EUR/USD cauto dopo la moderazione dell’inflazione negli Stati Uniti; il discorso del rialzo dei tassi della BCE

US Inflation & Fed Commentary

I dati di ieri sull'indice dei prezzi al consumo (CPI) hanno scatenato la volatilità, avendo mostrato che l'inflazione si è ridotta in aprile a +8,3% su base annua per l'Headline CPI e a +6,2% per la lettura Core, che esclude i prezzi di cibo ed energia.

Questo ha segnato una moderazione rispetto ai corrispondenti 8,5% e 6,5% di marzo, che sono stati i più alti in quattro decenni, ma queste sono cifre ancora calde e sono anche arrivate sopra le aspettative per 8,1% e 6,0% rispettivamente.

La Fed ha intrapreso una stretta monetaria aggressiva per far scendere l'inflazione, che è "troppo alta " secondo il presidente Powell [1]. Tuttavia, l'economia statunitense si è contratta dell'1,4% nel primo trimestre secondo i dati preliminari di fine aprile e il mercato del lavoro è stretto.

Forse con questo in mente, il signor Powell ha indicato più aumenti dei tassi di mezza percentuale nei prossimi due incontri, ma essenzialmente ha escluso mosse più grandi di 75 punti base, notando che questo è "non qualcosa che il Comitato sta attivamente considerando ".

Il presidente della Fed di St Louis, Mr Bullard, che è un elettore e forse il membro più falco della banca centrale, è d'accordo con questo percorso in un'intervista di Yahoo Finance dopo il rilascio dell'IPC. Ha detto che lo 0,5% si muove "è un buon punto di riferimento per ora " e che 75 punti base non è "il mio caso base ". [2]

La BCE diventa più hawkish

La Banca centrale europea (BCE) è molto indietro rispetto alle sue controparti principali e ora è l'unica banca centrale importante che non ha aumentato i tassi di interesse, dato che anche la RBA si è mossa per la prima volta in più di 10 anni la scorsa settimana.

La BCE, tuttavia, è stata più falco sia effettivamente che verbalmente, dato che ha anticipato la conclusione del suo programma di acquisto di asset (APP) nel terzo trimestre di quest'anno e abbiamo visto alcuni funzionari sostenere un aumento dei tassi già a luglio.

Ieri la signora Lagarde ha cementato le prospettive di una stretta più aggressiva, esprimendo la sua aspettativa che l'APP "dovrebbe essere concluso all'inizio del terzo trimestre". I rialzi dei tassi dovrebbero iniziare "qualche tempo" dopo la conclusione dell'APP e il presidente della BCE ha notato che "questo potrebbe significare un periodo di poche settimane ". [3]

Fattori di rischio

I mercati sono nervosi a causa della stretta monetaria, dei timori di stagflazione, della guerra in Ucraina e della situazione di Covid in Cina. La seconda più grande economia del mondo rimane impegnata nella politica zero-covid tra il recente aumento dei casi che esasperano l'interruzione della catena di approvvigionamento.

All'inizio della settimana, il dottor Tedros, direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha espresso il parere che "l'approccio non sarà sostenibile e considerando il comportamento del virus penso che un cambiamento sarebbe molto importante ". [4]

Altri rischi provengono dalla Cina, dato che i timori sui mercati immobiliari del paese sono riemersi oggi, dopo che lo sviluppatore Sunac ha mancato il pagamento degli interessi di un'obbligazione e si aspetta di perderne altri. [5]

Analisi EUR/USD

Il rilascio dell'IPC ha causato volatilità e un'azione bidirezionale, in quanto l'inflazione è diminuita, ma rimane ancora vicino ai massimi di 40 anni e la coppia ha terminato la giornata al ribasso, nonostante i commenti della signora Lagarde. Oggi si stabilizza e rimane cauto, mentre gli investitori monitorano i fattori di rischio di cui sopra, mentre il differenziale di politica monetaria tra la Fed e la BCE è ancora sfavorevole per l'eurodollaro.

Da un punto di vista tecnico, non è cambiato molto, poiché il momentum ribassista rimane intatto, nonostante il recente consolidamento. C'è un aumento del rischio di nuovi minimi, anche se gli orsi potrebbero aver bisogno di nuovo slancio per una violazione di 1,0339.

D'altra parte, EUR/USD ha mostrato una certa resilienza di recente e un altro sforzo verso 1,0642 non può essere escluso, ma ispira fiducia. Un cambiamento significativo nel sentimento sarebbe necessario per un recupero sostenuto che porterebbe l'EMA200 (a circa 1,0730) nel suo mirino

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.youtube.com/watch

2

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.youtube.com/watch

3

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.ecb.europa.eu/press/key/date/2022/html/ecb.sp220511~4c8d4500f6.en.html

4

Consultato il 12 Mag 2022 https://www.youtube.com/watch

5

Consultato il 24 Mag 2022 https://www.sunac.com.cn/upload/file/2022-05-12/9d4b333f-e657-4dd2-b39a-66e37de91a79.pdf

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}