EUR/GBP sull’orlo di un incrocio mortale, mentre i mercati si preparano alla decisione sui tassi della BoE

La BoE ha aumentato le aspettative

La Banca d'Inghilterra ha aumentato i tassi di interesse per cinque volte di seguito, a partire da dicembre, ma si è limitata a non più dello 0,25%, nonostante alcuni funzionari abbiano votato a favore di aumenti più consistenti.

La banca centrale, tuttavia, potrebbe essere pronta a rompere le convenzioni nella riunione di giovedì, optando per un aumento più aggressivo di 50 punti base, che sarebbe il più grande dal 1995 - se si concretizzerà. Le aspettative del mercato si sono orientate verso questo risultato dopo che il governatore Bailey ha dichiarato qualche settimana fa che un rialzo dello 0,5% sarebbe stato "tra le scelte sul tavolo ". [1]

Tuttavia, ha avvertito che questo "non è un punto fermo " e che i precedenti della BoE, per quanto riguarda le indicazioni, sono tutt'altro che stellari. Nel recente passato ha comunicato le proprie intenzioni, mettendo in difficoltà i mercati, e la tempistica del lift-off dello scorso anno ne è probabilmente l'esempio migliore.

Anche se il rialzo dovesse essere di 50 punti base, non sembra sostenibile e potrebbe verificarsi un rallentamento del ritmo di inasprimento, visti i timori di recessione.

Sollevamento della BCE

La Banca Centrale Europea ha aumentato i tassi a luglio per la prima volta in più di dieci anni, seguendo le sue principali controparti con un notevole ritardo. Tuttavia, lo ha fatto con enfasi, poiché ha aumentato i tassi di 50 punti base, più di quanto comunicato in precedenza.

Nonostante la mossa da falco, la signora Lagarde è stata piuttosto vaga sulle intenzioni dei responsabili politici in merito alla prossima riunione di settembre, osservando che la precedente forward guidance è "non più applicabile ". [2]

L'inflazione elevata mette sotto pressione la BCE per una stretta più aggressiva, mentre i timori di un rallentamento dell'economia sono forse eccessivi, dato che l'area dell'euro è cresciuta di un buon 4% nel secondo trimestre, secondo i dati preliminari della scorsa settimana.

Alla luce di questi dati e dei recenti commenti di vari funzionari, un altro aumento dello 0,5% non sembra per il momento un'ipotesi azzardata, anche se il prossimo incontro è a un mese di distanza, un lasso di tempo piuttosto lungo.

Analisi EUR/GBP

Il rialzo fuori misura della BCE a luglio non ha aiutato molto la coppia, poiché i dubbi sulla prossima mossa e le crescenti aspettative sulla Banca d'Inghilterra hanno causato un crollo a luglio.

La prossima fase del movimento sarà probabilmente determinata dalla decisione della BoE di domani # e dalla forward guidance, mentre la traiettoria più ampia sarà determinata dal differenziale di politica monetaria tra le due banche. Ci aspettiamo anche l'aggiornamento delle proiezioni economiche e la cautela necessaria, soprattutto alla luce delle scarse capacità comunicative della BoE.

EUR/GBP viene dal peggior mese degli ultimi tre anni e il panorama tecnico si è notevolmente deteriorato. Osservando il grafico giornaliero, ha respinto il cruciale 38,2% di Fibonacci del ribasso High 2020/2022 Low ed è ora sul punto di formare un Death Cross, con l'EMA50 che si incrocia sotto l'EMA200.

Non sappiamo se questo si materializzerà davvero, ma l'ultima volta che si è verificato è stato nel trend discendente del 2021-2022. Alla luce di questi fattori, nuovi minimi pluriennali (0,8202) non sarebbero una sorpresa. D'altra parte, l'indice di forza relativa si avvicina al territorio di ipervenduto, il che potrebbe aiutare l'euro a recuperare.

Osservando il grafico H4, il recente crollo ha portato 0,8247 sotto i riflettori, ma sarà necessario un forte catalizzatore per una violazione, mentre una debolezza sostenuta sotto 0,8200 non sembra facile per ora.

D'altro canto, se la BoE non dovesse dare risultati, EUR/GBP potrebbe trovare l'opportunità di rimbalzare, ma la regione al di sopra dell'EMA200 (0,8480) rappresenta un ostacolo significativo che contiene la Ichimoku Cloud giornaliera e la linea di tendenza discendente che forma il massimo di quest'anno.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 03 Ago 2022 https://www.bankofengland.co.uk/speech/2022/july/andrew-bailey-speech-at-mansion-house-financial-and-professional-services-dinner

2

Consultato il 14 Ago 2022 https://www.youtube.com/watch

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}