Rischi di Trading, Rischi di Esecuzione Forex per Dealing Desk, NDD - FXCM

Rischi del Trading

No Dealing Desk e Dealing Desk

Qui si trovano informazioni dettagliate sui rischi associati ai tipi di esecuzione su forex e CFD di FXCM:

Esecuzione No Dealing Desk sul Forex

INVESTIMENTO AD ALTO RISCHIO

La negoziazione di valute a margine implica un livello di rischio elevato e non è un’attività adatta a tutte le categorie di investitori. Prima di effettuare operazioni su questi prodotti offerti da Forex Capital Markets ("FXCM") si raccomanda di valutare attentamente i propri obiettivi, la propria situazione finanziaria, le proprie esigenze e il proprio livello di esperienza. FXCM fornisce servizi di consulenza generici, che non tengono conto degli obiettivi, della situazione finanziaria e delle esigenze individuali. Il contenuto di questo sito web non deve essere interpretato come una consulenza personale. Esiste il rischio di una perdita anche superiore ai fondi depositati, pertanto si raccomanda di non speculare con fondi che non ci si può permettere di perdere. Gli investitori devono essere consapevoli di tutti i rischi connessi alle operazioni a margine. FXCM suggerisce di ottenere il parere di un consulente finanziario indipendente.

GIUDIZI SUL MERCATO DI FXCM

Opinioni, notizie, ricerche e analisi, prezzi e altre informazioni contenute in questo sito web rappresentano commenti sul mercato in generale e non una consulenza finanziaria. FXCM declina ogni responsabilità in relazione a perdite o danni inclusi, a titolo esemplificativo, eventuali mancati profitti, imputabili direttamente o indirettamente all’uso di tali informazioni o all’affidamento sulle stesse.

Rischi del Trading Tramite Internet

L’uso di un sistema di negoziazione su base internet per l’esecuzione di operazioni comporta dei rischi quali, per esempio, malfunzionamenti di hardware e software o della connessione alla rete. Dato che FXCM non ha alcun controllo sulla potenza, la ricezione o l’instradamento del segnale tramite internet, sulla configurazione delle attrezzature impiegate dall’utente o l’affidabilità della sua connessione, non può assumere alcuna responsabilità per interruzioni della comunicazione, distorsioni o ritardi delle negoziazioni via internet. FXCM adotta sistemi di backup e piani di emergenza per ridurre al minimo la possibilità di errori di sistema, anche consentendo ai clienti di effettuare operazioni tramite telefono.

MODELLO D’ESECUZIONE NO DEALING DESK SUL FOREX

FXCM fornisce l’esecuzione sul forex attraverso straight through processing, o modello d’esecuzione No Dealing Desk sul forex. In questo modello FXCM passa ai propri clienti i migliori prezzi che sono forniti da uno dei propri fornitori di liquidità con l’aggiunta di un mark-up fisso per ogni coppia di valute. In questo modello, FXCM non agisce come un market maker in alcuna delle coppie di valute. Di conseguenza, FXCM conto su questi fornitori esterni per il pricing delle valute. Nonostante tale modello promuova l’efficienza e la competizione nel pricing del mercato, ci sono alcune limitazioni della liquidità che possono condizionare l’esecuzione finale del tuo ordine.

SLIPPAGE

FXCM mira a offrire ai clienti i prezzi migliori disponibili e a soddisfare tutti gli ordini al tasso richiesto. Tuttavia, in alcune situazioni, gli ordini possono essere soggetti a slippage a causa di un aumento della volatilità o dei volumi. Questo fenomeno, che consiste nello scostamento fra il prezzo di richiesta e quello di esecuzione, si verifica soprattutto in corrispondenza di notizie particolarmente rilevanti o nei periodi di liquidità limitata.

In tali circostanze, il tipo di ordine, la quantità richiesta e le istruzioni specifiche impartite dal cliente possono incidere sull’esecuzione complessiva dell’ordine stesso.

Quelli che seguono sono alcuni esempi di istruzioni specifiche indicate negli ordini.

  • Ordini GTC (Good until Cancelled, validi fino alla revoca): l’intero ordine verrà eseguito al prezzo o ai prezzi migliori disponibili al momento in cui il sistema lo riceve.
  • Ordini IOC (Immediate or Cancel, immediato o annullato): l’ordine viene eseguito in tutto o in parte al miglior prezzo disponibile e l’importo residuo è annullato laddove non vi sia la liquidità per eseguire l’ordine immediatamente.
  • Ordini FOK (Fill or Kill, esegui o elimina): l’ordine deve essere eseguito per intero o non eseguito affatto.

La volatilità sul mercato può creare condizioni in cui è difficile eseguire gli ordini. Per esempio, il prezzo che il cliente riceve nell’esecuzione dell’ordine potrebbe discostarsi di molti pip da quello selezionato o quotato, a causa di un movimento di mercato. In questo scenario, l’operatore cerca di eseguire l’operazione a un determinato prezzo, ma il mercato può allontanarsi molto da quel prezzo in una frazione di secondo. L’esecuzione avverrà quindi al prezzo successivo disponibile per quell’ordine specifico. Analogamente, il modello di esecuzione di FXCM sui mercati valutari richiede la presenza di una liquidità sufficiente per eseguire tutte le operazioni a qualsiasi prezzo.

FXCM propone diversi tipi di ordini base e avanzati per limitare il rischio di esecuzione assunto dai clienti. Ad esempio, la funzionalità Range di Prezzo (Deviazione massima per gli utenti MT4) disponibile sulle piattaforme di FXCM consente di mitigare il rischio connesso con lo slippage. Con il Range di Prezzo, infatti, è possibile specificare l’entità dello slippage potenziale che si è disposti ad accettare su un ordine, definendo un intervallo. Un valore pari a Zero indica che non è tollerato alcuno slippage. Selezionando zero per il Range di Prezzo, l’operatore richiede che l’ordine sia eseguito solo al prezzo selezionato o quotato, escludendo ogni altra possibilità. Viceversa, accettando un intervallo più ampio per lo slippage consentito, si aumenterà la probabilità che gli ordini vengano eseguiti. In questa ipotesi, l’ordine sarà eseguito al miglior prezzo disponibile entro l’intervallo specificato. Ad esempio, un cliente può indicare che è disposto a eseguire l’ordine entro 2 pip dal prezzo richiesto. Il sistema eseguirà l’ordine all’interno dell’intervallo accettabile (in questo caso, 2 pip), presumendo che vi sia sufficiente liquidità. Se non è possibile eseguire l’ordine nel range indicato, l’operazione non sarà effettuata. Si noti che gli ordini Range di Prezzo specificano soltanto un range negativo. Se è disponibile un tasso più favorevole al momento dell’esecuzione, l’intervallo indicato non impone agli operatori alcun limite al rialzo del prezzo che riescono a ottenere.

Inoltre, gli ordini Stop nel momento in cui vengono innescati diventano ordini Al meglio, da eseguire al prezzo migliore successivo disponibile. Gli ordini Stop garantiscono l’esecuzione, ma non un prezzo specifico, pertanto possono essere soggetti allo slippage, in base alle condizioni di mercato.

Per saperne di più

LIQUIDITÀ

Durante le prime ore che seguono l'apertura, il mercato tende a restringersi più del solito, in attesa che inizino le sessioni dei mercati di Tokyo e Londra. Tali mercati più ristretti possono dare luogo a spread più ampi, poiché ci sono meno acquirenti e venditori. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che, durante le prime ore dopo l'apertura, nella maggior parte del mondo si è ancora nel fine settimana. Nei mercati illiquidi, i trader potrebbero avere difficoltà ad entrare od uscire dalle posizioni al prezzo da loro richiesto, ricevere spread più ampi, sostenere ritardi nell'esecuzione e/o ricevere un prezzo d'esecuzione lontano parecchi pip dal prezzo richiesto.

Guarda la Lista completa degli Spread.

Guarda il dettaglio degli Orari di Mercato e di Servizio

Per maggiori informazioni sul modello di esecuzione su CFD, leggi le FAQ sui CFD.

VALUTE ESOTICHE

FXCM considera le coppie seguenti come Valute esotiche, potenzialmente caratterizzate da una liquidità limitata:

AUD/JPY EUR/AUD EUR/JPY GBP/CHF NZD/JPY USD/JPY
AUD/NZD EUR/CAD EUR/NZD GBP/JPY NZD/USD
AUD/USD EUR/CHF EUR/USD GBP/NZD USD/CAD
CAD/JPY EUR/GBP GBP/AUD GBP/USD USD/CHF

Il livello di rischio associato a queste coppie può non essere intrinseco. Il mercato di queste valute è molto illiquido, in quanto la liquidità è fornita e mantenuta da una fonte esterna o poche di più. I timori per la liquidità riguardano anche, ma non solo, l’impossibilità di uscire dalle posizioni per via di un’attività di mercato troppo scarsa, le differenze tra il prezzo di quotazione e quello di esecuzione finale, o i ritardi di esecuzione dovuti al tempo necessario per individuare una controparte per la transazione desiderata. Alla luce di queste considerazioni, è essenziale che gli operatori tengano conto di tali aspetti ai fini di qualsiasi decisione operativa. Per questo li esortiamo a utilizzare tipologie di ordini avanzate, che consentono di limitare i rischi.

RITARDI NELL’ESECUZIONE

Un ritardo nell’esecuzione può essere dovuto a diverse ragioni, come problemi tecnici con la connessione internet tra l’operatore e FXCM, il ritardo della conferma dell’ordine da parte di un fornitore di liquidità, oppure la carenza di liquidità per la coppia di valute che l’operatore sta tentando di negoziare. Data la volatilità intrinseca dei mercati, è essenziale che gli operatori dispongano sempre di una connessione a internet funzionante e affidabile. Talvolta le connessioni internet personali non assicurano un collegamento costante con i server di FXCM, poiché il segnale wireless o in dial-up è troppo debole. In altri casi, un’interferenza nel percorso di connessione può interrompere il segnale e disattivare la Trading Station di FXCM, provocando ritardi nella trasmissione dei dati fra il sistema usato dagli operatori e il server di FXCM. Per verificare la qualità della connessione internet al server di FXCM si può effettuare il ping del server dal proprio computer. Informazioni più dettagliate per eseguire questa procedura sono disponibili all’indirizzo: http://forexforums.dailyfx.com/login-help-software-download/290521-how-can-i-test-my-internet-connection.html#post656949.

ORDINI REIMPOSTATI

La volatilità del mercato crea condizioni che rendono difficile l’esecuzione a un dato prezzo, a causa dell’alto volume di ordini. Quando arriva il momento dell’esecuzione, il prezzo denaro/lettera al quale una controparte è disposta ad assumere una posizione può discostarsi di diversi pip da quello richiesto per un determinato ordine.

Se la riserva di liquidità non è sufficiente, l’ordine Range di Prezzo non sarà eseguito. Nel caso degli ordini Limit Entry o Limit, l’ordine non viene eseguito, ma reimpostato fino a quando non sarà possibile darvi esecuzione. A seconda della strategia di negoziazione sottesa e delle condizioni del mercato sottostante, è possibile che gli operatori si preoccupino più dell’esecuzione che del prezzo ottenuto.

ALLARGAMENTO DEGLI SPREAD

Possono verificarsi situazioni che determinano un ampliamento degli spread oltre il livello tipico. Gli spread dipendono dalla liquidità del mercato e nei momenti in cui questa scarseggia, all’apertura del mercato o durante il rollover alle 17:00 (ora di New York), possono ampliarsi in risposta all’incerta direzione dei prezzi, a un aumento della volatilità o alla carenza di liquidi sul mercato. Questo fenomeno può verificarsi quando vengono diffuse notizie di particolare rilievo e gli spread possono registrare un ampliamento significativo per compensare un livello di volatilità molto alto sul mercato. I differenziali possono restare così ampi solo per pochi secondi oppure per diversi minuti. FXCM invita gli operatori alla cautela quando effettuano operazioni a ridosso di notizie di questo tipo, tenendo sempre in considerazione il saldo del conto, il margine utilizzabile e l’esposizione di mercato. Gli spread ampliati possono influire negativamente su tutte le posizioni di un conto di negoziazione, comprese quelle con copertura (di cui si parlerà più avanti).

ORDINI IN SOSPESO

Quando ci sono volumi elevati, può verificarsi la sospensione degli ordini, ossia una situazione in cui l’ordine è in corso di elaborazione, ma l’esecuzione non è ancora confermata. L’ordine sarà evidenziato in rosso e la colonna di Stato nella finestra degli ordini indicherà "Eseguito" o "In elaborazione". In questi casi, l’ordine è in corso di esecuzione, ma rimane in sospeso fino a quando FXCM non riceve conferma dal fornitore di liquidità che il prezzo quotato è ancora disponibile. Nei periodi in cui il volume di negoziazioni è particolarmente elevato, possono crearsi code di ordini. Questo incremento degli ordini in entrata a volte determina situazioni in cui i fornitori di liquidità tardano a confermare alcuni ordini.

L’esito può variare a seconda del tipo di ordine inoltrato. Nel caso di un ordine Range di Prezzo, se non è possibile eseguirlo entro il range specificato oppure il periodo di tempo utile è scaduto, l’operazione non sarà effettuata. Se si tratta di un ordine Al meglio, si farà ogni tentativo per eseguirlo al prezzo migliore successivo disponibile sul mercato. In entrambe le situazioni, la colonna di Stato nella finestra degli ordini indicherà "Eseguito" o "In elaborazione". Ci vorrà qualche minuto perché l’operazione venga spostata nella finestra "Posizioni aperte". A seconda del tipo di ordine, è anche possibile che l’operazione sia stata eseguita e il ritardo sia dovuto semplicemente all’intenso traffico interno.

Ricordiamo che basta inserire ogni ordine una sola volta. L’inoltro ripetuto dello stesso ordine può rallentare o bloccare il computer, oppure aprire posizioni indesiderate.

Se in qualsiasi momento non si riesce ad accedere alla Trading Station FXCM per gestire il proprio conto, contattare il Trading Desk direttamente al numero +1 212-201-7300 o al numero verde per chi chiama da USA e Canada, oppure visitare il sito www.fxcm.co.uk per le informazioni di contatto.

PREZZI RESI INATTIVI ("GREYED OUT")

La disattivazione dei prezzi si verifica quando i soggetti che forniscono liquidità ai mercati valutari e i prezzi a FXCM non operano attivamente come market maker per determinate coppie di valute, il che provoca una diminuzione della liquidità. FXCM non "disattiva" intenzionalmente i prezzi; tuttavia, la perdita di connettività con un fornitore o un annuncio che determina un impatto molto rilevante sul mercato, comprimendo la liquidità, può generare un incremento consistente della differenza di spread. La disattivazione dei prezzi o l’ampliamento degli spread può a sua volta generare chiamate di margine su un conto di negoziazione. Quando viene inoltrato un ordine su una coppia di valute le cui quotazioni sono inattive, nel campo profitto/perdita lampeggerà temporaneamente il valore zero, fino a quando la coppia non avrà un prezzo negoziabile e il sistema potrà calcolare il saldo profitto/perdita.

HEDGING

La possibilità di predisporre un hedging consente all’operatore di detenere simultaneamente posizioni di acquisto e di vendita sulla stessa coppia di valute. Gli operatori possono quindi accedere al mercato senza scegliere una direzione specifica per quella coppia di valute. Per quanto sia utile a mitigare o limitare le perdite future, l’hedging non impedisce del tutto che il conto sia soggetto a perdite aggiuntive. Sul mercato valutario un operatore può adottare un hedging totale in termini di quantità, ma non di prezzo. Ciò è dovuto allo spread, ossia la differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita. Trader di FXCM sarà richiesto di accantonare margine per un lato (quello maggiore) della posizione in hedging. È possibile monitorare i requisiti di margine in qualsiasi momento, nella finestra dei tassi di negoziazione. La disponibilità di hedging è una funzionalità molto utile, ma è bene che gli operatori siano consapevoli dei fattori in grado di influire sulle posizioni coperte.

DIMINUZIONE DEL MARGINE

Quando un conto è totalmente coperto può verificarsi una chiamata di margine, dato che un potenziale ampliamento degli spread provocherebbe una riduzione del margine residuo nel conto. Laddove questo risulti insufficiente per mantenere aperte delle posizioni, scatta una chiamata di margine che determina la chiusura delle eventuali posizioni aperte su quel conto. Sebbene il mantenimento di una posizione lunga e corta possa dare all’operatore l’impressione che la sua esposizione ai movimenti di mercato sia limitata, se il margine disponibile è insufficiente e gli spread si ampliano per un qualsiasi periodo di tempo, quasi certamente ciò determinerà una chiamata di margine su tutte le posizioni.

COSTI DI ROLLOVER

Il rollover consiste nella chiusura e contemporanea riapertura di una posizione in un determinato momento della giornata, per evitare il regolamento e la consegna fisica della valuta acquistata. Il termine indica anche l’interesse addebitato o accreditato sul conto di un operatore per le posizioni detenute overnight, ossia dopo le ore 17:00 di New York, sulle piattaforme di FXCM. L’ora di chiusura e riapertura delle posizioni, nonché di addebito o di accredito della commissione di rollover, è solitamente indicata come Trade Roll Over (TRO). Si noti che gli oneri di rollover addebitati saranno superiori agli importi a credito maturati. Quando tutte le posizioni di un conto sono coperte, anche se la posizione netta complessiva risulta in pareggio, il conto può comunque subire perdite a causa dello spread che si determina al momento del rollover. Durante il rollover gli spread possono risultare più ampi rispetto ad altri momenti, per via della momentanea sconnessione dei fornitori di liquidità impegnati nel regolamento delle transazioni effettuate nella giornata.

FLUTTUAZIONI DEI TASSI DI CAMBIO (VALORE PIP)

Le fluttuazioni dei tassi di cambio, o Valori pip, corrispondono al valore assegnato a un movimento di pip per una determinata coppia di valute. Questo costo equivale all’entità del guadagno o della perdita derivante da ogni movimento di pip del tasso di cambio di quella coppia di valute, il cui importo sarà denominato nella valuta di denominazione del conto in cui la coppia viene negoziata. Per consultare il valore pip di ogni coppia di valute sulle piattaforme FXCM, selezionare "Visualizza" e poi "Visualizzazione Negoziazione", quindi fare clic su "Visualizzazione Prezzi Semplice" e inserire il segno di spunta accanto a questa opzione. Se l’opzione è già selezionata, per visualizzare i prezzi di negoziazione nella modalità semplice basterà fare clic sull’etichetta "Visualizzazione Prezzi Semplice" nella finestra corrispondente. Una volta caricata, questa schermata mostrerà il Valore pip sul lato destro della finestra.

INVERSIONE DEGLI SPREAD

Per effettuare operazioni con FXCM, si utilizzano i feed di prezzo forniti da diversi fornitori di liquidità, cui è stato aggiunto il markup di FXCM. In rari casi, questo sistema di feed può registrare dei malfunzionamenti e quando succede, anche se per pochi minuti, gli spread subiscono un’inversione. In tali rare circostanze, FXCM consiglia ai clienti di evitare l’inoltro di ordini Al meglio. Per quanto si possa essere tentati di inoltrare un ordine "libero", è bene tenere presente che le quotazioni non sono reali e il prezzo di esecuzione potrebbe discostarsi di molti pip da quello visualizzato. FXCM si riserva il diritto di annullare eventuali operazioni eseguite a prezzi non offerti dai suoi fornitori di liquidità, considerandole operazioni non valide. Per evitare il rischio connesso con le circostanze appena descritte è sufficiente inoltrare ordini Range di Prezzo o evitare di operare nelle situazioni citate.

ESECUZIONE NEI GIORNI FESTIVI/FINE SETTIMANA

ORARI DEL TRADING DESK

Il trading desk apre alla domenica fra le 23:00 e le 23:15. Il trading desk chiude venerdì alle 22:55. Per cortesia considera che gli ordini inseriti in precedenza potrebbero essere eseguiti sino alle 23:00 e che i trader che inseriscono operazioni fra le 22:55 e le 23:00 potrebbero non essere in grado di cancellare l’esecuzione di ordini pendenti. Può accadere che un ordine GTC al meglio inserito proprio in coincidenza con la chiusura del mercato non venga eseguito fino alla riapertura del mercato la domenica. Si raccomanda di fare attenzione nell’effettuare operazioni nei momenti immediatamente a ridosso della chiusura del venerdì e tenere conto di tutte le informazioni fornite in questo paragrafo prima di assumere qualsiasi decisione operativa.

Il Trading Desk può modificare i propri orari di apertura e di chiusura, in funzione dei prezzi offerti dai fornitori di liquidità su FXCM. Al di fuori di tali orari, la maggior parte delle banche e dei centri finanziari più importanti del mondo è chiusa. La carenza di liquidità e di volumi durante il fine settimana impedisce l’esecuzione e la consegna di prezzi.

Per maggiori informazioni sul modello di esecuzione su CFD, leggi le FAQ sui CFD.

AGGIORNAMENTO DEI PREZZI PRIMA DELL’APERTURA

Immediatamente prima dell’apertura, il Trading Desk aggiorna i prezzi in modo che riflettano il livello di mercato corrente, in vista dell’avvio delle contrattazioni. È in questo momento che può avvenire l’esecuzione delle posizioni e degli ordini tenuti in sospeso nel corso del fine settimana. Le stesse quotazioni non sono però applicabili agli ordini nuovi. Dopo l’apertura è possibile inserire nuove operazioni e cancellare o modificare gli ordini esistenti.

GAP

I prezzi di apertura della domenica non necessariamente coincidono con i prezzi di chiusura del venerdì. Talvolta sono molto vicini, mentre in altri casi possono mostrare differenze significative. Il divario può crearsi in risposta a notizie di particolare rilievo o a eventi economici che incidono sul valore di una valuta percepito dal mercato. Gli operatori che tengono in essere posizioni o ordini nel corso del fine settimana devono essere pienamente consapevoli di questa eventualità.

ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Spesso gli ordini Limit vengono eseguiti al prezzo richiesto o a condizioni migliori. Se il prezzo richiesto non è disponibile sul mercato, l’ordine non viene eseguito. Se il prezzo richiesto di un ordine Stop viene raggiunto all’apertura del mercato di domenica, tale ordine diventa Al meglio. Gli ordini Limit Entry sono eseguiti con le stesse modalità degli ordini Limit. Gli ordini Stop Entry sono eseguiti con le stesse modalità degli ordini Stop.

RISCHIO ASSOCIATO AL FINE SETTIMANA

Gli operatori che temono, per il fine settimana, un livello eccessivo di volatilità, il verificarsi di gapping o un rischio potenziale non adatto al loro stile di negoziazione possono semplicemente chiudere gli ordini e le posizioni entro il venerdì. Per chi mantiene posizioni aperte durante il fine settimana è essenziale comprendere che il valore delle posizioni sottostanti potrebbe risentire di eventi o notizie di particolare rilievo economico. Data la volatilità espressa sui mercati, non è raro che si determini un divario di diversi pip fra i prezzi di chiusura e quelli di apertura del mercato. Gli operatori sono invitati a tenerne conto prima di prendere qualsiasi decisione.

CHIAMATE DI MARGINE E CHIUSURE

Nelle operazioni a margine, il margine funziona da deposito cauzionale per garantire il valore nozionale maggiore della posizione considerata. Questo metodo consente agli operatori di detenere una posizione di dimensioni molto più ampie rispetto al valore effettivo del conto. La Trading Station di FXCM comprende la funzionalità di gestione del margine, che permette l’uso della leva. Ovviamente è un sistema che comporta dei rischi, dato che la leva può agire a vantaggio ma anche a svantaggio del cliente. Se l'equity del conto scende al di sotto dei requisiti di margine, nella Trading Station di FXCM scatterà un ordine di chiusura su tutte le posizioni aperte. Qualora le posizioni fossero state aperte utilizzando una leva eccessiva o le perdite derivanti dal trading risultassero in un equity insufficiente per mantenere le attuali posizioni aperte ed il margine disponibile del conto dovesse scendere sotto zero, partirà un margin call e tutte le posizioni aperte verranno chiuse (liquidate).

Si noti che quando il margine disponibile di un conto arriva a zero, tutte le posizioni aperte vengono chiuse. Il processo di liquidazione è totalmente elettronico e FXCM non ha alcun modo di intervenire sull’ordine di chiusura delle posizioni.

Sebbene la funzionalità del Margin Call sia progettata per chiudere le posizioni quando l'equity del conto scende al di sotto dei requisiti di margine, vi sono casi in cui non esiste liquidità al prezzo esatto del Margin Call. Di conseguenza, sarà possibile scendere al di sotto dei requisiti di margine al momento dell’esecuzione degli ordini, anche se in questo modo il saldo del conto diventa negativo. Questo vale soprattutto nelle fasi di volatilità del mercato o quando si creano divari di prezzo. FXCM raccomanda agli operatori di usare gli ordini Stop per limitare il rischio al ribasso, evitando il ricorso al Margin Call come soluzione estrema per fermare le negoziazioni.

Per cortesia ricorda che quando il margine disponibile del conto scende zotto lo zero, tutte le operazioni aperte sono disposte per la chiusura. Il processo di liquidazione è sviluppato in maniera del tutto elettronica.

Si consiglia caldamente ai clienti di mantenere sempre sui conti un margine di entità adeguata. I requisiti di margine possono variare in base alle dimensioni del conto, alla presenza di più posizioni aperte simultaneamente, allo stile di negoziazione e alle condizioni di mercato, nonché a discrezione di FXCM.

METATRADER 4

Si noti che le procedure di chiamata di margine sono diverse per gli utenti MT4. Quando scatta una chiamata di margine su un conto, vengono liquidate le singole posizioni fino al punto in cui il saldo del conto risulti sufficiente al mantenimento in essere delle posizioni esistenti. Quanto alla scelta delle posizioni da chiudere, quelle di dimensioni maggiori saranno liquidate per prime.

PRICING SU GRAFICO VS. PREZZI VISUALIZZATI SULLA PIATTAFORMA

È importante fare una distinzione fra i prezzi indicativi (visualizzati su grafico) e i prezzi operativi (visualizzati sulla Trading Station di FXCM). Le quotazioni indicative danno un’idea dei prezzi disponibili sul mercato e del tasso di variazione degli stessi. Sono prezzi ottenuti da numerosi soggetti diversi, tra cui banche e istituti di compensazione, e non sempre è possibile risalire alla piazza in cui i fornitori di liquidità di FXCM agiscono come market maker. I prezzi indicativi solitamente sono molto simili a quelli operativi, ma servono solo a dare un’idea del livello al quale si trova il mercato. Le quotazioni operative assicurano un’esecuzione migliore e quindi costi di transazione inferiori. Il mercato valutario a pronti manca di una piazza centralizzata in cui vengono condotte tutte le operazioni, pertanto ogni operatore di questo settore può quotare prezzi leggermente diversi. Di conseguenza, i prezzi visualizzati in forma grafica da un fornitore terzo, che non utilizza il feed di prezzo del market maker, saranno prezzi "indicativi" e non necessariamente prezzi "di negoziazione" effettivi sul mercato in cui sarà possibile eseguire le operazioni.

PIATTAFORMA DI NEGOZIAZIONE MOBILE

L’uso della tecnologia di negoziazione mobile implica una serie di rischi, come la duplicazione delle istruzioni di ordine, la latenza nella fornitura dei prezzi e altri aspetti problematici derivanti dalla connettività mobile. I prezzi visualizzati sulla piattaforma mobile sono solo un’indicazione di quelli applicabili e potrebbero non coincidere con il prezzo effettivo al quale l’ordine viene eseguito.

Mobile TS II utilizza i circuiti delle reti di comunicazioni pubbliche per la trasmissione di messaggi. FXCM non risponde in alcuna circostanza di eventuali ritardi della quotazione di prezzi o dell’impossibilità di operare a causa di problemi di trasmissione sui circuiti di rete o di qualsiasi altro problema che esula dal suo controllo. I suddetti problemi di trasmissione possono derivare, fra l’altro, dalla debolezza del segnale mobile, dalla latenza dei segnali o da eventuali controversie che insorgano fra il cliente e il fornitore della connessione telefonica o internet o di qualsiasi altro servizio.

Si noti che non tutte le funzionalità della Trading Station di FXCM saranno disponibili sulla versione mobile. Queste sono alcune delle differenze fondamentali: i pacchetti grafici saranno limitati, gli interessi di rollover giornalieri non compariranno e non sarà disponibile l’elenco dei requisiti di margine per strumento finanziario. Si raccomanda caldamente ai clienti di acquisire familiarità con la Trading Station mobile di FXCM prima di iniziare a gestire un conto reale tramite questo sistema.

APPLICAZIONE TABLET TS MOBILE

La piattaforma Trading Station Web di FXCM è stata modificata per consentirne l’uso tramite dispositivi mobili e tablet. La versione mobile della piattaforma si chiama Trading Station Mobile. Fatta eccezione per gli ordini OCO (one cancels other, uno cancella l’altro), la Trading Station Mobile per dispositivi tablet ha le stesse funzionalità della Trading Station Web. Gli stessi rischi di connettività descritti in precedenza con riferimento alla nostra Mobile TS II valgono anche per l’uso di qualsiasi applicazione disponibile per i tablet.

Esecuzione dealing desk sul forex

INVESTIMENTO AD ALTO RISCHIO

La negoziazione di valute a margine implica un livello di rischio elevato e non è un’attività adatta a tutte le categorie di investitori. Prima di effettuare operazioni su questi prodotti offerti da Forex Capital Markets ("FXCM") si raccomanda di valutare attentamente i propri obiettivi, la propria situazione finanziaria, le proprie esigenze e il proprio livello di esperienza. FXCM fornisce servizi di consulenza generici, che non tengono conto degli obiettivi, della situazione finanziaria e delle esigenze individuali. Il contenuto di questo sito web non deve essere interpretato come una consulenza personale. Esiste il rischio di una perdita anche superiore ai fondi depositati, pertanto si raccomanda di non speculare con fondi che non ci si può permettere di perdere. Gli investitori devono essere consapevoli di tutti i rischi connessi alle operazioni a margine. FXCM suggerisce di ottenere il parere di un consulente finanziario indipendente.

GIUDIZI SUL MERCATO DI FXCM

Opinioni, notizie, ricerche e analisi, prezzi e altre informazioni contenute in questo sito web rappresentano commenti sul mercato in generale e non una consulenza finanziaria. FXCM declina ogni responsabilità in relazione a perdite o danni inclusi, a titolo esemplificativo, eventuali mancati profitti, imputabili direttamente o indirettamente all’uso di tali informazioni o all’affidamento sulle stesse.

Rischi del Trading Tramite Internet

L’uso di un sistema di negoziazione su base internet per l’esecuzione di operazioni comporta dei rischi quali, per esempio, malfunzionamenti di hardware e software o della connessione alla rete. Dato che FXCM non ha alcun controllo sulla potenza, la ricezione o l’instradamento del segnale tramite internet, sulla configurazione delle attrezzature impiegate dall’utente o l’affidabilità della sua connessione, non può assumere alcuna responsabilità per interruzioni della comunicazione, distorsioni o ritardi delle negoziazioni via internet. FXCM adotta sistemi di backup e piani di emergenza per ridurre al minimo la possibilità di errori di sistema, anche consentendo ai clienti di effettuare operazioni tramite telefono.

IL MODELLO DI ESECUZIONE DEALING DESK FOREX

FXCM offre anche l’esecuzione forex attraverso un modello di esecuzione Dealing Desk. FXCM può agire da dealer su alcune o tutte le coppie di divise. Nota, tuttavia, che FXCM è la controparte di ogni operazione che esegui. In questo modello, la compensazione di FXCM non può essere limitata al nostro markup standard e i nostri interessi potrebbero essere in conflitto con i tuoi. Inoltre, ci troviamo di fronte a rischi di mercato a seguito dell'ingresso in operazioni con te. FXCM può adottare misure per limitare il rischio derivante dal market making, tra cui, a nostra esclusiva discrezione e in qualsiasi momento, in modo che FXCM sia in grado di gestire in modo più efficace il suo rischio. FXCM potrebbe anche scegliere di trasferire il tuo conto presso la nostra offerta No Dealing Desk (NDD) se il saldo del conto supera il massimo di EUR 20.000.

L'esecuzione Dealing Desk e il trading non sono condotti su una borsa valori. FXCM agisce come controparte in queste transazioni e pertanto agisce come acquirente quando vendi e come venditore quando compri. Come risultato, gli interessi di FXCM potrebbero essere in conflitto con i tuoi interessi. Se non diversamente specificato nel tuo contratto cartaceo o in altri documenti scritti FXCM quota i prezzi a cui permette di negoziare. I prezzi offerti da FXCM potrebbero non essere i migliori prezzi disponibili ed FXCM potrebbe offrire prezzi differenti a clienti diversi. Se FXCM sceglie di non coprire la propria esposizione derivante dalle operazioni dei clienti, allora dovresti essere consapevole del fatto che FXCM potrebbe guadagnare di più se il mercato dovesse andare contro di te.

Sulle 12 coppie di valute più popolari di FXCM (elencate di seguito), l'esecuzione Dealing Desk offre spread competitivi che possono essere sino ad un pip inferiori agli spread NDD di FXCM. L'offerta Dealing Desk di FXCM utilizza l'esecuzione NDD per le coppie di valute non elencate sopra.

EUR/USD EUR/CHF EUR/GBP EUR/JPY
AUD/USD AUD/JPY USD/CHF USD/CAD
USD/JPY GBP/JPY GBP/USD NZD/USD

Nel modello di esecuzione Dealing Desk, FXCM può agire da dealer su alcune coppie di valute. Ci sono anche fornitori di liquidità di supporto che entrano in gioco ogni volta che FXCM non agisce da dealer. Si prega di notare che il Dealing Desk di FXCM utilizza meno fornitori di liquidità dell'opzione di esecuzione No Dealing Desk (NDD). FXCM non garantisce che le quotazioni, i prezzi e gli spread siano sempre migliori su una forma di esecuzione piuttosto che sull'altra. I clienti dovranno prendere in considerazione diversi fattori quando dovranno decidere quale tipo di esecuzione si adatta meglio alle loro esigenze (es. conflitto di interessi, stile o strategia di trading, ecc.).

SLIPPAGE

FXCM mira a offrire ai clienti i prezzi migliori disponibili e a soddisfare tutti gli ordini al tasso richiesto. Tuttavia, in alcune situazioni, gli ordini possono essere soggetti a slippage a causa di un aumento della volatilità o dei volumi. Questo fenomeno, che consiste nello scostamento fra il prezzo di richiesta e quello di esecuzione, si verifica soprattutto in corrispondenza di notizie particolarmente rilevanti o nei periodi di liquidità limitata.

In tali circostanze, il tipo di ordine, la quantità richiesta e le istruzioni specifiche impartite dal cliente possono incidere sull’esecuzione complessiva dell’ordine stesso.

Quelli che seguono sono alcuni esempi di istruzioni specifiche indicate negli ordini.

  • Ordini GTC (Good until Cancelled, validi fino alla revoca): l’intero ordine verrà eseguito al prezzo o ai prezzi migliori disponibili al momento in cui il sistema lo riceve.
  • Ordini IOC (Immediate or Cancel, immediato o annullato): l’ordine viene eseguito in tutto o in parte al miglior prezzo disponibile e l’importo residuo è annullato laddove non vi sia la liquidità per eseguire l’ordine immediatamente.
  • Ordini FOK (Fill or Kill, esegui o elimina): l’ordine deve essere eseguito per intero o non eseguito affatto.

La volatilità sul mercato può creare condizioni in cui è difficile eseguire gli ordini. Per esempio, il prezzo che il cliente riceve nell’esecuzione dell’ordine potrebbe discostarsi di molti pip da quello selezionato o quotato, a causa di un movimento di mercato. In questo scenario, l’operatore cerca di eseguire l’operazione a un determinato prezzo, ma il mercato può allontanarsi molto da quel prezzo in una frazione di secondo. L’esecuzione avverrà quindi al prezzo successivo disponibile per quell’ordine specifico. Analogamente, il modello di esecuzione di FXCM sui mercati valutari richiede la presenza di una liquidità sufficiente per eseguire tutte le operazioni a qualsiasi prezzo.

FXCM propone diversi tipi di ordini base e avanzati per limitare il rischio di esecuzione assunto dai clienti. Ad esempio, la funzionalità Range di Prezzo (Deviazione massima per gli utenti MT4) disponibile sulle piattaforme di FXCM consente di mitigare il rischio connesso con lo slippage. Con il Range di Prezzo, infatti, è possibile specificare l’entità dello slippage potenziale che si è disposti ad accettare su un ordine, definendo un intervallo. Un valore pari a Zero indica che non è tollerato alcuno slippage. Selezionando zero per il Range di Prezzo, l’operatore richiede che l’ordine sia eseguito solo al prezzo selezionato o quotato, escludendo ogni altra possibilità. Viceversa, accettando un intervallo più ampio per lo slippage consentito, si aumenterà la probabilità che gli ordini vengano eseguiti. In questa ipotesi, l’ordine sarà eseguito al miglior prezzo disponibile entro l’intervallo specificato. Ad esempio, un cliente può indicare che è disposto a eseguire l’ordine entro 2 pip dal prezzo richiesto. Il sistema eseguirà l’ordine all’interno dell’intervallo accettabile (in questo caso, 2 pip), presumendo che vi sia sufficiente liquidità. Se non è possibile eseguire l’ordine nel range indicato, l’operazione non sarà effettuata. Si noti che gli ordini Range di Prezzo specificano soltanto un range negativo. Se è disponibile un tasso più favorevole al momento dell’esecuzione, l’intervallo indicato non impone agli operatori alcun limite al rialzo del prezzo che riescono a ottenere.

Inoltre, gli ordini Stop nel momento in cui vengono innescati diventano ordini Al meglio, da eseguire al prezzo migliore successivo disponibile. Gli ordini Stop garantiscono l’esecuzione, ma non un prezzo specifico, pertanto possono essere soggetti allo slippage, in base alle condizioni di mercato.

Per saperne di più

LIQUIDITÀ

Durante le prime ore che seguono l'apertura, il mercato tende a restringersi più del solito, in attesa che inizino le sessioni dei mercati di Tokyo e Londra. Tali mercati più ristretti possono dare luogo a spread più ampi, poiché ci sono meno acquirenti e venditori. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che, durante le prime ore dopo l'apertura, nella maggior parte del mondo si è ancora nel fine settimana. Nei mercati illiquidi, i trader potrebbero avere difficoltà ad entrare od uscire dalle posizioni al prezzo da loro richiesto, ricevere spread più ampi, sostenere ritardi nell'esecuzione e/o ricevere un prezzo d'esecuzione lontano parecchi pip dal prezzo richiesto.

RITARDI NELL’ESECUZIONE

Un ritardo nell’esecuzione può essere dovuto a diverse ragioni, come problemi tecnici con la connessione internet tra l’operatore e FXCM, il ritardo della conferma dell’ordine da parte di un fornitore di liquidità, oppure la carenza di liquidità per la coppia di valute che l’operatore sta tentando di negoziare. Data la volatilità intrinseca dei mercati, è essenziale che gli operatori dispongano sempre di una connessione a internet funzionante e affidabile. Talvolta le connessioni internet personali non assicurano un collegamento costante con i server di FXCM, poiché il segnale wireless o in dial-up è troppo debole. In altri casi, un’interferenza nel percorso di connessione può interrompere il segnale e disattivare la Trading Station di FXCM, provocando ritardi nella trasmissione dei dati fra il sistema usato dagli operatori e il server di FXCM. Per verificare la qualità della connessione internet al server di FXCM si può effettuare il ping del server dal proprio computer. Informazioni più dettagliate per eseguire questa procedura sono disponibili all’indirizzo: http://forexforums.dailyfx.com/login-help-software-download/290521-how-can-i-test-my-internet-connection.html#post656949.

ORDINI REIMPOSTATI

La volatilità del mercato crea condizioni che rendono difficile l’esecuzione a un dato prezzo, a causa dell’alto volume di ordini. Quando arriva il momento dell’esecuzione, il prezzo denaro/lettera al quale una controparte è disposta ad assumere una posizione può discostarsi di diversi pip da quello richiesto per un determinato ordine.

Se la riserva di liquidità non è sufficiente, l’ordine Range di Prezzo non sarà eseguito. Nel caso degli ordini Limit Entry o Limit, l’ordine non viene eseguito, ma reimpostato fino a quando non sarà possibile darvi esecuzione. A seconda della strategia di negoziazione sottesa e delle condizioni del mercato sottostante, è possibile che gli operatori si preoccupino più dell’esecuzione che del prezzo ottenuto.

ALLARGAMENTO DEGLI SPREAD

Possono verificarsi situazioni che determinano un ampliamento degli spread oltre il livello tipico. Gli spread dipendono dalla liquidità del mercato e nei momenti in cui questa scarseggia, all’apertura del mercato o durante il rollover alle 17:00 (ora di New York), possono ampliarsi in risposta all’incerta direzione dei prezzi, a un aumento della volatilità o alla carenza di liquidi sul mercato. Questo fenomeno può verificarsi quando vengono diffuse notizie di particolare rilievo e gli spread possono registrare un ampliamento significativo per compensare un livello di volatilità molto alto sul mercato. I differenziali possono restare così ampi solo per pochi secondi oppure per diversi minuti. FXCM invita gli operatori alla cautela quando effettuano operazioni a ridosso di notizie di questo tipo, tenendo sempre in considerazione il saldo del conto, il margine utilizzabile e l’esposizione di mercato. Gli spread ampliati possono influire negativamente su tutte le posizioni di un conto di negoziazione, comprese quelle con copertura (di cui si parlerà più avanti).

ORDINI IN SOSPESO

Quando ci sono volumi elevati, può verificarsi la sospensione degli ordini, ossia una situazione in cui l’ordine è in corso di elaborazione, ma l’esecuzione non è ancora confermata. L’ordine sarà evidenziato in rosso e la colonna di Stato nella finestra degli ordini indicherà "Eseguito" o "In elaborazione". In questi casi, l’ordine è in corso di esecuzione, ma rimane in sospeso fino a quando FXCM non riceve conferma dal fornitore di liquidità che il prezzo quotato è ancora disponibile. Nei periodi in cui il volume di negoziazioni è particolarmente elevato, possono crearsi code di ordini. Questo incremento degli ordini in entrata a volte determina situazioni in cui i fornitori di liquidità tardano a confermare alcuni ordini.

L’esito può variare a seconda del tipo di ordine inoltrato. Nel caso di un ordine Range di Prezzo, se non è possibile eseguirlo entro il range specificato oppure il periodo di tempo utile è scaduto, l’operazione non sarà effettuata. Se si tratta di un ordine Al meglio, si farà ogni tentativo per eseguirlo al prezzo migliore successivo disponibile sul mercato. In entrambe le situazioni, la colonna di Stato nella finestra degli ordini indicherà "Eseguito" o "In elaborazione". Ci vorrà qualche minuto perché l’operazione venga spostata nella finestra "Posizioni aperte". A seconda del tipo di ordine, è anche possibile che l’operazione sia stata eseguita e il ritardo sia dovuto semplicemente all’intenso traffico interno.

Ricordiamo che basta inserire ogni ordine una sola volta. L’inoltro ripetuto dello stesso ordine può rallentare o bloccare il computer, oppure aprire posizioni indesiderate.

Se in qualsiasi momento non si riesce ad accedere alla Trading Station FXCM per gestire il proprio conto, contattare il Trading Desk direttamente al numero +1 212-201-7300 o al numero verde per chi chiama da USA e Canada, oppure visitare il sito www.fxcm.co.uk per le informazioni di contatto.

PREZZI RESI INATTIVI ("GREYED OUT")

La disattivazione dei prezzi si verifica quando i soggetti che forniscono liquidità ai mercati valutari e i prezzi a FXCM non operano attivamente come market maker per determinate coppie di valute, il che provoca una diminuzione della liquidità. FXCM non "disattiva" intenzionalmente i prezzi; tuttavia, la perdita di connettività con un fornitore o un annuncio che determina un impatto molto rilevante sul mercato, comprimendo la liquidità, può generare un incremento consistente della differenza di spread. La disattivazione dei prezzi o l’ampliamento degli spread può a sua volta generare chiamate di margine su un conto di negoziazione. Quando viene inoltrato un ordine su una coppia di valute le cui quotazioni sono inattive, nel campo profitto/perdita lampeggerà temporaneamente il valore zero, fino a quando la coppia non avrà un prezzo negoziabile e il sistema potrà calcolare il saldo profitto/perdita.

HEDGING

La possibilità di predisporre un hedging consente all’operatore di detenere simultaneamente posizioni di acquisto e di vendita sulla stessa coppia di valute. Gli operatori possono quindi accedere al mercato senza scegliere una direzione specifica per quella coppia di valute. Per quanto sia utile a mitigare o limitare le perdite future, l’hedging non impedisce del tutto che il conto sia soggetto a perdite aggiuntive. Sul mercato valutario un operatore può adottare un hedging totale in termini di quantità, ma non di prezzo. Ciò è dovuto allo spread, ossia la differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita. Trader di FXCM sarà richiesto di accantonare margine per un lato (quello maggiore) della posizione in hedging. È possibile monitorare i requisiti di margine in qualsiasi momento, nella finestra dei tassi di negoziazione. La disponibilità di hedging è una funzionalità molto utile, ma è bene che gli operatori siano consapevoli dei fattori in grado di influire sulle posizioni coperte.

DIMINUZIONE DEL MARGINE

Quando un conto è totalmente coperto può verificarsi una chiamata di margine, dato che un potenziale ampliamento degli spread provocherebbe una riduzione del margine residuo nel conto. Laddove questo risulti insufficiente per mantenere aperte delle posizioni, scatta una chiamata di margine che determina la chiusura delle eventuali posizioni aperte su quel conto. Sebbene il mantenimento di una posizione lunga e corta possa dare all’operatore l’impressione che la sua esposizione ai movimenti di mercato sia limitata, se il margine disponibile è insufficiente e gli spread si ampliano per un qualsiasi periodo di tempo, quasi certamente ciò determinerà una chiamata di margine su tutte le posizioni.

COSTI DI ROLLOVER

Il rollover consiste nella chiusura e contemporanea riapertura di una posizione in un determinato momento della giornata, per evitare il regolamento e la consegna fisica della valuta acquistata. Il termine indica anche l’interesse addebitato o accreditato sul conto di un operatore per le posizioni detenute overnight, ossia dopo le ore 17:00 di New York, sulle piattaforme di FXCM. L’ora di chiusura e riapertura delle posizioni, nonché di addebito o di accredito della commissione di rollover, è solitamente indicata come Trade Roll Over (TRO). Si noti che gli oneri di rollover addebitati saranno superiori agli importi a credito maturati. Quando tutte le posizioni di un conto sono coperte, anche se la posizione netta complessiva risulta in pareggio, il conto può comunque subire perdite a causa dello spread che si determina al momento del rollover. Durante il rollover gli spread possono risultare più ampi rispetto ad altri momenti, per via della momentanea sconnessione dei fornitori di liquidità impegnati nel regolamento delle transazioni effettuate nella giornata.

FLUTTUAZIONI DEI TASSI DI CAMBIO (VALORE PIP)

Le fluttuazioni dei tassi di cambio, o Valori pip, corrispondono al valore assegnato a un movimento di pip per una determinata coppia di valute. Questo costo equivale all’entità del guadagno o della perdita derivante da ogni movimento di pip del tasso di cambio di quella coppia di valute, il cui importo sarà denominato nella valuta di denominazione del conto in cui la coppia viene negoziata. Per consultare il valore pip di ogni coppia di valute sulle piattaforme FXCM, selezionare "Visualizza" e poi "Visualizzazione Negoziazione", quindi fare clic su "Visualizzazione Prezzi Semplice" e inserire il segno di spunta accanto a questa opzione. Se l’opzione è già selezionata, per visualizzare i prezzi di negoziazione nella modalità semplice basterà fare clic sull’etichetta "Visualizzazione Prezzi Semplice" nella finestra corrispondente. Una volta caricata, questa schermata mostrerà il Valore pip sul lato destro della finestra.

INVERSIONE DEGLI SPREAD

Per effettuare operazioni con FXCM, si utilizzano i feed di prezzo forniti da diversi fornitori di liquidità, cui è stato aggiunto il markup di FXCM. In rari casi, questo sistema di feed può registrare dei malfunzionamenti e quando succede, anche se per pochi minuti, gli spread subiscono un’inversione. In tali rare circostanze, FXCM consiglia ai clienti di evitare l’inoltro di ordini Al meglio. Per quanto si possa essere tentati di inoltrare un ordine "libero", è bene tenere presente che le quotazioni non sono reali e il prezzo di esecuzione potrebbe discostarsi di molti pip da quello visualizzato. FXCM si riserva il diritto di annullare eventuali operazioni eseguite a prezzi non offerti dai suoi fornitori di liquidità, considerandole operazioni non valide. Per evitare il rischio connesso con le circostanze appena descritte è sufficiente inoltrare ordini Range di Prezzo o evitare di operare nelle situazioni citate.

ESECUZIONE NEI GIORNI FESTIVI/FINE SETTIMANA

ORARI DEL TRADING DESK

Il trading desk apre alla domenica fra le 23:00 e le 23:15. Il trading desk chiude venerdì alle 22:55. Per cortesia considera che gli ordini inseriti in precedenza potrebbero essere eseguiti sino alle 23:00 e che i trader che inseriscono operazioni fra le 22:55 e le 23:00 potrebbero non essere in grado di cancellare l’esecuzione di ordini pendenti. Può accadere che un ordine GTC al meglio inserito proprio in coincidenza con la chiusura del mercato non venga eseguito fino alla riapertura del mercato la domenica. Si raccomanda di fare attenzione nell’effettuare operazioni nei momenti immediatamente a ridosso della chiusura del venerdì e tenere conto di tutte le informazioni fornite in questo paragrafo prima di assumere qualsiasi decisione operativa.

Il Trading Desk può modificare i propri orari di apertura e di chiusura, in funzione dei prezzi offerti dai fornitori di liquidità su FXCM. Al di fuori di tali orari, la maggior parte delle banche e dei centri finanziari più importanti del mondo è chiusa. La carenza di liquidità e di volumi durante il fine settimana impedisce l’esecuzione e la consegna di prezzi.

AGGIORNAMENTO DEI PREZZI PRIMA DELL’APERTURA

Immediatamente prima dell’apertura, il Trading Desk aggiorna i prezzi in modo che riflettano il livello di mercato corrente, in vista dell’avvio delle contrattazioni. È in questo momento che può avvenire l’esecuzione delle posizioni e degli ordini tenuti in sospeso nel corso del fine settimana. Le stesse quotazioni non sono però applicabili agli ordini nuovi. Dopo l’apertura è possibile inserire nuove operazioni e cancellare o modificare gli ordini esistenti.

GAP

I prezzi di apertura della domenica non necessariamente coincidono con i prezzi di chiusura del venerdì. Talvolta sono molto vicini, mentre in altri casi possono mostrare differenze significative. Il divario può crearsi in risposta a notizie di particolare rilievo o a eventi economici che incidono sul valore di una valuta percepito dal mercato. Gli operatori che tengono in essere posizioni o ordini nel corso del fine settimana devono essere pienamente consapevoli di questa eventualità.

ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Spesso gli ordini Limit vengono eseguiti al prezzo richiesto o a condizioni migliori. Se il prezzo richiesto non è disponibile sul mercato, l’ordine non viene eseguito. Se il prezzo richiesto di un ordine Stop viene raggiunto all’apertura del mercato di domenica, tale ordine diventa Al meglio. Gli ordini Limit Entry sono eseguiti con le stesse modalità degli ordini Limit. Gli ordini Stop Entry sono eseguiti con le stesse modalità degli ordini Stop.

RISCHIO ASSOCIATO AL FINE SETTIMANA

Gli operatori che temono, per il fine settimana, un livello eccessivo di volatilità, il verificarsi di gapping o un rischio potenziale non adatto al loro stile di negoziazione possono semplicemente chiudere gli ordini e le posizioni entro il venerdì. Per chi mantiene posizioni aperte durante il fine settimana è essenziale comprendere che il valore delle posizioni sottostanti potrebbe risentire di eventi o notizie di particolare rilievo economico. Data la volatilità espressa sui mercati, non è raro che si determini un divario di diversi pip fra i prezzi di chiusura e quelli di apertura del mercato. Gli operatori sono invitati a tenerne conto prima di prendere qualsiasi decisione.

MARGIN CALL E CHIUSURE

Nelle operazioni a margine, il margine funziona da deposito cauzionale per garantire il valore nozionale maggiore della posizione considerata. Questo metodo consente agli operatori di detenere una posizione di dimensioni molto più ampie rispetto al valore effettivo del conto. La Trading Station di FXCM comprende la funzionalità di gestione del margine, che permette l’uso della leva. Ovviamente è un sistema che comporta dei rischi, dato che la leva può agire a vantaggio ma anche a svantaggio del cliente. Se l'equity del conto scende al di sotto dei requisiti di margine, nella Trading Station di FXCM scatterà un ordine di chiusura su tutte le posizioni aperte.

Si noti che quando il margine disponibile di un conto arriva a zero, tutte le posizioni aperte vengono chiuse. Il processo di liquidazione è totalmente elettronico e FXCM non ha alcun modo di intervenire sull’ordine di chiusura delle posizioni.

Sebbene la funzionalità del Margin Call sia progettata per chiudere le posizioni quando l'equity del conto scende al di sotto dei requisiti di margine, vi sono casi in cui non esiste liquidità al prezzo esatto del Margin Call. Di conseguenza, sarà possibile scendere al di sotto dei requisiti di margine al momento dell’esecuzione degli ordini, anche se in questo modo il saldo del conto diventa negativo. Questo vale soprattutto nelle fasi di volatilità del mercato o quando si creano divari di prezzo. FXCM raccomanda agli operatori di usare gli ordini Stop per limitare il rischio al ribasso, evitando il ricorso al Margin Call come soluzione estrema per fermare le negoziazioni.

Per cortesia ricorda che quando il margine disponibile del conto scende zotto lo zero, tutte le operazioni aperte sono disposte per la chiusura. Il processo di liquidazione è sviluppato in maniera del tutto elettronica.

Si consiglia caldamente ai clienti di mantenere sempre sui conti un margine di entità adeguata. I requisiti di margine possono variare in base alle dimensioni del conto, alla presenza di più posizioni aperte simultaneamente, allo stile di negoziazione e alle condizioni di mercato, nonché a discrezione di FXCM.

METATRADER 4

Si noti che le procedure di chiamata di margine sono diverse per gli utenti MT4. Quando scatta una chiamata di margine su un conto, vengono liquidate le singole posizioni fino al punto in cui il saldo del conto risulti sufficiente al mantenimento in essere delle posizioni esistenti. Quanto alla scelta delle posizioni da chiudere, quelle di dimensioni maggiori saranno liquidate per prime.

PRICING SU GRAFICO VS. PREZZI VISUALIZZATI SULLA PIATTAFORMA

È importante fare una distinzione fra i prezzi indicativi (visualizzati su grafico) e i prezzi operativi (visualizzati sulla Trading Station di FXCM). Le quotazioni indicative danno un’idea dei prezzi disponibili sul mercato e del tasso di variazione degli stessi. Sono prezzi ottenuti da numerosi soggetti diversi, tra cui banche e istituti di compensazione, e non sempre è possibile risalire alla piazza in cui i fornitori di liquidità di FXCM agiscono come market maker. I prezzi indicativi solitamente sono molto simili a quelli operativi, ma servono solo a dare un’idea del livello al quale si trova il mercato. Le quotazioni operative assicurano un’esecuzione migliore e quindi costi di transazione inferiori. Il mercato valutario a pronti manca di una piazza centralizzata in cui vengono condotte tutte le operazioni, pertanto ogni operatore di questo settore può quotare prezzi leggermente diversi. Di conseguenza, i prezzi visualizzati in forma grafica da un fornitore terzo, che non utilizza il feed di prezzo del market maker, saranno prezzi "indicativi" e non necessariamente prezzi "di negoziazione" effettivi sul mercato in cui sarà possibile eseguire le operazioni.

PIATTAFORMA DI NEGOZIAZIONE MOBILE

L’uso della tecnologia di negoziazione mobile implica una serie di rischi, come la duplicazione delle istruzioni di ordine, la latenza nella fornitura dei prezzi e altri aspetti problematici derivanti dalla connettività mobile. I prezzi visualizzati sulla piattaforma mobile sono solo un’indicazione di quelli applicabili e potrebbero non coincidere con il prezzo effettivo al quale l’ordine viene eseguito.

Mobile TS II utilizza i circuiti delle reti di comunicazioni pubbliche per la trasmissione di messaggi. FXCM non risponde in alcuna circostanza di eventuali ritardi della quotazione di prezzi o dell’impossibilità di operare a causa di problemi di trasmissione sui circuiti di rete o di qualsiasi altro problema che esula dal suo controllo. I suddetti problemi di trasmissione possono derivare, fra l’altro, dalla debolezza del segnale mobile, dalla latenza dei segnali o da eventuali controversie che insorgano fra il cliente e il fornitore della connessione telefonica o internet o di qualsiasi altro servizio.

Si noti che non tutte le funzionalità della Trading Station di FXCM saranno disponibili sulla versione mobile. Queste sono alcune delle differenze fondamentali: i pacchetti grafici saranno limitati, gli interessi di rollover giornalieri non compariranno e non sarà disponibile l’elenco dei requisiti di margine per strumento finanziario. Si raccomanda caldamente ai clienti di acquisire familiarità con la Trading Station mobile di FXCM prima di iniziare a gestire un conto reale tramite questo sistema.

APPLICAZIONE TABLET TS MOBILE

La piattaforma Trading Station Web di FXCM è stata modificata per consentirne l’uso tramite dispositivi mobili e tablet. La versione mobile della piattaforma si chiama Trading Station Mobile. Fatta eccezione per gli ordini OCO (one cancels other, uno cancella l’altro), la Trading Station Mobile per dispositivi tablet ha le stesse funzionalità della Trading Station Web. Gli stessi rischi di connettività descritti in precedenza con riferimento alla nostra Mobile TS II valgono anche per l’uso di qualsiasi applicazione disponibile per i tablet.

Esecuzione Dealing Desk sui CFD

INVESTIMENTO AD ALTO RISCHIO

La negoziazione di valute a margine implica un livello di rischio elevato e non è un’attività adatta a tutte le categorie di investitori. Prima di effettuare operazioni su questi prodotti offerti da Forex Capital Markets ("FXCM") si raccomanda di valutare attentamente i propri obiettivi, la propria situazione finanziaria, le proprie esigenze e il proprio livello di esperienza. FXCM fornisce servizi di consulenza generici, che non tengono conto degli obiettivi, della situazione finanziaria e delle esigenze individuali. Il contenuto di questo sito web non deve essere interpretato come una consulenza personale. Esiste il rischio di una perdita anche superiore ai fondi depositati, pertanto si raccomanda di non speculare con fondi che non ci si può permettere di perdere. Gli investitori devono essere consapevoli di tutti i rischi connessi alle operazioni a margine. FXCM suggerisce di ottenere il parere di un consulente finanziario indipendente.

GIUDIZI SUL MERCATO DI FXCM

Opinioni, notizie, ricerche e analisi, prezzi e altre informazioni contenute in questo sito web rappresentano commenti sul mercato in generale e non una consulenza finanziaria. FXCM declina ogni responsabilità in relazione a perdite o danni inclusi, a titolo esemplificativo, eventuali mancati profitti, imputabili direttamente o indirettamente all’uso di tali informazioni o all’affidamento sulle stesse.

Rischi del Trading Tramite Internet

L’uso di un sistema di negoziazione su base internet per l’esecuzione di operazioni comporta dei rischi quali, per esempio, malfunzionamenti di hardware e software o della connessione alla rete. Dato che FXCM non ha alcun controllo sulla potenza, la ricezione o l’instradamento del segnale tramite internet, sulla configurazione delle attrezzature impiegate dall’utente o l’affidabilità della sua connessione, non può assumere alcuna responsabilità per interruzioni della comunicazione, distorsioni o ritardi delle negoziazioni via internet. FXCM adotta sistemi di backup e piani di emergenza per ridurre al minimo la possibilità di errori di sistema, anche consentendo ai clienti di effettuare operazioni tramite telefono.

MODELLO D’ESECUZIONE SUI CFD

I Contratti per Differenza sono generalmente soggetti all’esecuzione dealing desk. FXCM si riserva il diritto di cambiare l’esecuzione del cliente a No Dealing Desk senza consenso preventivo, per qualsiasi ragione, inclusa ma non limitata al prodotto scambiato, stile di trading o volume negoziato. FXCM non esegue generalmente ordini sui CFD con una controparte esterna. FXCM è la controparte finale della maggior parte delle posizioni su CFD che tu apra. Nota che in quanto controparte finale, FXCM potrebbe ricevere una remunerazione oltre il nostro mark-up standard fisso. FXCM fà i prezzi per i CFD che offre alla propria clientele. Nonostante questi prezzi possano essere indicativi del mercato sottostante il prodotto scambiato, essi non rappresentano il prezzo attuale dell’attività sottostante sul mercato fisico o sulla borsa dove è quotato.

Come dealer, FXCM accumula dell’esposizione sui prodotti che scambia con te. Di conseguenza, FXCM potrebe agire per mitigare il rischio accumulato durante il processo di market making. Quidni, FXCM fornisce un’esecuzione automatic di tutti gli ordini inviati per l’esecuzione entro un certo import. Nel caso in cui venga mostrata una modalità di trading che previene FXCM dal mitigare la propria esposizione, potremmo, a nostra sola discrezione, rimuoverti dall’auto esecuzione. La rimozione dall’auto esecuzione significa che ogni ordine verrà confermato da un dealer prima che venga processato per assicurarci di essere in grado di mitigare qualsiasi rischio di mercato.

Nel caso in cui FXCM fornisca l’esecuzione sui CFD attraverso Straight Through Processing, o modello di esecuzione No Dealing Desk, FXCM passa ai propri clienti i migliori prezzi che sono forniti da uno dei fornitori di liquidità con un markup fisso per ogni prodotto. In questo modello, FXCM non agisce come un market maker e conta sui fornitori di liquidità; ci sono delle limitazioni alla liquidità che possono influire sull’esecuzione finale della tua operazione.

Per maggiori informazioni sul modello di esecuzione su CFD, leggi CFD FAQs.

SLIPPAGE

FXCM mira a offrire ai clienti i prezzi migliori disponibili e a soddisfare tutti gli ordini al tasso richiesto. Tuttavia, in alcune situazioni, gli ordini possono essere soggetti a slippage a causa di un aumento della volatilità o dei volumi. Questo fenomeno, che consiste nello scostamento fra il prezzo di richiesta e quello di esecuzione, si verifica soprattutto in corrispondenza di notizie particolarmente rilevanti o nei periodi di liquidità limitata.

In tali circostanze, il tipo di ordine, la quantità richiesta e le istruzioni specifiche impartite dal cliente possono incidere sull’esecuzione complessiva dell’ordine stesso.

Quelli che seguono sono alcuni esempi di istruzioni specifiche indicate negli ordini.

  • Ordini GTC (Good until Cancelled, validi fino alla revoca): l’intero ordine verrà eseguito al prezzo o ai prezzi migliori disponibili al momento in cui il sistema lo riceve.
  • Ordini IOC (Immediate or Cancel, immediato o annullato): l’ordine viene eseguito in tutto o in parte al miglior prezzo disponibile e l’importo residuo è annullato laddove non vi sia la liquidità per eseguire l’ordine immediatamente.
  • Ordini FOK (Fill or Kill, esegui o elimina): l’ordine deve essere eseguito per intero o non eseguito affatto.

La volatilità sul mercato può creare condizioni in cui è difficile eseguire gli ordini. Per esempio, il prezzo che il cliente riceve nell’esecuzione dell’ordine potrebbe discostarsi di molti pip da quello selezionato o quotato, a causa di un movimento di mercato. In questo scenario, l’operatore cerca di eseguire l’operazione a un determinato prezzo, ma il mercato può allontanarsi molto da quel prezzo in una frazione di secondo. L’esecuzione avverrà quindi al prezzo successivo disponibile per quell’ordine specifico. Analogamente, il modello di esecuzione di FXCM sui mercati valutari richiede la presenza di una liquidità sufficiente per eseguire tutte le operazioni a qualsiasi prezzo.

FXCM propone diversi tipi di ordini base e avanzati per limitare il rischio di esecuzione assunto dai clienti. Ad esempio, la funzionalità Range di Prezzo (Deviazione massima per gli utenti MT4) disponibile sulle piattaforme di FXCM consente di mitigare il rischio connesso con lo slippage. Con il Range di Prezzo, infatti, è possibile specificare l’entità dello slippage potenziale che si è disposti ad accettare su un ordine, definendo un intervallo. Un valore pari a Zero indica che non è tollerato alcuno slippage. Selezionando zero per il Range di Prezzo, l’operatore richiede che l’ordine sia eseguito solo al prezzo selezionato o quotato, escludendo ogni altra possibilità. Viceversa, accettando un intervallo più ampio per lo slippage consentito, si aumenterà la probabilità che gli ordini vengano eseguiti. In questa ipotesi, l’ordine sarà eseguito al miglior prezzo disponibile entro l’intervallo specificato. Ad esempio, un cliente può indicare che è disposto a eseguire l’ordine entro 2 pip dal prezzo richiesto. Il sistema eseguirà l’ordine all’interno dell’intervallo accettabile (in questo caso, 2 pip), presumendo che vi sia sufficiente liquidità. Se non è possibile eseguire l’ordine nel range indicato, l’operazione non sarà effettuata. Si noti che gli ordini Range di Prezzo specificano soltanto un range negativo. Se è disponibile un tasso più favorevole al momento dell’esecuzione, l’intervallo indicato non impone agli operatori alcun limite al rialzo del prezzo che riescono a ottenere.

Inoltre, gli ordini Stop nel momento in cui vengono innescati diventano ordini Al meglio, da eseguire al prezzo migliore successivo disponibile. Gli ordini Stop garantiscono l’esecuzione, ma non un prezzo specifico, pertanto possono essere soggetti allo slippage, in base alle condizioni di mercato.

Per saperne di più

LIQUIDITÀ

Durante le prime ore che seguono l'apertura, il mercato tende a restringersi più del solito, in attesa che inizino le sessioni dei mercati di Tokyo e Londra. Tali mercati più ristretti possono dare luogo a spread più ampi, poiché ci sono meno acquirenti e venditori. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che, durante le prime ore dopo l'apertura, nella maggior parte del mondo si è ancora nel fine settimana. Nei mercati illiquidi, i trader potrebbero avere difficoltà ad entrare od uscire dalle posizioni al prezzo da loro richiesto, ricevere spread più ampi, sostenere ritardi nell'esecuzione e/o ricevere un prezzo d'esecuzione lontano parecchi pip dal prezzo richiesto.

Oltre al tipo di ordine, il trader deve considerare la disponibilità dello strumento prima di prendere qualsiasi decisione di trading. Come in tutti i mercati finanziari, alcuni strumenti avranno una maggiore liquidità rispetto agli altri. Una liquidità più ampia consente al trader di entrare o uscire indifferentemente dalla posizioni, ottenere un’esecuzione pressochè immediate e slippage minimi durante le normali condizioni di mercato. Comunque, alcuni prodotti hanno maggiore liquidità rispetto alle altre.

RITARDI NELL’ESECUZIONE

Un ritardo nell’esecuzione può essere dovuto a diverse ragioni, come problemi tecnici con la connessione internet tra l’operatore e FXCM, il ritardo della conferma dell’ordine da parte di un fornitore di liquidità, oppure la carenza di liquidità per la coppia di valute che l’operatore sta tentando di negoziare. Data la volatilità intrinseca dei mercati, è essenziale che gli operatori dispongano sempre di una connessione a internet funzionante e affidabile. Talvolta le connessioni internet personali non assicurano un collegamento costante con i server di FXCM, poiché il segnale wireless o in dial-up è troppo debole. In altri casi, un’interferenza nel percorso di connessione può interrompere il segnale e disattivare la Trading Station di FXCM, provocando ritardi nella trasmissione dei dati fra il sistema usato dagli operatori e il server di FXCM. Per verificare la qualità della connessione internet al server di FXCM si può effettuare il ping del server dal proprio computer. Informazioni più dettagliate per eseguire questa procedura sono disponibili all’indirizzo: http://forexforums.dailyfx.com/login-help-software-download/290521-how-can-i-test-my-internet-connection.html#post656949.

ORDINI REIMPOSTATI

La volatilità del mercato crea condizioni che rendono difficile l’esecuzione a un dato prezzo, a causa dell’alto volume di ordini. Quando arriva il momento dell’esecuzione, il prezzo denaro/lettera può discostarsi di diversi pip da quello richiesto per un determinato ordine.

Se la riserva di liquidità non è sufficiente, l’ordine Range di Prezzo non sarà eseguito. Nel caso degli ordini Limit Entry o Limit, l’ordine non viene eseguito, ma reimpostato fino a quando non sarà possibile darvi esecuzione. A seconda della strategia di negoziazione sottesa e delle condizioni del mercato sottostante, è possibile che gli operatori si preoccupino più dell’esecuzione che del prezzo ottenuto.

ALLARGAMENTO DEGLI SPREAD

I CFD sono contratto il cui valore sottostante è derivato dai contratti future del prodotto che viene scambiato. La regolazione dei differenziali per tutti i CFD avviene con pagamenti cash, piuttosto che con la consegna di beni fisici o attività. Con il modello d’esecuzione dealing desk, il trading desk di FXCM fa i prezzi per i CFD che rende disponibili alla propria clientele. Per i prodotti che vengono scambiati attraverso il modello d’esecuzione NDD, fai trading su flussi di prezzo che sono forniti da diversi fornitori di liquidità, più il markup di FXCM. Gli spread potrebbero allargarsi a cause del rilascia di notizie quando c’è molta volatilità sui mercato. Durante i periodi fuori dalle ore di mercato del prodotto sottostante gli spread potrebbero allargarsi a più di quanto sei abituato.

ORDINI IN SOSPESO

Quando ci sono volumi elevati, può verificarsi la sospensione degli ordini, ossia una situazione in cui l’ordine è in corso di elaborazione, ma l’esecuzione non è ancora confermata. L’ordine sarà evidenziato in rosso e la colonna di Stato nella finestra degli ordini indicherà “Eseguito” o “In elaborazione”. In questi casi, l’ordine è in corso di esecuzione, ma rimane in sospeso fino a quando il trading desk di FXCM o il fornitore di liquidità conferma che il prezzo quotato è ancora disponibile. Nei periodi in cui il volume di negoziazioni è particolarmente elevato, possono crearsi code di ordini. Questo incremento degli ordini in entrata a volte determina situazioni in cui i fornitori di liquidità tardano a confermare alcuni ordini.

L’esito può variare a seconda del tipo di ordine inoltrato. Nel caso di un ordine Range di Prezzo, se non è possibile eseguirlo entro il range specificato oppure il periodo di tempo utile è scaduto, l’operazione non sarà effettuata. Se si tratta di un ordine Al meglio, si farà ogni tentativo per eseguirlo al prezzo migliore successivo disponibile sul mercato. In entrambe le situazioni, la colonna di Stato nella finestra degli ordini indicherà "Eseguito" o "In elaborazione". Ci vorrà qualche minuto perché l’operazione venga spostata nella finestra "Posizioni aperte". A seconda del tipo di ordine, è anche possibile che l’operazione sia stata eseguita e il ritardo sia dovuto semplicemente all’intenso traffico interno.

Ricordiamo che basta inserire ogni ordine una sola volta. L’inoltro ripetuto dello stesso ordine può rallentare o bloccare il computer, oppure aprire posizioni indesiderate.

Se in qualsiasi momento non si riesce ad accedere alla Trading Station FXCM per gestire il proprio conto, contattare il Trading Desk direttamente al numero +1 212-201-7300 o al numero verde per chi chiama da USA e Canada, oppure visitare il sito www.fxcm.co.uk per le informazioni di contatto.

PREZZI RESI INATTIVI ("GREYED OUT")

La disattivazione dei prezzi si verifica quando il trading desk di FXCM o il fornitore di liquidità che rende disponibili i prezzi a FXCM non operano attivamente come market maker per determinate coppie di valute, il che provoca una diminuzione della liquidità. FXCM non “disattiva” intenzionalmente i prezzi; tuttavia, la perdita di connettività con un fornitore o un annuncio che determina un impatto molto rilevante sul mercato, comprimendo la liquidità, può generare un incremento consistente della differenza di spread. La disattivazione dei prezzi o l’ampliamento degli spread può a sua volta generare chiamate di margine su un conto di negoziazione. Quando viene inoltrato un ordine su una coppia di valute le cui quotazioni sono inattive, nel campo profitto/perdita lampeggerà temporaneamente il valore zero, fino a quando la coppia non avrà un prezzo negoziabile e il sistema potrà calcolare il saldo profitto/perdita.

HEDGING

La possibilità di predisporre un hedging consente all’operatore di detenere simultaneamente posizioni di acquisto e di vendita sulla stessa coppia di valute. Gli operatori possono quindi accedere al mercato senza scegliere una direzione specifica per quella coppia di valute. Per quanto sia utile a mitigare o limitare le perdite future, l’hedging non impedisce del tutto che il conto sia soggetto a perdite aggiuntive. Sul mercato valutario un operatore può adottare un hedging totale in termini di quantità, ma non di prezzo. Ciò è dovuto allo spread, ossia la differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita. Trader di FXCM sarà richiesto di accantonare margine per un lato (quello maggiore) della posizione in hedging. È possibile monitorare i requisiti di margine in qualsiasi momento, nella finestra dei tassi di negoziazione. La disponibilità di hedging è una funzionalità molto utile, ma è bene che gli operatori siano consapevoli dei fattori in grado di influire sulle posizioni coperte.

DIMINUZIONE DEL MARGINE

Quando un conto è totalmente coperto può verificarsi una chiamata di margine, dato che un potenziale ampliamento degli spread provocherebbe una riduzione del margine residuo nel conto. Laddove questo risulti insufficiente per mantenere aperte delle posizioni, scatta una chiamata di margine che determina la chiusura delle eventuali posizioni aperte su quel conto. Sebbene il mantenimento di una posizione lunga e corta possa dare all’operatore l’impressione che la sua esposizione ai movimenti di mercato sia limitata, se il margine disponibile è insufficiente e gli spread si ampliano per un qualsiasi periodo di tempo, quasi certamente ciò determinerà una chiamata di margine su tutte le posizioni.

COSTI DI ROLLOVER

Il rollover consiste nella chiusura e contemporanea riapertura di una posizione in un determinato momento della giornata, per evitare il regolamento e la consegna fisica della valuta acquistata. Il termine indica anche l’interesse addebitato o accreditato sul conto di un operatore per le posizioni detenute overnight, ossia dopo le ore 17:00 di New York, sulle piattaforme di FXCM. L’ora di chiusura e riapertura delle posizioni, nonché di addebito o di accredito della commissione di rollover, è solitamente indicata come Trade Roll Over (TRO). Si noti che gli oneri di rollover addebitati saranno superiori agli importi a credito maturati. Quando tutte le posizioni di un conto sono coperte, anche se la posizione netta complessiva risulta in pareggio, il conto può comunque subire perdite a causa dello spread che si determina al momento del rollover. Durante il rollover gli spread possono risultare più ampi rispetto ad altri momenti, per via della momentanea sconnessione del trading desk di FXCM o dei fornitori di liquidità impegnati nel regolamento delle transazioni effettuate nella giornata.

FLUTTUAZIONI DEI TASSI DI CAMBIO (VALORE PIP)

Le fluttuazioni dei tassi di cambio, o Valori pip, corrispondono al valore assegnato a un movimento di pip per una determinata coppia di valute. Questo costo equivale all’entità del guadagno o della perdita derivante da ogni movimento di pip del tasso di cambio di quella coppia di valute, il cui importo sarà denominato nella valuta di denominazione del conto in cui la coppia viene negoziata. Per consultare il valore pip di ogni coppia di valute sulle piattaforme FXCM, selezionare "Visualizza" e poi "Visualizzazione Negoziazione", quindi fare clic su "Visualizzazione Prezzi Semplice" e inserire il segno di spunta accanto a questa opzione. Se l’opzione è già selezionata, per visualizzare i prezzi di negoziazione nella modalità semplice basterà fare clic sull’etichetta "Visualizzazione Prezzi Semplice" nella finestra corrispondente. Una volta caricata, questa schermata mostrerà il Valore pip sul lato destro della finestra.

INVERSIONE DEGLI SPREAD

Il Trading Desk di FXCM potrebbe contare su diverse parte terze per i prezzi che rende disponibili alla propria clientela. Nel caso di un manifesto errore nel prezzo quotato da una delle fonti sulle quali generalmente contiamo, tutte le operazioni eseguite su per manifesto prezzo errato potranno essere revocae, visto che il manifesto prezzo errato non è rappresentativo delal genuina attività del mercato. Tale manifesto prezzo errato potrebbe comporatare un’inversione dello spread.

ESECUZIONE NEI GIORNI FESTIVI/FINE SETTIMANA

ORARI DEL TRADING DESK

Gli orari di ciascun CFD sono determinati dal Trading Desk di FXCM in base agli orari di trading sui mercati relativi allo strumento, commodity o asset sottostante.

Per cortesia fai riferimento alla Guida all'Utilizzo dei CFD per gli specifici orari di trading di ogni strumento.

FXCM si pone l'obiettivo di aprire i mercati il più possibile vicino all'apertura dei mercati sottostanti. Tuttavia, la liquidità sull'apertura/chiusura di mercato, o in loro prossimità, potrebbe essere molto sottile per ogni strumento CFD. FXCM può ritardare di alcuni minuti l'apertura del mercato su specifici strumenti per proteggere i clienti da prezzi quotati che non sono rappresentativi del reale prezzo di mercato.

Si raccomanda ai trader di prestare estrema cautela durante questi periodi e di utilizzare gli ordini basilari ed avanzati di FXCM per mitigare i rischi di esecuzione. A causa della mancanza di liquidità che può caratterizzare questi periodi, i trader che utilizzano degli ordini a mercato potrebbero incorrere in slippage, o gap di prezzo, che possono avere un impatto materiale sul tuo prezzo di esecuzione finale.

AGGIORNAMENTO DEI PREZZI PRIMA DELL’APERTURA

Immediatamente prima dell’apertura, il Trading Desk aggiorna i prezzi in modo che riflettano il livello di mercato corrente, in vista dell’avvio delle contrattazioni. È in questo momento che può avvenire l’esecuzione delle posizioni e degli ordini tenuti in sospeso nel corso del fine settimana. Le stesse quotazioni non sono però applicabili agli ordini nuovi. Dopo l’apertura è possibile inserire nuove operazioni e cancellare o modificare gli ordini esistenti.

GAP

I prezzi di apertura della domenica non necessariamente coincidono con i prezzi di chiusura del venerdì. Talvolta sono molto vicini, mentre in altri casi possono mostrare differenze significative. Il divario può crearsi in risposta a notizie di particolare rilievo o a eventi economici che incidono sul valore di una valuta percepito dal mercato. Gli operatori che tengono in essere posizioni o ordini nel corso del fine settimana devono essere pienamente consapevoli di questa eventualità.

ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Spesso gli ordini Limit vengono eseguiti al prezzo richiesto o a condizioni migliori. Se il prezzo richiesto non è disponibile sul mercato, l’ordine non viene eseguito. Se il prezzo richiesto di un ordine Stop viene raggiunto all’apertura del mercato di domenica, tale ordine diventa Al meglio. Gli ordini Limit Entry sono eseguiti con le stesse modalità degli ordini Limit. Gli ordini Stop Entry sono eseguiti con le stesse modalità degli ordini Stop.

RISCHIO ASSOCIATO AL FINE SETTIMANA

Gli operatori che temono, per il fine settimana, un livello eccessivo di volatilità, il verificarsi di gapping o un rischio potenziale non adatto al loro stile di negoziazione possono semplicemente chiudere gli ordini e le posizioni entro il venerdì. Per chi mantiene posizioni aperte durante il fine settimana è essenziale comprendere che il valore delle posizioni sottostanti potrebbe risentire di eventi o notizie di particolare rilievo economico. Data la volatilità espressa sui mercati, non è raro che si determini un divario di diversi pip fra i prezzi di chiusura e quelli di apertura del mercato. Gli operatori sono invitati a tenerne conto prima di prendere qualsiasi decisione.

MARGIN CALL E CHIUSURE

Il Margin Call viene raggiunto quando il tuo margine disponibile raggiunge lo zero. Ciò accade quando le tue perdite non consolidate riducono l’equity del conto ad un livello che è inferiore o uguale ai tuoi requisiti di margine. Quindi, il risultato di qualsiasi margin call è la conseguente liquidazione a meno che altro sia stato specificato.

FXCM processa tutte le liquidazioni sui CFD automaticamente. L’apertura e la chiusura del mercato di riferimento sottostante sono determinate dalla borsa, o da una parte terza, e non da FXCM. Se la liquidazione del cliente avviene durante le ore di chiusura del mercato sottostante, potrebbe essere necessario per il Trading Desk di FXCM attendere fino alla riapertura del mercato del sottostante prima che la liquidazione delle posizioni sui CFD possa essere finalizzata. In funzione delle condizioni di mercato, ciò potrebbe significare che il prezzo finale che il cliente riceve sia un significativo numero di punti lontano dal prezzo che aveva fatto scattare la liquidazione. Qualora le posizioni fossero state aperte utilizzando una leva eccessiva o le perdite derivanti dal trading risultassero in un equity insufficiente per mantenere le attuali posizioni aperte ed il margine disponibile del conto dovesse scendere sotto zero, partirà un margin call e tutte le posizioni aperte verranno chiuse (liquidate).

METATRADER 4

Si noti che le procedure di chiamata di margine sono diverse per gli utenti MT4. Quando scatta una chiamata di margine su un conto, vengono liquidate le singole posizioni fino al punto in cui il saldo del conto risulti sufficiente al mantenimento in essere delle posizioni esistenti. Quanto alla scelta delle posizioni da chiudere, quelle di dimensioni maggiori saranno liquidate per prime.

PRICING SU GRAFICO VS. PREZZI VISUALIZZATI SULLA PIATTAFORMA

È importante fare una distinzione fra i prezzi indicativi (visualizzati su grafico) e i prezzi operativi (visualizzati sulla Trading Station di FXCM). Le quotazioni indicative danno un’idea dei prezzi disponibili sul mercato e del tasso di variazione degli stessi. Sono prezzi ottenuti da numerosi soggetti diversi, tra cui banche e istituti di compensazione,e potrebbero o non potrebbero riflettere i prezzi fatti dal trading desl di FXCM o dai fornitori di liquidità. I prezzi indicativi solitamente sono molto simili a quelli operativi, ma servono solo a dare un’idea del livello al quale si trova il mercato. Le quotazioni operative assicurano un’esecuzione migliore e quindi costi di transazione inferiori. Il mercato valutario a pronti manca di una piazza centralizzata in cui vengono condotte tutte le operazioni, pertanto ogni operatore di questo settore può quotare prezzi leggermente diversi. Di conseguenza, i prezzi visualizzati in forma grafica da un fornitore terzo, che non utilizza il feed di prezzo del market maker, saranno prezzi “indicativi” e non necessariamente prezzi “di negoziazione” effettivi sul mercato in cui sarà possibile eseguire le operazioni.

PIATTAFORMA DI NEGOZIAZIONE MOBILE

L’uso della tecnologia di negoziazione mobile implica una serie di rischi, come la duplicazione delle istruzioni di ordine, la latenza nella fornitura dei prezzi e altri aspetti problematici derivanti dalla connettività mobile. I prezzi visualizzati sulla piattaforma mobile sono solo un’indicazione di quelli applicabili e potrebbero non coincidere con il prezzo effettivo al quale l’ordine viene eseguito.

Mobile TS II utilizza i circuiti delle reti di comunicazioni pubbliche per la trasmissione di messaggi. FXCM non risponde in alcuna circostanza di eventuali ritardi della quotazione di prezzi o dell’impossibilità di operare a causa di problemi di trasmissione sui circuiti di rete o di qualsiasi altro problema che esula dal suo controllo. I suddetti problemi di trasmissione possono derivare, fra l’altro, dalla debolezza del segnale mobile, dalla latenza dei segnali o da eventuali controversie che insorgano fra il cliente e il fornitore della connessione telefonica o internet o di qualsiasi altro servizio.

Si noti che non tutte le funzionalità della Trading Station di FXCM saranno disponibili sulla versione mobile. Queste sono alcune delle differenze fondamentali: i pacchetti grafici saranno limitati, gli interessi di rollover giornalieri non compariranno e non sarà disponibile l’elenco dei requisiti di margine per strumento finanziario. Si raccomanda caldamente ai clienti di acquisire familiarità con la Trading Station mobile di FXCM prima di iniziare a gestire un conto reale tramite questo sistema.

APPLICAZIONE TABLET TS MOBILE

La piattaforma Trading Station Web di FXCM è stata modificata per consentirne l’uso tramite dispositivi mobili e tablet. La versione mobile della piattaforma si chiama Trading Station Mobile. Fatta eccezione per gli ordini OCO (one cancels other, uno cancella l’altro), la Trading Station Mobile per dispositivi tablet ha le stesse funzionalità della Trading Station Web. Gli stessi rischi di connettività descritti in precedenza con riferimento alla nostra Mobile TS II valgono anche per l’uso di qualsiasi applicazione disponibile per i tablet.

Esecuzione MetaTrader 4 di FXCM

Gli interessati dovrebbero leggere attentamente le informazioni seguenti che indicano in modo dettagliato le differenze riguardo ad esecuzione, funzionalità di trading ed impostazioni della piattaforma specifiche della piattaforma MT4 di FXCM.

Funzionalità e Impostazioni

Funzionalità Dettagli
Coppie di valute negoziabili 39
Differenze di fuso orario GMT 0
Dimensione Lotto di Default 0,01 (micro lotti)
Restrizioni su Stop e Limit Nessuno
Restrizioni su Ordini Pendenti Nessuno
Restrizioni allo Scalping Nessuno con NDD Execution
Modello di Esecuzione Forex di Default No Dealing Desk
Tipo Ordine di Default Fill or Kill
Hedging
Chiudere parzialmente una Posizione
Deviazione Massima
Deviazione di Default 10 (1 pip)
Tipo di Esecuzione Ordini Esecuzione Istantanea

Esecuzione del Trade

Gli Ordini per aprire e chiudere le operazioni, così come gli ordini take profit (TP) vengono eseguiti Fill or Kill. Questi ordini vengono eseguiti solo se possono essere interamente eseguiti al prezzo richiesto. Questi ordini non possono essere spezzati ed eseguiti a prezzi multipli.

Nel caso in cui la liquidità sufficiente per eseguire un ordine Fill or Kill non sia immediatamente disponibile interamente, l'esecuzione verrà annullata.

Gli ordini Stop Loss (SL) e gli ordini inviati a seguito di margin call non vengono eseguiti in modalità Fill or Kill. Questi ordini vengono eseguiti interamente allo stesso prezzo; tuttavia, l'esecuzione non viene interrotta se la liquidità necessaria non è immediatamente disponibile. L'esecuzione continuerà finché non viene trovato un prezzo disponibile per eseguire l'intero ordine.

Il numero massimo di ordini aperti viene fissato a 500 ordini individuali per conto. Questa restrizione include sia gli ordini aperti che quelli in sospeso. La piattaforma MT4 mostrerà un messaggio di errore se i trader dovessero provare ad aprire più di 500 ordini individuali. Gli ordini Stop Loss e Take Profit sono esclusi da tale restrizione.

Margin Call

La politica di margin call per i conti MetaTrader 4 di FXCM è diversa da tutti gli altri conti FXCM. Quando avviene un margin call, le operazioni verranno chiuse una per una finché il "Margine Disponibile" sarà superiore a zero.

Le operazioni vengono chiuse nel modo seguente quando avviene un margin call. Generalmente, le operazioni si chiudono in ordine rispetto alla loro dimensione di perdita, dalla più alta alla più bassa, come indicato nella colonna "Profitto" al momento della margin call. Tuttavia, le operazioni non possono essere chiuse seguendo l'ordine FIFO (first in first out - primo entrato primo uscito). Queste regole sostituiranno la logica tradizionale - l'operazione con la perdita di dimensioni maggiori viene chiusa per prima.

Ti preghiamo di leggere attentamente gli esempi seguenti per poter comprendere a pieno come funziona la politica del margin call di MetaTrader 4 di FXCM.

Scenario 1

Il Cliente A ha le seguenti posizioni aperte in due diverse coppie di valute quando avviene un margin call.

  • Posizione 1: EUR/USD acquistata il 1° gennaio
  • Posizione 2: GBP/AUD acquistata il 2 gennaio

Al momento del margin call, la colonna "Profitto" mostra:

  • Posizione 1: -$50
  • Posizione 2: -$100

In questo esempio, la piattaforma MetaTrader 4 chiuderà prima l'operazione con la perdita più alta - cioè la Posizione 2. Dato che ogni posizione è in una coppia di valute diversa, la logica FIFO non influenza l'ordine in cui le posizioni vengono chiuse.

Scenario 2

Il Cliente B ha le seguenti posizioni aperte nella coppia di valute EUR/USD quando avviene un margin call.

  • Posizione 1: EUR/USD acquistata il 1° gennaio
  • Posizione 2: EUR/USD acquistata il 2 gennaio

Al momento del margin call, la colonna "Profitto" mostra:

  • Posizione 1: -$50
  • Posizione 2: -$100

Dato che entrambe le posizioni sono nella stessa coppia di valute, la piattaforma MetaTrader 4 seguirà la logica FIFO. La Posizione 1 verrà chiusa per prima anche se non è quella con la perdita maggiore.

Scenario 3

Il Cliente C ha le seguenti posizioni aperte quando avviene un margin call.

  • Posizione 1: EUR/USD acquistata il 1° gennaio
  • Posizione 2: GBP/AUD acquistata il 2 gennaio
  • Posizione 3: EUR/USD acquistata il 3 gennaio

Al momento del margin call, la colonna "Profitto" mostra:

  • Posizione 1: -$50
  • Posizione 2: -$100
  • Posizione 3: -$200

In questo esempio, la posizione maggiormente in perdita è la Posizione 3. Tuttavia, non sarà la prima operazione ad essere chiusa perché questo causerebbe un conflitto della logica FIFO con la Posizione 1. La Posizione 1 è stata aperta prima e considerata la logica FIFO deve essere chiusa prima della Posizione 3. Tuttavia, la Posizione 2 ha una perdita maggiore della Posizione 1 quindi verrà chiusa per prima (non ci sono conflitti FIFO tra queste operazioni).

Dopo la chiusura della Posizione 2, se il "Margine Disponibile" è ancora sotto o pari a zero, la Posizione 3 diventerà la posizione con la perdita maggiore. Tuttavia, la Posizione 3 non potrà essere chiusa prima della Posizione 1 a causa della logica FIFO. Quindi la Posizione 1 verrà chiusa per seconda, seguita dalla Posizione 3.

Scenario 4

Il Cliente D ha le seguenti posizioni aperte quando avviene un margin call.

  • Posizione 1: GBP/AUD acquistata il 1° gennaio
  • Posizione 2: EUR/USD acquistata il 2 gennaio
  • Posizione 3: EUR/USD acquistata il 3 gennaio

Al momento del margin call, la colonna "Profitto" mostra:

  • Posizione 1: -$500
  • Posizione 2: -$10
  • Posizione 3: -$50

In questo esempio, la posizione 1 è l'operazione con la perdita maggiore e non ci sono conflitti FIFO. Quindi, verrà chiusa per prima. Poi, se il "Margine Disponibile" è ancora sotto lo zero, verrà chiusa un'altra pozione. La Posizione 3 ha una perdita maggiore della Posizione 2, ma la Posizione 2 è stata aperta prima. La piattaforma seguirà la logica FIFO e chiuderà prima la Posizione 2.

Rollover

I tassi di interesse non vengono mostrati sulla piattaforma MetaTrader 4; tuttavia, i trader corrisponderanno o matureranno interessi in base agli attuali tassi FXCM. Per ottenere i tassi di rollover, i trader possono visualizzarli sulla piattaforma Trading Station II di FXCM o chiamare il servizio clienti FXCM per conoscere i tassi attuali. Ricorda che i tassi di interesse vengono forniti ad FXCM da diversi fornitori di liquidità. Viene fatto tutto il possibile per mostrare i tassi di rollover un giorno in anticipo sulla Trading Station II di FXCM. Tuttavia, durante periodi di estrema volatilità del mercato, i tassi potrebbero modificarsi durante il corso della giornata.

Qualsiasi posizione aperta alle 17:00 ET in punto viene considerata prolungata durante la notte e viene assoggettata al rollover. Una posizione aperta alle 17:01 non viene assoggettata al rollover fino al giorno successivo, mentre una posizione aperta alle 16:59 viene assoggettata al rollover alle 17:00 ET.

Expert Advisor

Gli (EA) Expert Advisor sono strumenti di trading automatizzati che possono mettere in atto tutta oppure solo una parte di strategia di trading. Anche se FXCM offre degli EAs proprietari, ce ne sono anche altri sviluppati da terzi. FXCM non garantisce l'accuratezza o affidabilità fornita dagli EAs che non sono sotto il suo controllo. I trader che utilizzano un EA lo fanno a loro rischio. Inoltre, molti EA implicano l'utilizzo di micro lotti e non tengono conto dei prezzi in frazioni di pip. Sulla piattaforma MetaTrader 4 di FXCM il più piccolo incremento di dimensione dei lotti è 1k e vengono utilizzate le frazioni di pip. Prima del trading, ti preghiamo di contattare il tuo fornitore di EA per discutere delle dimensioni dei lotti utilizzate nel programma e di qualsiasi problema potenziale che potrebbe derivare dai prezzi in frazioni di pip.

Deviazione Massima

Con MetaTrader 4 di FXCM, tutti gli ordini vengono eseguiti utilizzando l'esecuzione istantanea. Questo tipo di esecuzione su MetaTrader 4 abilita la funzionalità di deviazione massima ("max deviazione").

La funzionalità di deviazione massima è stata ideata per controllare lo slippage - sia negativo che positivo - nel modo seguente. Quando si crea un ordine, viene specificato un numero in decimi di pip (?0) nel campo della deviazione massima. Questo numero rappresenta l'importo massimo di slippage che l'ordine può ricevere. Se il prezzo di mercato si sposta sotto questo importo mentre l'ordine è in esecuzione, esso verrà automaticamente cancellato. Così è stata progettata la funzionalità di deviazione massima.

La politica di trading di FXCM permette di avere uno slippage positivo illimitato su qualsiasi tipo di ordine. Quindi, FXCM ha sviluppato un modo per evitare la restrizione che la funzionalità di deviazione massima pone sullo slippage positivo. Tutti gli ordini piazzati sulla piattaforma MetaTrader 4 di FXCM verranno effettuati con il massimo ammontare possibile di slippage positivo.

Nel caso in cui un ordine venga realizzato con uno slippage superiore alla deviazione massima, la piattaforma mostrerà un messaggio sulla scheda "Journal". Il messaggio avrà il formato seguente: $ {Importo} - Slippage Positivo - {Numero Order}. $ {Importo} è lo slippage positivo ricevuto dall'ordine oltre la deviazione massima.

Se il prezzo di mercato si sposta negativamente sotto il livello di deviazione massima, l'ordine viene cancellato automaticamente. Quando questo accade, viene mostrato un messaggio "Off Quotes". Si tratta di un messaggio standard di MetaTrader 4 che notifica all'utente che un ordine è stato cancellato perché il prezzo di mercato è andato al di sotto delle impostazioni dell'ordine.

Attenzione: in base alle condizioni di mercato, un importo di deviazione massima più basso potrebbe aumentare le possibilità che un ordine venga rifiutato in quanto il prezzo di mercato si muove al di sotto della deviazione massima.

Ordini in sospeso

Non è possibile utilizzare un ordine in sospeso per chiudere una negoziazione o parte di essa. Gli ordini in sospeso possono essere utilizzati solo per aprire nuove operazioni. Ad esempio, supponiamo che un conto abbia una posizione lunga di 0,2 EUR/USD. Un trader in seguito crea un ordine in sospeso per vendere 0,1 EUR/USD. Se il prezzo dell'ordine in sospeso viene raggiunto, l'ordine verrà eseguito. Tuttavia, siccome l'ordine in sospeso tenterà di negoziare nella direzione opposta rispetto alla operazione lunga esistente, l'ordine in sospeso verrà automaticamente cancellato, lasciando inalterata l'operazione lunga.

Alla chiusura di una negoziazione, gli utenti MetaTrader 4 possono utilizzare gli ordini stop loss e take profit come alternativa agli ordini in sospeso.

Compatibilità Piattaforme

Le credenziali di login MetaTrader 4 FXCM garantiscono all'utente un accesso alle piattaforme Trading Station di FXCM. Quindi, i detentori di conti MetaTrader 4 FXCM possono piazzare e gestire negoziazioni ed ordini tramite le piattaforme Trading Station di FXCM. I dettagli dei conti per i clienti retail (ad esempio ordini, negoziazioni, P/L, margine, capitale) corrisponderanno a quelli di tali piattaforme e ai loro dati registrati. Tuttavia, ti preghiamo di notare che alcune funzionalità disponibili sulle piattaforme Trading Station di FXCM potrebbero non essere disponibili sulla piattaforma MetaTrader 4 di FXCM.

MetaTrader 4 di FXCM

FXCM MetaTrader 4 permette di effettuare ordini fino a 50 milioni per negoziazione. I trader hanno l'abilità di effettuare negoziazioni di dimensioni incrementali (ordini multipli di 50 milioni per la stessa coppia di valuta). La piattaforma MetaTrader 4 di FXCM non mostra i costi di pip. Potrebbero esserci differenze nei prezzi mostrati su differenti server. Queste differenze non impattano i prezzi disponibili per l’esecuzione ma potrebbero influenzare i prezzi usati per attivare il processo di esecuzione degli ordini pendenti.

Informazioni Server FXCM MetaTrader 4

In rare circostanze potrebbe essere necessario dover digitare un indirizzo del server quando si effettua il login su MetaTrader 4 FXCM. Se scarichi e installi MetaTrader 4 FXCM sul tuo computer o VPS, non avrai bisogno di alcun indirizzo di server.

Se hai bisogno di immettere l'indirizzo del server quando effettui il login, assicurati di utilizzare quello che corrisponde alla denominazione del tuo conto di trading. Ad esempio, se il tuo conto è denominato in dollari USA, dovrai utilizzare il "mt4r01.fxcorporate.com."

Live Server MetaTrader 4

DENOMINAZIONE CONTO INDIRIZZO DEL SERVER
Dollari USA mt4r01.fxcorporate.com
mt4r01.fxcorporate.com:443 (nymtsrv01a:443)
mt4r09.fxcorporate.com:443 (nymtsrv15a:443)
mt4r10.fxcorporate.com:443 (nymtsrv17a:443)
mt4r11.fxcorporate.com:443 (nymtsrv18a:443)
mt4r13.fxcorporate.com:443
mt4r14.fxcorporate.com:443
mt4r17.fxcorporate.com
Euro mt4r02.fxcorporate.com
mt4r02.fxcorporate.com:443 (nymtsrv02a:443)
Yen giapponesi mt4r03.fxcorporate.com
mt4r07.fxcorporate.com:443 (nymtsrv12a:443)
mt4r03.fxcorporate.com:443 (nymtsrv03a:443)
Sterline Inglesi mt4r04.fxcorporate.com
mt4r04.fxcorporate.com:443 (nymtsrv04a:443)
Dollari Australiani mt4r05.fxcorporate.com
mt4r05.fxcorporate.com:443 (nymtsrv05a:443)
Canadian Dollars mt4r08.fxcorporate.com:443 (nymtsrv13a:443)
Omnibus mt4i01.fxcorporate.com:443

SERVER METATRADER 4 DEMO

DENOMINAZIONE CONTO INDIRIZZO DEL SERVER
Dollari USA mt4d01.fxcorporate.com
Euro mt4d02.fxcorporate.com
Yen giapponesi mt4d03.fxcorporate.com
Sterline Inglesi mt4d04.fxcorporate.com
Dollari Australiani mt4d05.fxcorporate.com
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×