "già nel nostro prossimo incontro di maggio ". [3]

Mr Powell, ha suonato ottimista sull'economia, dicendo che "non ha più bisogno o vuole questa posizione molto accomodante ".

Dall'altra parte dell'Atlantico, l'indice dei prezzi al consumo della zona euro è salito del 5,9% su base annua a febbraio, dal 5,1% del mese precedente. Questo mette più pressione sulla Banca Centrale Europea per stringere la sua politica monetaria, avendo annunciato la scorsa settimana una conclusione più rapida del suo programma di acquisti di asset (APP) - che crediamo apra la porta a rialzi dei tassi entro l'anno.

La banca centrale deve però fare i conti con le conseguenze economiche della guerra in Ucraina, che potrebbero far scoppiare il motore economico. La signora Lagarde ha avvertito oggi che "gli europei dovranno affrontare a breve termine un'inflazione più alta e una crescita economica più lenta ". [4]

EUR/USD si sta riprendendo questa settimana, dato che il lift-off della Fed non ha sorpreso e l'aumento dell'inflazione nell'Eurozona aumenta le prospettive di una stretta da parte della BCE.

Corre il suo quarto giorno consecutivo di profitto e minaccia livelli tecnici significativi a 1,1150, dove l'EMA200 e il 50% Fibonacci dell'ultima gamba in basso coincidono. Chiusure giornaliere al di sopra di quest'area sposterebbero l'inclinazione a breve termine verso l'alto e potrebbero permettere alla coppia di cercare nuovi massimi mensili (1,1233)

Nonostante l'umore gioviale, rimaniamo cauti poiché la valuta comune ha visitato i livelli attuali anche la scorsa settimana e non ha potuto seguirli. Come tale, il rischio di un ritorno sotto 1.1000 non è andato via, ma un ritiro più grande che testerebbe 1.0901 non sembra facile in questa fase.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 17 Mar 2022 https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/files/monetary20220316a1.pdf

2

Consultato il 17 Mar 2022 https://www.federalreserve.gov/monetarypolicy/files/fomcprojtabl20220316.pdf

3

Consultato il 17 Mar 2022 https://www.youtube.com/watch

4

Consultato il 16 Ago 2022 https://www.ecb.europa.eu/press/key/date/2022/html/ecb.sp220317~9d2f052c92.en.html

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}