AUD/USD misto nonostante il rialzo del PMI cinese

Analisi AUD/USD

La pubblicazione odierna ha mostrato che l'attività delle fabbriche si è espansa nel principale partner commerciale dell'Australia, in quanto il PMI manifatturiero è salito a 50,2 a giugno, rispetto al 49,6% precedente, con una lettura inferiore a 50 che rappresenta una contrazione.

Questa settimana la Cina ha offerto novità più incoraggianti, poiché le autorità hanno aggiornato il protocollo COVID-19 e ridotto i tempi di isolamento per i viaggiatori in arrivo a sette giorni più tre giorni di monitoraggio sanitario a domicilio. [1]

I dati di ieri hanno riaffermato la tenuta dell'economia australiana: le vendite al dettaglio si sono stabilizzate allo 0,9% su base mensile a maggio.

Nonostante le recenti notizie e i comunicati economici incoraggianti, i timori per la stagflazione globale persistono e non hanno permesso all'Aussie di capitalizzare il rimbalzo della scorsa settimana contro il dollaro USA. La stampa finale del PIL statunitense ha rivelato una contrazione maggiore dell'1,6% nel 1° trimestre (annualizzato), rispetto al -1,5% della seconda lettura.

Durante il "super-panel" di mercoledì al Forum della BCE a Sintra, il presidente della Fed Powell ha riconosciuto il rischio di spingersi troppo in là con la stretta monetaria, ma ha ribadito la volontà della banca di far scendere l'inflazione con un ciclo di rialzi dei tassi anticipato. [2]

L'AUD/USD ha evitato i nuovi minimi di giugno e ha ricevuto una spinta dai PMI cinesi. Anche se potremmo assistere a un ulteriore rimbalzo nel breve termine, fatichiamo a vedere cosa potrebbe portare a un test della linea di tendenza discendente dai massimi di questo mese (0,6990) a questo punto.

La coppia rimane contenuta dall'EMA100 (linea nera) e la tendenza più ampia è chiaramente al ribasso. Di conseguenza, aumenta il rischio di nuovi minimi del 2022 (0,6829), anche se gli orsi avranno probabilmente bisogno di nuovi impulsi per portare fuori 06756.

I mercati sono ora in attesa di un altro aggiornamento sull'inflazione dagli Stati Uniti, sotto forma di spese per il consumo personale, che potrebbe stimolare la volatilità e determinare la prossima mossa della coppia.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 30 Giu 2022 https://english.www.gov.cn/statecouncil/ministries/202206/28/content_WS62bac848c6d02e533532cdfd.html

2

Consultato il 07 Ago 2022 https://www.youtube.com/watch

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}