Apple svela nuovi prodotti e campionario; entra nell’arena del “compra ora, paga più tardi

  • AAPL.us
    (${instrument.percentChange}%)

Nuovo hardware e software

Lunedì Apple (AAPL) ha dato il via alla sua conferenza annuale per gli sviluppatori, che si concluderà venerdì, annunciando una serie di nuovi prodotti, funzioni e servizi.

Il colosso tecnologico ha presentato un nuovo MacBook Air, caratterizzato, tra l'altro, da un design sottile e leggero, da un display Liquid Retina da 13,6 pollici più grande e dalla ricarica MagSafe [1]. Il nuovo portatile e il MacBook Pro da 13 pollici aggiornato saranno alimentati dal nuovo chip M2, anch'esso annunciato durante la conferenza.

Il chip M2, costruito con la tecnologia a 5 nanometri di seconda generazione, ha una CPU più veloce del 18%, una GPU più potente del 35%, un Neural Engine più veloce del 40% e offre una larghezza di banda della memoria superiore del 50% rispetto al suo predecessore. [2]

Oltre all'hardware, Apple (AAPL) ha annunciato anche le ultime novità software per i suoi iPhone (iOS 16), iPad (iPadOS 16), orologi intelligenti (watchOS 9) e MacBook (macOS Ventura).

Nuovo software per iPhone

L'azienda di Cupertino ha presentato in anteprima l'ultima versione del software per iPhone, iOS 16, che sarà disponibile come beta pubblica a luglio. L'azienda ha dichiarato che l'aggiornamento del software sarà disponibile in autunno per l'iPhone8 e i modelli più recenti. [3]

Nonostante la mancanza di una data specifica per l'aggiornamento, Apple di solito distribuisce le nuove versioni di iOS a settembre, come è successo con iOS14 e iOS15.

Tra le altre cose, il nuovo software porterà i maggiori cambiamenti alla schermata di blocco, aggiornamenti all'app Messaggi e nuove funzionalità al portafoglio, con l'aggiunta di Apple Pay Later.

Entrata in "Compra ora, paga dopo"

Apple ha annunciato il proprio servizio Buy Now, Pay Later (BNPL), Apple Pay Later, che sarà disponibile con il nuovo software iOS16 e sarà integrato nell'app Wallet. [3]

Il nuovo servizio consente agli utenti statunitensi di suddividere il costo degli acquisti effettuati con Apple Pay in quattro pagamenti uguali senza interessi nell'arco di sei settimane e di visualizzare e monitorare i pagamenti attraverso l'app Wallet. Secondo l'azienda, il servizio è disponibile ovunque Apple Pay sia accettato online o in-app, utilizzando la rete Mastercard.

Con questa nuova funzione, il gigante tecnologico entra nell'arena del Buy Now Pay Later (BNPL)** e farà concorrenza a società fintech come Klarna e Affirm

Il settore ha visto una crescente popolarità negli ultimi anni, mentre la Block di Jack Dorsey (ex Square) ha acquistato l'azienda australiana di BNPL Afterpay per circa 29 miliardi di dollari [4] - un'operazione che è stata disputata all'inizio di quest'anno.

Secondo una recente ricerca di GlobalData, il mercato globale del Buy Now Pay Later (BNPL) ha raggiunto i 120 miliardi di dollari nel 2021, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di oltre l'85% dal 2019 al 2021. [5]

Tuttavia, il settore ha visto anche un aumento dei controlli, con il Consumer Financial Protection Bureau statunitense che ha aperto un'indagine sul credito BNPL alla fine dello scorso anno. [6]

Analisi del titolo Apple

L'attuale contesto è sfavorevole per il mercato azionario e per il settore tecnologico in particolare, con i titoli in crescita più vulnerabili all'aumento dei tassi di interesse. Il NAS100 è da tempo in territorio ribassista, con una perdita di oltre il 20% rispetto ai massimi storici di novembre, che al momento della scrittura sono considerati la soglia di riferimento.

Anche AAPL.us era scivolata in territorio ribassista il mese scorso, ma alla chiusura di martedì perdeva meno del 20% dai massimi storici di gennaio. Tassi d'interesse più alti, inflazione elevata, rallentamento dell'economia, interruzioni della catena di approvvigionamento e blocco della pandemia in Cina sono alcuni dei fattori chiave che hanno portato alla scarsa performance di quest'anno. Tuttavia, Apple è piena di liquidità e le sue azioni sono state spesso considerate un bene rifugio.

Dopo i minimi del mese scorso, il titolo ha registrato una ripresa degna di nota, raggiungendo il 38,2% di Fibonacci della caduta dei massimi e minimi del 2022. Questo le dà l'opportunità di spingersi verso l'EMA200 (155,80-156,13) e una chiusura al di sopra di essa, che avrebbe un'inclinazione verso l'alto e le permetterebbe di estendere la sua ripresa.

D'altra parte, AAPL.us non è riuscita a lasciarsi alle spalle il 38,2% e al di sotto dell'EMA200 è vulnerabile al ribasso, il che mantiene il rischio di nuovi minimi. Inoltre, alla fine di maggio si è formato un Death Cross (l'incrocio dell'EMA50 sotto l'EMA200), che spesso anticipa una debolezza sostenuta. Tuttavia, l'ultima formazione di questo tipo nel dicembre 2018 è stata relativamente di breve durata, poiché si è invertita in un Golden Cross nell'aprile dell'anno successivo.

Nikos Tzabouras

Senior Market Specialist

Nikos Tzabouras is a graduate of the Department of International & European Economic Studies at the Athens University of Economics and Business. He has a long time presence at FXCM, as he joined the company in 2011. He has served from multiple positions, but specializes in financial market analysis and commentary.

With his educational background in international relations, he emphasizes not only on Technical Analysis but also in Fundamental Analysis and Geopolitics – which have been having increasing impact on financial markets. He has longtime experience in market analysis and as a host of educational trading courses via online and in-person sessions and conferences.

Fonti

1

Consultato il 08 Giu 2022 https://www.apple.com/newsroom/2022/06/apple-unveils-all-new-macbook-air-supercharged-by-the-new-m2-chip/

2

Consultato il 08 Giu 2022 https://www.apple.com/newsroom/2022/06/apple-unveils-m2-with-breakthrough-performance-and-capabilities/

3

Consultato il 08 Giu 2022 https://www.apple.com/newsroom/2022/06/apple-unveils-new-ways-to-share-and-communicate-in-ios-16/

4

Consultato il 08 Giu 2022 https://investors.block.xyz/news/news-details/2021/Square-Inc.-Announces-Plans-to-Acquire-Afterpay-Strengthening-and-Enabling-Further-Integration-Between-its-Seller-and-Cash-App-Ecosystems/default.aspx

5

Consultato il 08 Giu 2022 https://www.globaldata.com/store/report/buy-now-pay-later-theme-analysis/

6

Consultato il 01 Dic 2022 https://www.consumerfinance.gov/about-us/newsroom/consumer-financial-protection-bureau-opens-inquiry-into-buy-now-pay-later-credit/

Disclosure

Questi materiali costituiscono una comunicazione di marketing e non prendono in considerazione le circostanze personali, l'esperienza di investimento o la situazione finanziaria attuale. Il contenuto è fornito come commento di mercato generale e non deve essere interpretato come contenente alcun tipo di consiglio di investimento, raccomandazione di investimento e/o sollecitazione per qualsiasi investimento. Questa comunicazione di mercato non implica o impone l'obbligo per l'utente di eseguire un'operazione di investimento e/o acquistare prodotti o servizi di investimento. Questi materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali progettati per promuovere l'indipendenza della ricerca sugli investimenti e non sono soggetti ad alcun divieto sul trading prima della diffusione della ricerca sugli investimenti.

FXCM e le sue affiliate non saranno in alcun modo responsabili nei tuoi confronti per eventuali inesattezze, errori o omissioni, indipendentemente dalla causa, per il contenuto di questi materiali o per eventuali danni (diretti o indiretti) che potrebbero derivare dall'uso di tali materiali, servizi e il loro contenuto. Di conseguenza, chiunque agisca in base ad essi lo fa a proprio rischio. Assicurati di aver letto e compreso la nostra clausola di esclusione di responsabilità completa relativa alle informazioni precedenti, a cui è possibile accedere qui.

Performance passate: le performance passate non sono rappresentative dei risultati futuri.

Spreads Widget: quando vengono visualizzati spread statici, le cifre riflettono un'istantanea con data e ora a partire dalla chiusura del mercato. Gli spread sono variabili e soggetti a ritardi. I prezzi delle singole azioni sono soggetti a un ritardo di 15 minuti. Gli importi degli spread sono mostrati solo a scopo informativo. FXCM non è responsabile per errori, omissioni o ritardi o per azioni basate su queste informazioni.

${getInstrumentData.name} / ${getInstrumentData.ticker} /

Borsa: ${getInstrumentData.exchange}

${getInstrumentData.bid} ${getInstrumentData.divCcy} ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%) ${getInstrumentData.priceChange} (${getInstrumentData.percentChange}%)

${getInstrumentData.oneYearLow} 52/wk Range ${getInstrumentData.oneYearHigh}